Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Fabrizio Monteverde (page 5)

Tag Archives: Fabrizio Monteverde

La romantica “Coppelia” della Compagnia Junior Balletto di Toscana al Teatro Astra di Schio

Una danza emozionale, una vibrante fisicità e un profondo romanticismo è ciò che il coreografo Fabrizio Monteverde e la sua compagnia portano al Teatro Astra di Schio: un autentico mix di classicità e modernismo nella storia di Coppelia, bambola meccanica a grandezza naturale costruita dal dottor Coppelius, storia dal romanticismo innato, da sempre in grado di conquistare le platee di tutto il mondo. Con Coppelia, nuova creazione realizzata nella settima stagione teatrale di ininterrotta attività della vivace ed agguerrita formazione dello Junior BdT, con giovani talenti tutti formatisi nella Scuola del BdT, Fabrizio Monteverde e Cristina Bozzolini riprendono un percorso di solidale e feconda collaborazione artistica, più che ventennale, cui si devono alcune delle produzioni e delle esperienze più qualificate della storia e della cronaca della danza italiana di questi ultimi decenni. Questa nuova pièce ne sarà testimonianza probante, nonché marchio di fabbrica di valori di eccellenza del made in Italy, anche nei panorami della produzione artistica di danza. Tra i più celebri titoli del repertorio classico, Coppélia (1870, la cui storia si rifà al racconto fantastico di Hoffmann “L’uomo della sabbia”) rappresenta una rottura con il mondo tragico e cupo tipico dei balletti romantici fatto di spiriti eterei e ...

Read More »

Il Balletto di Toscana Junior in scena con La boule de neige, di Fabrizio Monteverde

  La boule de neige, fa parte del Progetto RIC.CI – Reconstruction Italian Contemporary Choreography – progetto di Marinella Guatterini che punta a dare risalto e dunque a ri-mettere in moto la memoria della danza contemporanea italiana dall’inizio degli anni Ottanta sino agli inizi dei Novanta. A detta proprio di Marinella: “Tutta la danza contemporanea italiana odierna necessita di poggiare su di una impalcatura di pensiero in movimento che l’ha preceduta e che costituisce la sua propria “tradizione del nuovo”, acquisendo, in questo modo, un peso specifico maggiore tra le arti performative nel nostro Paese e all’estero”. Tra le sette coreografie considerate esemplari c’è La boule de neige di Fabrizio Monteverde del 1985, una produzione della non più esistente compagnia Baltica, affidata al Balletto di Toscana Junior con il supporto dell’A.M.A.T. Associazione Marchigiana Attività. La trama della pièce, è estrapolata da un testo letterario di Jean Cocteau, Les enfants terribles del 1929, il cui argomento, se vogliamo molto attuale, è la tortuosa adolescenza di un gruppetto di ragazzi, il cui mondo è diventato unicamente la “camera“, regno di giochi e di esperienze visionarie. Nel 1985 Monteverde, creò La boule de neige per i quattro protagonisti innocenti e maledetti di Cocteau: ...

Read More »

“Coppelia”, un balletto ringiovanito dal coreografo Fabrizio Monteverde, in scena al Teatro Salieri di Legnago

L’ultima creazione di Fabrizio Monteverde, già sulle scene dallo scorso novembre, il 19 gennaio, calcherà il palco del Teatro Salieri di Legnago. La Compagnia Junior Balletto di Toscana, con la direzione artistica di Cristina Bozzolini, potrà essere ammirata alle prese con una nuova versione di Coppelia, balletto entrato nel repertorio classico a partire dal 1870. Monteverde, in veste di drammaturgo e regista, riporta sulle scene una Coppelia nuova, da sempre simbolo di rottura con il mondo tragico e cupo dei balletti romantici, intrisi di spiriti eterei e languori d’amore. La creazione è ricca di umorismo, esuberanza e danze briose, che vede intrecci amorosi divertenti, gelosie e misteri. Il balletto è ispirato al primo racconto dei Notturni di E. T. A. Hoffmann, Der Sandmann (L’uomo di sabbia), in cui è narrata la storia d’amore tra Swanilda e Franz e quella di un misterioso costruttore di giocattoli, Coppelius, che costruisce una bambola particolare, Coppelia, che possiede un’anima. Franz è tentato di scegliere la donna perfetta, la bambola Coppelia, anzichè la sua amata Swanilda. Con un grand divertissement finale tutti si riconciliano, lasciando solo Coppelius con la sua bambola inanimata. La versione di Monteverde è lontana dal modificare l’essenza profonda del balletto, ma fa fuoriuscire ...

Read More »

Danza classica e la migliore coreografia contemporanea per la stagione 2012-2013 del Teatro Salieri di Legnago

  La stagione 2012-2013 del Teatro Salieri di Legnago, conferma il mix di tradizione, storia e attenzione agli esponenti della scena attuale. I talenti indiscussi della scena musicale internazionale, i volti più amati del teatro italiano, la danza classica e contemporanea, il musical e il teatro per le famiglie, tra favole di ieri e di oggi, hanno  decretato  il successo del teatro legnaghese  nelle ultime due stagioni. Anche quest’anno il cartellone del teatro Salieri, abbracceranno i vari stili che la danza ci offre, dalla grande tradizione classica al tango, passando per diverse letture della danza contemporanea, raccontando con i quattro titoli di questa stagione, una pluralità di stili ed emozioni. La stagione si aprirà  con un passionale tango, Sabato 27 ottobre, con uno dei più famosi tangheri  argentini, Miguel Angel Zotto, protagonista di Viento de Tango, con le musiche dell’omonimo sestetto. Venerdì 30 novembre, a gran richiesta tornerà dopo quattro anni nei teatri compagnia  italiani  il coreografo, Daniel Erzalow, con lo show Open, che  insieme alla sua compagnia D. E.  Construction Dance Company, proporrà le sue più celebri coreografie. Il 19 gennaio è il turno di Coppelia, un grande classico rivisitato in chiave contemporanea, portato in scena dai ballerini del ...

Read More »

Fabrizio Monteverde porta in scena il suo “nuovo” Otello

  Dopo il notevolissimo successo di critica e pubblico riscosso nelle scorse stagioni dal suo Giulietta e Romeo (oltre trecentocinquanta repliche per un totale di circa trecentomila spettatori), Fabrizio Monteverde torna con una nuova versione dell’Otello in cui rivisita il testo shakespeariano lavorando soprattutto sugli snodi psicologici che determinano le dinamiche dei rapporti, ambigui e complessi, nel triangolo di relazioni Otello-Desdemona-Cassio. I tre vertici risultano costantemente intercambiabili a causa degli intrighi di Jago e ancor più alle varie ‘maschere’ del ‘non detto’ con cui la Ragione combatte – spesso a sua stessa insaputa, ancor più spesso con consapevoli menzogne – il Sentimento. L’ambientazione costante in un moderno porto di mare chiarisce e amplia l’intuizione di base: se Otello davvero un ‘diverso’, un outsider non tanto per il colore della pelle quanto per il suo essere ‘straniero’, è anche vero che la banchina di un porto è una sorta di zona franca, un vero e proprio limbo dove si arriva o si attende di partire, un melting pot di diversità dove tutte le pulsioni vengono pacificamente accettate come naturali e necessarie proprio per il semplice fatto che lì, nel continuo brulicare del ricambio umano, lo straniero, il diverso e il barbaro ...

Read More »

Il Balletto di Roma porta il suo Otello a Latisana

  L’appuntamento è per il 6 marzo alle 20,45 al Teatro Odeon di Latisana dove il Balletto di Roma porterà in scena l’Otello firmato da Fabrizio Monteverde. Una nuova versione dell’opera shakespeariana, diversa da quella creata 15 anni fa per il Balletto di Toscana. Su musiche di Antonin Dvorak, l’opera punta maggiormente sull’analisi psicologica dei protagonisti indissolubilmente legati nel triangolo Otello – Desdemona – Cassio, con una trama che gioca più sull’esaltazione delle passioni, camminando sull’esile filo del non detto con cui la Ragione cerca di contrapporsi al Sentimento giungendo man mano alla crudeltà del finale in cui il risultato di intrighi e bugie porterà all’omicidio di Desdemona. I personaggi sono in balia dei propri istinti tra cui a predominare è la sensualità, caratteristica che si incarna perfettamente nella figura e nel ruolo di capo di Otello e nei rapporti con i suoi sottoposti. Una sensualità che caratterizza anche Desdemona vittima si, di bugie ed inganni, ma anche donna consapevole del proprio corpo e della propria femminilità. L’ambientazione è quella di un porto di mare, un luogo perfetto per mettere in risalto la natura di Otello, uno straniero abituato a vivere con delle regole completamente diverse rispetto alla realtà che ...

Read More »

“Coppelia” secondo Fabrizio Monteverde: a Napoli in scena con Junior Balletto di Toscana

Il balletto più umoristico, esuberante e brioso dei balletti dell’ottocento romantico torna in scena nella rilettura di Fabrizio Monteverde al Teatro delle Palme di Napoli il prossimo 14 febbraio. Lo spettacolo nasce per essere interpretato dalla giovane e frizzante compagnia Junior Balletto di Toscana, che raccoglie i migliori elementi (tutti giovanissimi: under 20) dai corsi superiori di formazione professionale della sezione di danza modern jazz e contemporanea della scuola del Balletto di Toscana. I circa 16/18 elementi della compagnia, “figlia” del più maturo Balletto di Toscana, sotto la direzione di Cristina Bozzolini, hanno all’attivo un repertorio fatto di collaborazioni con coreografi come Mauro Bigonzetti, Arianna Benedetti, Cristina Rizzo e altri che affidano le loro creazioni alla freschezza e alla giovane immagine della compagnia. Con Coppelia Fabrizio Monteverde, non nuovo alle rivisitazioni dei classici (si veda Cenerentola per il Balletto di Roma) riprende quel percorso ultraventennale di solidale e feconda collaborazione con Cristina Bozzolini che lo aveva portato ad affidare diversi nuovi lavori per il Junior BdT: Pergolesi suite è del 2003, di due anni successivo Omaggio a Pier Paolo Pasolini, poi ancora Sonata in la minore nel 2007 e, nel 2008 Le spectre de la rose. Egli definisce la sua ...

Read More »

“Coppelia” secondo Fabrizio Monteverde: a Napoli in scena con Junior Balletto di Toscana

  Il balletto più umoristico, esuberante e brioso dei balletti dell’ottocento romantico torna in scena nella rilettura di Fabrizio Monteverde al Teatro delle Palme di Napoli il prossimo 14 febbraio. Lo spettacolo nasce per essere interpretato dalla giovane e frizzante compagnia Junior Balletto di Toscana, che raccoglie i migliori elementi (tutti giovanissimi: under 20) dai corsi superiori di formazione professionale della sezione di danza modern jazz e contemporanea della scuola del Balletto di Toscana. I circa 16/18 elementi della compagnia, “figlia” del più maturo Balletto di Toscana, sotto la direzione di Cristina Bozzolini, hanno all’attivo un repertorio fatto di collaborazioni con coreografi come Mauro Bigonzetti, Arianna Benedetti, Cristina Rizzo e altri che affidano le loro creazioni alla freschezza e alla giovane immagine della compagnia. Con Coppelia Fabrizio Monteverde, non nuovo alle rivisitazioni dei classici (si veda Cenerentola per il Balletto di Roma) riprende quel percorso ultraventennale di solidale e feconda collaborazione con Cristina Bozzolini che lo aveva portato ad affidare diversi nuovi lavori per il Junior BdT: Pergolesi suite è del 2003, di due anni successivo Omaggio a Pier Paolo Pasolini, poi ancora Sonata in la minore nel 2007 e, nel 2008 Le spectre de la rose. Egli definisce la ...

Read More »

Inaugurata la stagione di Danza al Teatro Comunale di Ferrara

Lo scorso 14 gennaio è finalmente ripresa la stagione di Danza 2011/2012 della Fondazione Teatro Comunale di Ferrara: una nuova versione di Coppelia firmata da Fabrizio Monteverde ha, infatti, riaperto le danze del celebre teatro emiliano. Spettacolo ideato dal coreografo marchigiano per i giovani danzatori della compagnia Junior Balletto di Toscana e liberamente ispirato ad uno dei più celebri titoli del repertorio classico, il balletto in un atto curato ha ripercorso la partitura classica di Délibes con la sua particolare inquietudine e originale fantasia. Ricca di umorismo, di esuberanza e di danze briose, la vicenda della bambola meccanica è stato un intreccio divertente di amore, gelosia e mistero che ha sempre colpito la fantasia dei coreografi, i quali ne hanno infatti realizzato numerosissime versioni. Fabrizio Monteverde, non nuovo a rivisitazioni di titoli classici, ha deciso di farne una vivace versione contemporanea, sfrondando la partitura musicale originale ma mantenendo tutti i canoni e i ruoli. Ha conformato il movimento alla psicologia dei personaggi ma senza la pesantezza di volerne scandagliare le profondità. Sulle celebri note musicali ha vinto una vibrante dinamicità compositiva di diagonali, file ed incroci dove a farla da padrone è stata la straordinaria fisicità dei giovanissimi danzatori, snodabili ...

Read More »

Il Teatro della Luna di Milano all’insegna della danza e del musical

  Un cartellone ricco e variegato quello che propone per la stagione 2012 il Teatro della Luna di Milano con una varietà di spettacoli che spaziano dalla danza al musical al teatro danza. Il nuovo programma prenderà il via il 27 gennaio con la presenza sulle scene del Balletto di Roma con lo spettacolo intitolato Otello per la coreografia di Fabrizio Monteverde, già firmatario dell’Otello per il Balletto di Toscana circa 15 anni fa. Una versione per il Balletto capitolino rivista dal coreografo e mutata nelle musiche e nell’ambientazione, un’opera in cui spicca la presenza del ballerino cubano José Perez conosciuto anche per la sua partecipazione alla trasmissione televisiva Amici. Il primo musical del nuovo programma sarà L’arca di Giada, una produzione italiana in scena dal 2 febbraio che ha caratterizzato lo spettacolo con l’utilizzo di proiezioni tridimensionali, con un cast di 26 elementi in cui spicca il nome del ballerino Leon Cino. Ancora danza a partire dal 10 febbraio con lo spettacolo Momenti di Tango della Compagnia Almatanz. Una performance suddivisa in 18 brani in cui vengono raccontati sentimenti ed emozioni, dall’amicizia alla fedeltà, dalla violenza ai ricordi. Il 25 febbraio il palcoscenico del Teatro vedrà protagonista l’Associazione Orchestra ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi