Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: flamenco (page 3)

Tag Archives: flamenco

MilanoFlamencoFestival 2014: viaggio nella forza, nell’animo e nella seduzione della cultura gitano-andalusa

Giunto alla VII edizione, anche quest’anno il MilanoFlamencoFestival infiammerà l’estate milanese con spettacoli e iniziative didattiche interamente dedicate all’appassionato e affascinante mondo del Flamenco, un universo ricco di storia e di tradizioni, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio culturale immateriale dell’Umanità. Come nelle scorse edizioni, l’evento è ideato e promosso da Punto Flamenco, associazione culturale che si occupa di organizzare e coordinare attività e manifestazioni artistiche, volte alla divulgazione della cultura del Flamenco. MilanoFlamencoFestival, dedicato quest’anno alla memoria di Paco de Lucía, uno dei più grandi chitarristi di Flamenco esistiti, si terrà dal 27 giugno al 6 luglio 2014 e si articolerà in numerose proposte e attività, che si svolgeranno in differenti locations. Si comincia il 27 e 28 giugno presso l’Instituto Cervantes di Milano con il laboratorio Flamenco en aula, progetto pedagogico-culturale ideato e proposto da Silvia Marin, ballerina e coreografa della Compagnia El flamenco vive. Il laboratorio, in collaborazione con la Fondazione Antonio Gades, si propone la diffusione della conoscenza del Flamenco all’interno della Scuola, come strumento di comunicazione, di espressione di emozioni, di collaborazione interculturale e apprendimento interdisciplinare. Si prosegue il 29 giugno con lo spettacolo di Flamenco Dedicado, rappresentazione della forza della cultura gitana, proposto da Punto Flamenco Ensemble ...

Read More »

“Donna”: uno spettacolo di flamenco tutto da vivere

Uno spettacolo dove si uniscono l’essenza del flamenco con la drammaturgia e il simbolismo. Una visione personale sul ruolo della donna nella società resa attraverso momenti di intimità – il rituale del trucco, i cambi di vestiario – della bailaora sul palcoscenico. In ogni passaggio, lo spettatore è proiettato in luoghi ed epoche differenti dove la mancanza di libertà e i suoi cliché estetici sono stati la croce della femminilità. Di origini bolognesi, Danila Scarlino “La Bambina”, una delle giovani promesse della scena artistica sivigliana, conquistata sotto la guida di prestigiosi maestri come Manolo Marín, Carmen Ledesma, Adela e Rafael Campallo, esplora attraverso le sue creazioni la profondità del flamenco. ORARI & INFO 1 e 2 marzo ore 21.30 Teatro Arena del Sole Via Indipendenza, 44 Bologna Tel. 051.2910910 – Fax 051.2910915 www.arenadelsole.it E-mail: biglietteria@arenadelsole.it   Valentina Clemente www.giornaledelladanza.com

Read More »

Eva Yerbabuena si racconta al Gd.com prima del grande ritorno in Italia

Eva Yerbabuena, nata a Francoforte nel 1970, inizia a studiare flamenco all’età di 11 anni, mentre la sua brillante carriera lavorativa inizia già all’età di 16 anni con una compagnia di Siviglia e con i grandi maestri Manolete e Merche Esmeralda. Nel 1998 forma la sua compagnia e collabora con la grande Pina Bausch. Il suo flamenco  espressivo ed intensivo ha girato il mondo grazie alle tante tournée internazionali e si è conquistato molti premi e riconoscimenti. La tecnica impressionante, i ritmi travolgenti e le interpretazioni profonde e introspettive hanno reso Eva Yerbabuena una delle più grandi “bailaores” del flamenco internazionale.   Quando e come nasce per Eva Yerbabuena la passione per il flamenco?  Il flamenco per me è stato come un principe che con un bacio visuale mi ha trafitto l’anima e mi ha catturata per tutta la vita. Questo bacio mi fu dato all’età di 11 anni. Da quel momento è diventato il mio modo di vivere ed è un amore incondizionatamente ribelle, né con te, né senza di te. Eva Garrido è il tuo vero nome mentre sei conosciuta da tutti come “La Yerbabuena”. Perché questo nome? Per il colore e l’odore, la necessità di acqua e ...

Read More »

Caterina Lucia Costa: “il flamenco? Mi ha cambiato la vita!”

Caterina Lucia Costa è coreografa, maestra e ballerina internazionale di flamenco. Studia a Siviglia presso l’Academia de danza Manolo Marin, perfezionandosi poi con Loli Flores e Marìa Pagès. Nel 1994 forma la compagnia Pasion Gitana riunendo artisti spagnoli e italiani con la quale sarà in tournée nei più prestigiosi Festival della danza in Italia. Ricordiamo inoltre la sua recente partecipazione al fortunato programma di Rai Uno “Ballando con le stelle” come insegnante e coreografa di flamenco. Sempre impegnata nella diffusione del flamenco in Italia, è diventata icona del flamenco italiano, conquistandosi il soprannome di “Gitana bianca”, grazie al suo profondo temperamento da gitana unito ad una spiccata femminilità, ricca di eleganza e sensualità. Ci racconti la prima volta che hai ballato davanti ad un pubblico?  La prima volta che ho ballato davanti ad un pubblico fu davvero eccitante. La mia maestra di allora, Ester Moreno, mi scelse insieme ad altre ragazze per uno spettacolo di flamenco inserito nell’ambito di un festival di teatro. Ero più eccitata che emozionata, per me danzare era ed è un magnifico gioco. Quindi mi divertii molto. Quali maestri sono stati fondamentali per la tua formazione e la tua carriera?  Dopo un anno di studio in Italia ...

Read More »

Il flamenco diventa il trait d’union tra le Arti nello spettacolo “Al mismo tiempo flamenco e…”

Sabato 23 Marzo, alle ore 21.00, presso il Teatro Italia di Roma, l’Associazione Cadeau, con il patrocinio della Provincia di Roma e dell’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico del Comune di Roma, presenta in anteprima nazionale Al Mismo Tiempo flamenco e… Il flamenco, con la sua enorme forza espressiva, diventa il trait d’union tra diverse forme d’arte, rendendo questo spettacolo un tripudio artistico coinvolgente ed interessante. Lo spettacolo, ideato e diretto da Maria Cristina Gionta, coreografato  e danzato da Francisca Berton, con la direzione musicale di Sergio Varcasia, vede la partecipazione di Francesca Ciampa alla recitazione e della “sand artist” Erica Abelardo, accompagnate dai musicisti della Compagnia Algeciras Flamenco. Francisca Berton, si forma professionalmente presso gli studi “Amor de Dios” di Madrid, perfezionandosi successivamente a Sevilla con Manolo Marín, Alicia Marquez ed altri. Sotto la direzione di Marc Aurelio danza in diversi spettacoli: Fuente Flamenca, Baile Español,Garcia Lorca in Flamenco, Gayatri… Tra le sue innumerevoli prove è degna di nota la Carmen per il Teatro dell’ Opera di Roma presso le terme di Caracalla diretta da Francesco Esposito. Tra i suoi ultimi spettacoli ricordiamo Viaggio in Sicilia con Milagro Acustico ensemble presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma. Al ...

Read More »

Nello spettacolo di flamenco “Tiempo” si narra la storia di un amore in tempo di guerra

L’Associazione Culturale Duendarte presenta domenica 20 gennaio, alle ore 17.00, presso l’Auditorium di Galzignano Terme, a Padova, il BalletFlamenco R&M nello spettacolo “Tiempo”, la storia di un amore in tempo di guerra. Patrocinato dal Comune di Galzignano Terme (Pd), la Direzione Artistica è di RubénMartìn e Marta Roverato, entrambi autori e danzatori interpreti dello spettacolo. Accompagnati dal cante di José Salguero, dalle guitarras di Alberto Rodriguez e Marco Perona, dalle percusiòn di Paolo Mappa e dal violìn di Erica Scherl, RubénMartìn e Marta Roverato sono i protagonisti assoluti del baile. La regia è a cura di Filippo Lazzaro. La natura popolare e realistica del flamenco si sposa perfettamente con questo spettacolo che, tratto da una storia realmente accaduta, si pone l’obiettivo di comunicare i sentimenti, prima ancora dei fatti. La trama, semplice e profonda, narra la storia di due giovani di 21 anni, Pilar e Manuel che, nel 45’, in pieno periodo di guerra, si innamorano perdutamente. Lui riceve una lettera per la convocazione in guerra come pilota dell’aviazione militare e parte per la Russia. Dopo due anni di un amore trascorso fra sogni, progetti e speranze, scambiati attraverso una lunga e lenta corrispondenza, Pilar riceve la sconcertante e temuta ...

Read More »

I nomi della danza nella prossima edizione del festival romano del flamenco

Torna dal 5 al 16 ottobre la nuova edizione di ¡FLAMENCO!, il festival prodotto dalla Fondazione Musica per Roma che per la quarta volta chiama nella capitale dalla Spagna i grandi nomi del flamenco contemporaneo per proporre spettacoli di musica, canto e ballo nello stile di una delle culture più antiche e affascinanti. Sotto la direzione artistica di Juan Angel Vela del Campo, ¡FLAMENCO! ha già ospitato nella sua consueta sede, l’Auditorium Parco della Musica di Roma, alcuni dei più celebri artisti del mondo come Tomatito, Enrique Morente, Miguel Poveda e tanti altri, che hanno contribuito al successo del festival, quest’anno peraltro preceduto da un’importante anteprima il prossimo 28 settembre, quando Paco De Lucìa, ambasciatore internazionale dl flamenco, tornerà a scaldare la Sala Santa Cecilia con la frenesia dei suoi ritmi. Ma spetterà alla danza, a cui il festival dedica tre appuntamenti, ad aprire ufficialmente l’evento, nelle serate del 5 e del 6 ottobre: la stella del flamenco e della danza contemporanea Israel Galvàn presenterà, per la prima volta in Italia,  il suo ultimo lavoro La Curva, nel quale il coreografo e ballerino, accompagnato dal pianoforte di Sylvie Courvoisier, darà prova delle doti di originalità coreografica e abilità tecnica che ...

Read More »

Joaquin Cortes: “Sono pronto a diventare papà”

                                                                                                                                                                                                                                                                                               Noto a tutti per il suo talento impeccabile, Joaquin Cortes, il celebre ballerino di flamenco confessa nel settimanale “Grazia” di essere pronto per la paternità. A causa del carattere riservato, sappiamo poco della sua vita privata. Ma queste sue confessioni, lasciate sul settimanale, costituiscono un’eccezione.  Così, il ballerino di flamenco si confida in un’intervista al numero di “Grazia”: “Non mi piace parlare della mia vita privata, sono riservato, perché ho sempre i riflettori puntati addosso. Posso solo dire che ormai sono pronto per la paternità”. Amante delle famiglie numerose Cortes rivela quanti bambini vorrebbe in futuro: “Anche dieci! Una casa è tanto più allegra quanti più bambini la vivono”.  Per il momento però il ballerino pensa alla carriera. È da poco iniziato infatti il nuovo tour dell’artista, dal titolo “Cale”, che girerà tutta la Spagna e arriverà in Italia dopo l’estate. Uno spettacolo entusiasmante in cui Cortes si esibisce in ben 4 assoli. Da sempre nei suoi spettacoli in giro per il mondo, Cortes affascina il pubblico con la tecnica smagliante e la maestosa presenza scenica.  “Se non mi fossi innamorato della danza – ha confidato sempre a Grazia – avrei fatto l’attore perché mi piace molto recitare e ...

Read More »

Gota de Plata, il flamenco al Teatro Italia di Roma

L’appuntamento è fissato per sabato 14 maggio data in cui l’Associazione Cadeau, con i patrocini dell’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico del comune di Roma e dell’Instituto Cervantes, presenta in anteprima nazionale al Teatro Italia di Roma, Gota de Plata, uno spettacolo di musica, canto e danza flamenco. Ad esibirsi sul palcoscenico del teatro capitolino sarà la Compagnia Algeciras Flamenco per la coreografia di Francisca Berton e la regia di Maria Cristina Gionta, la direzione musicale è affidata a Sergio Varcasia. Gota de Plata vuole essere più che uno spettacolo di danza o un concerto, la sua natura è quella di un vero e proprio esperimento di teatro flamenco dove la musica, il canto e la danza vengono utilizzati come strumenti narrativi. La storia è imperniata sulle avventure di una donna che decide di evadere dal quotidiano, dalla frenesia del mondo che la circonda per approdare grazie al flamenco, in un’altra dimensione spazio-temporale. Ed è così che riesce a crearsi un luogo interiore, intimo, in cui rifugiarsi per comprendere fino in fondo l’essenza delle cose come ad esempio la riscoperta del rapporto con la natura, la semplicità del vivere, l’intensità degli attimi, l’importanza di ogni singolo gesto. La musica ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi