Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Teatro Brancaccio (page 3)

Tag Archives: Teatro Brancaccio

BJM: tre coreografie per uno spettacolo unico!

Danza e internazionalità: un binomio fantastico quello che va in scena al Teatro Brancaccio con la compagnia Les Ballets Jazz de Montreal. Tre coreografie per uno spettacolo che rappresenta pienamente l’identità artistica ed estetica dell’ensemble: dalla visione della coppia moderna, in Mono Lisa, un pas de deux atletico e sensuale, al tormento universale della condizione umana, in Harry, alla celebrazione festosa di Kosmos, ispirato alla frenesia urbana contemporanea, troviamo tutte le caratteristiche che hanno reso BJM una compagnia acclamata dal pubblico e lodata dalla critica. In Mono Lisa il coreografo israeliano Itzik Galili rivisita il pas de deux classico in un gioco di feroce e dinamica seduzione, legata ad una musica industriale, basata sui suoni delle macchine da scrivere. Apprezzato per la sua capacità di coniugare astrazione e narrazione in questo gioco di coppia riesce a controbilanciare umorismo, violenza, sensualità e eleganza. Kosmos, invece, è una celebrazione dell’umanità, della sua bellezza e forza creativa, all’interno della quale il coreografo greco Andonis Foniadakis trae la sua ispirazione dal mondo in cui viviamo: il ritmo frenetico della vita urbana di tutti i giorni, i movimenti di folle e il trambusto della città. Una danza gioiosa e liberatoria. In Harry, il coreografo israelo ...

Read More »

“Priscilla”: la Regina è tornata!

Priscilla, l’unica e sola regina del deserto e dei musical, è pronta a riportare sul palco il suo scettro inconfondibile. Ebbene sì: la Queen più famosa della danza torna in scena al Teatro Brancaccio di Roma dal prossimo 21 ottobre, con la sua carica di energia in grado di contaminare grandi e piccini. Una storia ricca di valori, capace di far ridere, commuovere, far riflettere ma soprattutto di lasciar il desiderio di tornare a teatro, a rivederla. Il musical, firmato dal regista Simon Phillips e tratto dal film commedia “The Adventures of Priscilla, Queen of the Desert”, ha venduto oltre quattro milioni e mezzo di biglietti in tutto il mondo. È la storia di Tick, Bernadette e Adam, eccentrici artisti che, grazie a un ingaggio, decidono di lasciare la noia e i problemi della loro vita a Sidney e portare il loro spettacolo di Drag Queen nell’entroterra australiano ad Alice Springs. Inizia così una travolgente avventura “on the road” di tre amici che, a bordo di un vecchio bus – di nome Priscilla – viaggiano attraverso lo sconfinato deserto australiano alla ricerca di amicizia e amore, finendo per trovare più di quanto avessero mai sognato. Sul palco una varietà di ...

Read More »

Street dance manifesto dell’integrazione?! Si può, con la crew MNAI’s!

La danza come integrazione: è proprio il caso di dirlo, proprio con Around, primo spettacolo teatrale in cui una storia viene raccontata con il linguaggio hip hop. Per fare questo è stata scelta la Crew italiana di street dance degli Mnai’s, tra le più innovative ed eterogenee del mondo. Protagonista dello spettacolo una valigia che, smarrita in aeroporto, viene rimbalzata in ogni angolo del mondo. Nel suo girovagare incontra culture diverse, razze, costumi, vizi e virtù di paesi e persone. Metafora dell’integrazione, il suo viaggio è a tratti gioioso e doloroso, spesso ironico, sempre spettacolare, ma è un percorso che arricchisce, esorcizza la “paura del diverso”, esalta la cultura della conoscenza. La Crew degli MNAI’S – vincitrice tra l’altro di tre edizioni di seguito dello Street Fighters World Tour – annovera alcune eccellenze riconosciute a livello mondiale nell’ambito dell’hip-hop e non solo. Il tema dell’integrazione, leit motiv dello spettacolo Around, ben si sposa con la diversità di stili presenti nella Crew e con la sua multirazzialità, vero e proprio manifesto di questa famiglia di danzatori. Formata da 7 ballerini e 3 ballerine, la crew sperimenta nuove modalità di comunicazione in cui i linguaggi dei singoli elementi – dalle acrobazie della street dance ...

Read More »

Al Teatro Brancaccio il debutto di “Rapunzel Il Musical”

Una delle fiabe più belle dei fratelli Grimm, Rapunzel, debutterà in versione musical il 18 dicembre a Roma grazie alla regia di Maurizio Colombi, alle coreografie di Rita Pivano, e alla produzione del Teatro Brancaccio. Colombi, già noto nell’ambiente del musical per  aver scritto e diretto PeterPan il Musical, vincitore per ben quattro volte del Biglietto d’oro  e del Premio Gassman, ha deciso di curare la realizzazione di Rapunzel Il Musical, affiancandosi ad un cast eccezionale: Alessandra Ferrari nel ruolo di Rapunzel, Giulio Corso in quello di Phil, e la partecipazione di Lorella Cuccarini che sarà Madre Gothel. Lo spettacolo vuole portare sulla scena l’eterna lotta tra il bene e il male, tra la brama delle vanità delle cose fatue e il gusto per le cose semplici, a favore di una vita in armonia con il mondo. È proprio in questo dualismo bene/male che si inseriscono la figura di Rapunzel, l’eroina positiva che cerca di vivere il mondo con gli altri e per gli altri ed è alla ricerca di se stessa e della sua vera identità e l’eroina negativa, Madre Gothel, presa da se stessa, dal desiderio nefasto dell’eterna giovinezza, desiderio che la spingerà ad usare ogni mezzo pur ...

Read More »

STOMP: ironia, ritmo ed ecologia al Brancaccio di Roma

Potremmo usare le brillanti definizioni fornite da un po’ tutte le testate giornalistiche, non solo di danza, per parlare di questo spettacolo particolare, ma basta una parola: STOMP. È il titolo dello spettacolo inglese ormai celebre, prossimo ai 25 anni (nasce infatti nel 1991), nato dalla creatività di Luke Cresswell e Steve McNicholas, conosciutisi a Brighton nell’ambiente delle band d’avanguardia e del teatro di sperimentazione negli anni ‘80, e che nel nome riassume tutte le sue caratteristiche: ritmo, rumore e suono, precisione di movimento e quadri danzati fuori dagli schemi. Fuori dagli schemi sicuramente, perché al centro c’è un’arte coreutica che fonde danza, teatro e musica, in un contesto urbano ironico e sincero; physical theatre direbbero gli inglesi. Sul palcoscenico infatti, trovano spazio scenette di vita quotidiana che vedono coprotagonisti gli oggetti più banali: bidoni della spazzatura, pneumatici, lavandini, scope, spazzoloni…tutti reinventati non solo come oggetti di scena dall’uso insolito, ma come strumenti musicali; la musica è un’inedita sinfonia urbana creata dai movimenti dei ballerini, un pop-rock di battiti, percussioni e incontri tra corpi e oggetti.     E la storia? È la storia di ogni giorno, di ognuno, in una versione ritmica e acrobatica, per un invito a guardare con ...

Read More »

Dance in the City: Viaggio nella città eterna per una nuova stagione di danza

Non è facile orientarsi tra i numerosissimi teatri romani, che offrono un gran numero e varietà di spettacoli ma che in questi ultimi giorni balzano in prima pagina solo per le difficoltà economico-gestionali. Ma come abbiamo fatto per la stagione milanese la scorsa settimana, questa volta scegliamo alcuni spettacoli di balletto e danza nella stagione romana, perché non solo l’appassionato di balletto della zona milanese si strugge al pensiero di perdersi degli spettacoli, ma anche quello di Roma e dintorni! Perciò, vi accompagneremo mese per mese, nelle vostre scelte…pronti col calendario? Ottobre. Chiudiamo questo mese con l’imbarazzo della scelta, grazie al Romaeuropa festival. Tra le nostre scelte c’è la Compagnia TocnaDanza, in scena al Teatro Vascello il 25 e 26 ottobre, con Untitled. A tribute to Peggy Guggenheim, una coreografia di Michela Barasciutti ispirata alle opere della collezione veneziana (coproduttrice insieme all’Area Formazione del Teatro La Fenice), che mette in scena un viaggio attraverso la danza contemporanea nella poetica dei grandi artisti della pittura e della scultura. Da vedere con gli amici appassionati di arte, che vi trascinano a tutte le mostre. Novembre. Continuando a muoverci all’interno delle proposte di Romaeuropa al Vascello, da non perdere Caida Libre/Free Fall di ...

Read More »

Una passionale Carmen per Dada Masilo

  A Dal 29 ottobre Al 2 Novembre 2014 Dalle Ore 21.00 al Teatro Brancaccio di Roma , Dada Masilo Sarà, un’innovativa, appassionata e grintosissima Carmen . Masilo e Una Giovane danzatrice e coreografa sudafricana, conosciuta nel Mondo per l’energia e la vitalità Che riesce a trasmettere, fondendo danza contemporanea, danza Tradizionale africana e balletto classico. Nata a Johannesburg , studia alla Dance Factory e prosegue i Suoi studi a Bruxelles al Performing Arts Research & Training Studios (PARTS) , Creato da Anne Teresa de Keersmaeker , Una delle Più apprezzate coreografe di danza contemporanea. La danzatrice Diventa in poco tempo Una delle Interpreti e coreografe Più Famose in Sudafrica , partecipa a numerosi Festival , ottenendo svariati riconoscimenti E Important le e-forma A Sua Volta GIOVANI danzatori, proponendo workshop negli stati uniti . Figura di punta della scena coreografica sudafricana, acclamata Alle Passate edizioni di Romaeuropa per la SUA versione del Lago dei Cigni , Masilo non ê Nuova un reinterpretazioni dei classici, venire dimostra Nella SUA particolarissima versione di Carmen , assieme ricreata un 12 ballerini ( The Dance Factory ), partendo dall’opera di Georges Bizet . Con this prestazioni , la coreografa SI propone di svelare Carmen ...

Read More »

Noi / Parte: la danza viene Relazione di tra Totalità e Parte

  Sabato 11 ottobre alle ore 21.00 e domenica 12 ottobre 2014 alle ore 17.00, al Teatro Brancaccio di Roma, assisteremo a We/Part, performance firmata per il Balletto di Roma da Paolo Mangiola, coreografo diplomato al MAS di Susanna Beltrami. Per quattro anni danzatore della compagnia Aterballetto, Mangiola è ora coreografo e insegnante a Londra, ma svolge la propria attività artistica da freelance in tutta Europa. La sua nuova creazione, che osserva da vicino le microrelazioni tra gli elementi e la loro interdipendenza e connessione, è una sorta di studio linguistico, filosofico e cinetico, in cui i termini We (noi) e part (parte/parti) si combinano e si intrecciano fino a fondersi in un unico significato. Il fine è quello di comprendere come noi siamo parte dell’altro e l’altro è parte di noi, come in fondo tutti siamo parte di un sistema più grande che ci condiziona e ci comprende, per arrivare a capire e sottolineare i cambiamenti continui che avvengono all’interno di una struttura sociale organizzata. Con We/Part, costruito su musiche di Michael Talbot, Ryan Teague e Bon Iver e su musiche originali del compositore inglese Donal Sarsfield, e interpretato da nove elementi dell’ensemble del Balletto di Roma (Marcos Becerra, ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi