Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Paolo Mangiola

Tag Archives: Paolo Mangiola

Una questione di sensibilità: intervista a Massimo Leanti

  Massimo Leanti nasce a Torino dove comincia a studiare danza con Don Marasigan per la tecnica Jazz, con Ileana Iliescu, Joan Bosiok e Giulio Cantello per la tecnica classica, arricchendo poi la propria formazione presso il “Joe Tremaine Dance Center” e presso l’“EDGE Studio di Hollywood CA”. Partecipa a numerosi workshop con insegnanti di fama internazionale tra cui Luigi, Cloude Thompson, Alex Magno, Wes Veldink. Intraprende la carriera di insegnante di Modern Jazz a partire dal 1988 presso la scuola del Teatro di Torino sotto la direzione artistica di Loredana Furno, dove rimane per tre anni. Nel 1991 si trasferisce a Ravenna dove apre la scuola “Progetto Danza” cominciando parallelamente a sviluppare l’interesse per la coreografia che lo porta a partecipare e vincere innumerevoli concorsi. Vittoria Ottolenghi lo chiama ospite nel 1997 all’Estate Fiesolana e a “Ballo è bello” presso il Teatro di Comacchio. Nel 2000 presso il “Todi Festival”. Nel frattempo, nel 1998, crea una coreografia per i Percussionisti della Scala, nell’ambito della manifestazione “Ravenna Festival”. Per il M.A.S di Milano, Accademia all’epoca diretta da Susanna Beltrami per la quale lavora dal 1998 al 2000, crea il suo primo spettacolo coreografato dal titolo “Wo-man” presentato a Roma al ...

Read More »

“Paradox”, un trittico di danza per i nonsensi della società

“Paradox”, un trittico di danza per i nonsensi della società

  È sempre bello comprendere come la danza contemporanea, soprattutto quella ideata e coreografata da artisti di ultima generazione, prenda in esame una “faccia” della società odierna e la trasformi in una vera e propria opera d’arte, pregna di un messaggio profondo e imperturbabile. Proprio come nel caso di Paradox, spettacolo prodotto e performato dal Balletto di Roma in scena il prossimo 17 febbraio alle ore 20:30 al Teatro Goldoni di Venezia, nonché il 19 febbraio alle ore 17 al Teatro Nuovo di Verona. Sotto la direzione di Roberto Casarotto, Paradox si presenta al pubblico come un trittico di coreografie, firmate da due artisti di fama indiscussa, lontani nell’estrazione geografica ma alquanto vicini riguardo a genio creativo: l’israeliano Itamar Serussi Sahar, autore di Sycho  e di Tefer, e il nostro conterraneo Paolo Mangiola, creatore di Fem, opera realizzata in collaborazione con le danzatrici partecipanti all’azione scenica. Il percorso formativo di entrambi i coreografi differisce moltissimo, dato che il primo è stato danzatore della Batsheva Dance Company ed è a tutt’oggi il resident choreographer dello Scapino Ballet Rotterdam, mentre il secondo è autore per il Royal Ballet e WayneMcGregor | Random Dance, nonché coreografo associato per lo stesso Balletto di Roma; ...

Read More »

“Home alone” e “Paradox”: due debutti per il Balletto di Roma

Dopo il debutto del 6 e 7 aprile di Home Alone e Paradox al Belgrade Dance Festival di Belgrado, i prossimi 16 e 17 aprile il Balletto di Roma porta queste due nuove creazioni in prima nazionale al Teatro Verdi di Padova. Il primo appuntamento è con PARADOX, creazione sostenuta dall’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi di Roma e da Fonds Podium Kunsten, prima produzione di un rinnovato percorso di ricerca coreografica, portato avanti dal nuovo direttore artistico Roberto Casarotto. Paradox, è una serata dedicata all’indagine del concetto di “genere”, da parte di due coreografi: due sguardi distanti per colori e prospettive, accomunati dall’universale strumento di comunicazione della danza e rappresentati attraverso le abilità tecniche e interpretative dell’ensemble del Balletto di Roma. Protagonisti della creazione di apertura del nuovo progetto artistico, il coreografo di origine israeliana Itamar Serussi Sahar, già danzatore per Batsheva Dance Company e resident coreographer di Scapino Ballet, e Paolo Mangiola, autore per Royal Ballet e Wayne McGregor | Random Dance e coreografo associato del Balletto di Roma. Provenienti da percorsi formativi differenti, Serussi e Mangiola scelgono di esplorare le storie e gli esiti di un universo diviso in due, calando gli interpreti in un ideale stato di ...

Read More »

“WE/PART”: le dinamiche dell’incontro in scena al Teatro Brancaccio

Balletto di Roma – Innovation Unit in collaborazione con Royal Opera House – Royal Ballet Studio Programme e Civitanova Danza XXI Festival internazionale arrivano al Teatro Brancaccio: l’istituzione teatrale romana, infatti, i prossimi 11 e 12 ottobre ospiterà la nuova creazione coreografata da Paolo Mangiola e realizzata proprio per le tre ensemble.  WE/PART è la naturale evoluzione della ricerca coreografica di Paolo Mangiola sulla dinamica del riconoscimento e dell’incontro con l’altro. Il nuovo balletto osserva da vicino le microrelazioni tra gli elementi di un gruppo per tentare di rivelarne l’intima interdipendenza e connessione. Il titolo della creazione è un gioco linguistico e filosofico in cui i termini we(noi) e part (parte/parti) si combinano semanticamente fino a sciogliersi in un unico senso. Se lo svolgimento dello scontro con l’altro retroagisce sull’identità del singolo, scopriremo in questo schianto aspetti comuni e frammenti dell’io. Saremo noi “parte dell’altro” e l’altro “parte di noi”. E infine noi, tutti, saremo parte di un sistema più grande che ci condiziona e comprende.  Tra le suggestioni del cinema neorealista, lo studio di Mangiola inseguirà l’autenticità dell’attimo e l’essenzialità della rappresentazione, riscoprendo nell’esposizione del reale la più immediata bellezza del dettaglio.Si oltrepasserà la parete invisibile tra pubblico ed interpreti e ...

Read More »

Noi / Parte: la danza viene Relazione di tra Totalità e Parte

  Sabato 11 ottobre alle ore 21.00 e domenica 12 ottobre 2014 alle ore 17.00, al Teatro Brancaccio di Roma, assisteremo a We/Part, performance firmata per il Balletto di Roma da Paolo Mangiola, coreografo diplomato al MAS di Susanna Beltrami. Per quattro anni danzatore della compagnia Aterballetto, Mangiola è ora coreografo e insegnante a Londra, ma svolge la propria attività artistica da freelance in tutta Europa. La sua nuova creazione, che osserva da vicino le microrelazioni tra gli elementi e la loro interdipendenza e connessione, è una sorta di studio linguistico, filosofico e cinetico, in cui i termini We (noi) e part (parte/parti) si combinano e si intrecciano fino a fondersi in un unico significato. Il fine è quello di comprendere come noi siamo parte dell’altro e l’altro è parte di noi, come in fondo tutti siamo parte di un sistema più grande che ci condiziona e ci comprende, per arrivare a capire e sottolineare i cambiamenti continui che avvengono all’interno di una struttura sociale organizzata. Con We/Part, costruito su musiche di Michael Talbot, Ryan Teague e Bon Iver e su musiche originali del compositore inglese Donal Sarsfield, e interpretato da nove elementi dell’ensemble del Balletto di Roma (Marcos Becerra, ...

Read More »

“We Part” del Balletto di Roma debutta a Londra

Prima nella capitale inglese, poi a Civitanova Marche, Milano e Roma: è questo il primo percorso della pièce We Part del Balletto di Roma che, in questa occasione, si lancia in una nuova impresa artistica e produttiva che ne segnerà il percorso dell’imminente futuro. Dalla storica vocazione per la ricerca che ne ha reso nel tempo il repertorio un bagaglio ricchissimo di originalità e ispirazione contemporanea, nasce INNOVATION UNIT Project, percorso d’indagine coreografica ideato e diretto da Paolo Mangiola. Il nuovo percorso intende ampliare gli orizzonti culturali dell’ambiente coreografico italiano, facilitando il dialogo e l’incontro tra artisti, autori, studiosi e danzatori professionisti. Nello stesso tempo, mira ad esplorare le nuove possibili vie della coreografia, investendo sulle potenzialità espressive della danza contemporanea quale privilegiato strumento di rappresentazione di una realtà in trasformazione. Dal possibile incontro tra le ideologie dei nuovi autori e l’evidenza di una contemporaneità in movimento, nascerà il nuovo volto del Balletto di Roma. Prima attività del programma INNOVATION UNIT Project è proprio la produzione coreografica di Paolo Mangiola We/Part.Questo lavoro avvia la collaborazione tra Balletto di Roma e Royal Opera House,il cui primo risultato sarà ufficialmente presentato in anteprima europea al Clore Studio di Londra, il prossimo 4 ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi