Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Proclamato stato di agitazione all’Accademia Nazionale di Danza

Proclamato stato di agitazione all’Accademia Nazionale di Danza

Accademia-Nazionale-di-Danza

Proclamato lo stato di agitazione all’Accademia Nazionale di Danza

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dei docenti:

Oggetto: stato di agitazione Accademia Nazionale di Danza

I docenti della Accademia Nazionale di Danza informano il sig. Ministro che dalla data odierna hanno deliberato lo stato di agitazione.

I docenti

– si asterranno da qualsiasi attività aggiuntiva
– si riuniranno in assemblea con modalità che verranno identificate giornalmente.
– informano che in assenza di un immediato riscontro saranno lunedì 15 dicembre davanti al Ministero.
– chiedono un incontro urgente con il Ministro per risolvere in modo positivo la situazione dell’AND.
– attiveranno qualsiasi tipo d procedura atta a tutelare la propria funzione Docente.
– potranno garantire solo il funzionamento dei corsi dei minorenni.

All’ On. Prof.ssa Stefania Giannini

Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca

p. c. Capo Dipartimento per l’Università, AFAM e Ricerca
Prof. Marco Mancini

Agli studenti della Accademia Nazionale di Danza

COMUNICATO STAMPA

In data 28/11/2014 il TAR del Lazio ha accolto la richiesta di sospensione del provvedimento con il quale è stato eletto  il Direttore della Accademia Nazionale di Danza per il prossimo triennio 2014/17. Il ricorso al TAR è stato presentato dal prof. Joseph Fontano uno dei tre candidati alle elezioni che si sono tenute il 22 ottobre e che hanno visto eletto il Maestro Bruno Carioti con 61 voti (la seconda candidata ne ha ottenuti 12 e al terzo candidato sono andati 8 voti).

Il TAR ha accolto la domanda cautelare di sospensione e ha fissato l’udienza di trattazione del merito all’8 aprile 2015 considerando non superata la legge istitutiva del 1948 che peraltro prevedeva alla Direzione una figura femminile esperta in composizione della danza e reclutata attraverso pubblico concorso. Da quella data però molte cose sono successe, per esempio la riforma 508/1999 che colloca l’Accademia Nazionale di danza all’interno delle istituzioni AFAM (di alta formazione artistica e musicale) regolandone il funzionamento attraverso i decreti successivi e indicando anche le modalità per le  elezioni del Direttore e degli organi di gestione.  I docenti dell’AND sono alquanto indignati e preoccupati perché il diritto di voto esercitato per la prima volta nella storia di questa Istituzione è stato sospeso dal TAR senza una conseguente risposta del Ministero a tutela dell’unica Istituzione pubblica delegata alla formazione della danza. I docenti dell’AND, hanno inviato una lettera, sottoscritta da 65 su 88 dell’organico, chiedendo al Ministro di garantire il corretto svolgimento dell’anno accademico e di tutelare l’autonomia didattico-amministrativa nel rispetto degli ordinamenti vigenti attraverso una proroga dell’incarico al maestro Bruno Carioti che già era stato nominato commissario per l’anno accademico 2013/14 e a cui riconoscono le competenze e le conoscenze necessarie alla guida di un Istituto così articolato e complesso quale è l’Accademia Nazionale di Danza.

Redazione GD.com

Check Also

Musical in streaming per tutti sul canale YouTube Andrew Lloyd Webber

Andrew Lloyd Webber Andrew Lloyd Webber manderà online in streaming i suoi musical in chiaro su ...

“Aci e Galatea”, il balletto verrà trasmesso su YouTube e FB della Royal Opera House

Stasera, giovedì 3 aprile, alle 20,00 ore italiane, sui canali YouTube e Facebook della Royal Opera ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi