Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “Welcome to my world”: benvenuti nel mondo di Enzo Cosimi

“Welcome to my world”: benvenuti nel mondo di Enzo Cosimi

 

Una pièce in prima assoluta sul palco del Teatro Vascello, una prima che farà sicuramente discutere: Welcome to my world, creazione del coreografo Enzo Cosimi, in scena da domani fino a domenica presso il Teatro di via Carini. L’autore cerca di trasformare e trasmettere in danza le vibrazioni, i timori e i suoni provenienti dal cielo e dalla terra in attesa della fine del mondo. Ebbene sì, proprio dell’avvenimento di cui si parla da moltissimo tempo. Sono tante, forse troppe, le persone che si chiedono quale sarà il volto dell’Apocalisse e, al contempo, temono mille altre cose, portatrici più di disgrazie che di rivoluzioni positive.

Strani suoni provenienti dal cielo e dalla terra sembrano voler impressionare il mondo, fenomeno che si continua a ripetere da molto tempo: vere e forti vibrazioni inspiegabili si propagano nell’universo. Le cause attribuibili a queste onde potrebbero essere terremoti, maremoti, eruzioni vulcaniche, uragani, tempeste. Ipotesi è che il fenomeno derivi da grandi processi energetici come potenti eruzioni solari ed enormi flussi da esse generate che, correndo verso la superficie terrestre, destabilizzano l’atmosfera. Oppure ci si immagina che queste manifestazioni naturali derivino invece dall’interno del nucleo della Terra.

Negli ultimi anni un’intensificazione dei processi energetici genera onde acustiche di gravità in una gamma udibile sotto forma di uno spaventoso suono a bassa frequenza. Il mondo resta diviso: chi crede che le vibrazioni insolite siano uno dei primi segnali che preannuncerebbe l’imminente fine del mondo;  chi  crede che siano legate a fenomeni naturali. Anche grazie alle musiche di Chris WatsonJohn Duncan, Pansonic e Brian Eno, Enzo Cosimi prova a passare alla danza il compito di descrivere queste sensazioni, attraverso movenze e coreografie ricercate: un impegno di una certa rilevanza, un obiettivo – interpretare ansie e preoccupazioni della gente – che pochi sono riusciti a raggiungere. E voi non siete curiosi di vedere come la danza affronta la fine del mondo? Vedere… per credere!

ORARI & INFO

4, 5 e 6 ottobre ore 21.00

7 ottobre ore 19.00

Teatro Vascello

via Giacinto Carini, 78

www.teatrovascello.it

www.enzocosimi.com

 

C.V.

Check Also

In prima assoluta “Jérôme Bel” di Marco D’Agostin

Dal 17 al 21 aprile, al Piccolo Teatro Studio Melato di Milano, Marco D’Agostin presenta, ...

Clotilde Vayer

Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli cambio di Direzione

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Napoli, 12/04/2024 – La Fondazione Teatro di San Carlo comunica che ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi