Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Affresco dell’Italia di ieri e di oggi nel delicato e ironico “Made in Italy” di Michela Barasciutti

Affresco dell’Italia di ieri e di oggi nel delicato e ironico “Made in Italy” di Michela Barasciutti

Il 2 febbraio 2020, al Teatro Elios di Scorze’ (VE) sarà in scena la Compagnia Točnadanza con Made in Italy – I soliti ignoti, regia e coreografia Michela Barasciutti, musica live clarinetto Oreste Sabadin, interpreti Sara Cavalieri, Roberta de Rosa, Marco Mantovani, Giulio Petrucci, Francesca Linnea Ugolini. Una produzione Točnadanza Venezia, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Comune di Venezia, Regione del Veneto, ArcoDanza. In co-produzione con Festival di Danza Città di Montegrotto Terme (PD).

Nota e apprezzata danzatrice e coreografa veneziana, Michela Barasciutti ha collaborato con numerose compagnie e famosi coreografi e registi come Amedeo Amodio, Gabriella Borni e molti altri. Ha ricoperto il ruolo di prima ballerina al Gran Teatro La Fenice e al Teatro Carlo Felice di Genova in coppia con Vladimir Derevianko.

Nel 1991, l’artista fonda Točnadanza che vanta a tutt’oggi collaborazioni e co-produzioni con importanti enti lirici e Festival quali La Biennale di Venezia, Teatro La Fenice di Venezia (Area Formazione), Ravello Festival – Regione Campania, Camerata Musicale Barese, Collezione Peggy Guggenheim Venezia, Conservatorio Musicale Benedetto Marcello di Venezia, Teatro del Sottosuolo (CI), Vignale Danza, Il Gesto e l’Anima (TO).

Made in Italy è un affettuoso omaggio agli italiani, a un’Italia passata e forse scomparsa, e a un’Italia futura in fase di radicale trasformazione. Un affresco leggero, intimo e ironico di ciò che rende e ha reso grande il nostro Paese, attraverso le note che hanno caratterizzato la nostra storia musicale, canzoni popolari e d’autore, classiche e moderne, interpretate dal vivo e arricchite da una selezione di dialoghi tratti da I soliti ignoti di Mario Monicelli, cui lo spettacolo è dedicato.

ORARI & INFO

2 febbraio 2020, ore 17.30

Teatro Elios
Via Cercariolo, 42
30037 Scorze’ (VE)

Telefono: +39 041 584 0175

Stefania Napoli
Fotografia: Francesco Barasciutti
www.giornaledelladanza.com

Check Also

Perché il danzatore considera normale ballare nonostante il dolore?

  Il dolore è il modo attraverso cui il corpo comunica che qualcosa non va ...

Al via la quarta edizione del Festival Internazionale della Danza e delle Danze

Ritorna a Nepi dal 20 al 22 agosto la quarta edizione del prestigioso Festival Internazionale ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi