Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / ITALY BARES – “La prima volta”: imparare a spogliarsi dei pregiudizi e delle paure

ITALY BARES – “La prima volta”: imparare a spogliarsi dei pregiudizi e delle paure

Giglielmo Scilla – Diego Passoni
Italy Bares – “La prima volta”
Photo Credits: Barraco

Ventisette anni fa in America, grazie a Jerry Mitchell, uno dei più noti registi e coreografi di Broadway, è nato il progetto “Broadway Bares”, con 8 ballerini sul palco in un club di Manhattan, come risposta artistica della comunità teatrale alla violenta crisi provocata da HIV e AIDS. L’evento è cresciuto anno dopo anno e ha visto la partecipazione di numerose star e performer internazionali provenienti non solo dal mondo della danza contemporanea, diventando il charity show più importante d’America per le battaglie contro l’Aids.

La finalità di “Broadway Bares”, attraverso spettacoli in cui i ballerini danzano quasi completamente nudi, è stata da sempre sensibilizzare e raccogliere fondi da investire per la prevenzione e la ricerca relative al mondo dell’AIDS e a favore di una cultura meno stigmatizzante. Grazie a questo progetto sono stati raccolti in America oltre 285 milioni di dollari per la causa. La stessa iniziativa è stata poi adottata qualche anno dopo anche a Londra, dando origine a “West End Bares”.

Quest’anno si forma il progetto “Italy Bares”, dall’idea di Giorgio Camandona, attore, danzatore e coreografo professionista che da molti anni lavora nel panorama del musical. È un progetto che vuole far crescere anche in Italia quest’iniziativa, creando uno show finalizzato a sensibilizzare e ad appassionare il pubblico, rispetto a un tema troppo spesso sottovalutato e poco trattato. Nasce così LA PRIMA VOLTA, lo spettacolo che andrà in scena a Milano il 12 ottobre 2019 al Teatro Principe.

Tra i protagonisti dello show Guglielmo Scilla, Diego Passoni, Jonathan Bazzi, Francesca Taverni, che arricchiranno il team artistico, già composto da alcuni tra i migliori performer di musical italiani. Alla regia di LA PRIMA VOLTA c’è Mauro Simone, già alla direzione di spettacoli come Grease con Compagnia della Rancia, Tre metri sopra il cielo e Robin Hood, docente presso lo IED di Milano e vicedirettore presso l’accademia professionale BSMT di Bologna. Le coreografie sono curate da Anna Rita Larghi, Alessandra Costa,  Mauro Savino e Manuel Frattini. La direzione musicale è di Elena Nieri e Antonio Torella.

Italy Bares

Il primo bacio, il primo giorno di scuola, la prima lezione di danza, il primo rapporto d’amore, la prima volta in cui qualcuno scopre di avere l’AIDS o di aver avuto un rapporto con una persona sieropositiva. Ogni prima volta porta con sé entusiasmi, paure, timori, desideri, aspettative in cui il pubblico potrà riconoscersi, ispirato dal tema principale di “Italy Bares”: imparare a spogliarsi dei pregiudizi e delle paure.

Lo spettacolo è patrocinato dal Comune di Milano, e l’intero ricavato dell’iniziativa sarà devoluto ad ANLAIDS Sezione Lombarda e ad ANLAIDS Sezione Liguria a sostegno del progetto “IO(C’)ENTRO”. La Compagnia della Rancia, primo gruppo teatrale specializzato nella produzione di musical in Italia, sosterrà e affiancherà la messa in scena di “Italy Bares”.

ORARI & INFO

12 ottobre 2019, ore 17:00 e ore 21:00

Teatro Principe

Viale Bligny 52 – Milano

Prevendite ufficiali su ticketmaster

Lorena Coppola

www.giornaledelladanza.com

Photo Credits: Barraco

Check Also

Corpi in bilico tra Paradiso e Inferno in “Dopo la fine” di Paola Lattanzi

Il 7 dicembre 2019, nell’ambito del XXV Festival di danza contemporanea e arti performative, il ...

Roma City Ballet Company presenta “Cenerentola”

Virna Toppi prima ballerina della Scala Di Milano, da quest’anno è la nuova stella del ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi