Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Tradizione e modernità, spiritualità e corpo nell’intenso D’amore e d’ombra di MMCompany

Tradizione e modernità, spiritualità e corpo nell’intenso D’amore e d’ombra di MMCompany

Damore

Il 14 aprile 2016, il Teatro Auditorium Pandurera di Cento (FE) ospita la compagnia di danza contemporanea MMCompany con D’amore e d’ombra, spettacolo composto da due opere, A cunzegna e La metà dell’ombra, regia e coreografia di Michele Merola.

In A cunzegna ritroviamo una delle tecniche maggiormente utilizzate da Merola, che ama analizzare la realtà, scomporla per poi ricodificarla sul palcoscenico, creando il luogo di perfetta relazione tra corpo, suono e spazio. Ne nasce una danza energica e intensa (accompagnata da una ricca partitura musicale), che racconta la tradizione del Sud Italia, le sue contraddizioni e al contempo la fusione tra tradizione e modernità.

La metà dell’ombra, creazione vincitrice del Premio Anita Bucchi 2010 per la Migliore Coreografia, conduce lo spettatore in un viaggio ideale nella sacralità, attraverso i movimenti e le emozioni di cinque entità, esseri corporei e spirituali al tempo stesso, i cui gesti si riconducono ad un mondo antico, lontano e ad una visione spirituale e intima della natura umana.

ORARI & INFO

14 aprile 2016, ore 21.00

Teatro Auditorium Pandurera
Via XXV Aprile, 11
44042 Cento FE

Telefono: +39 051.6843295

E-mail: biglietteria@fondazioneteatroborgatti.it

Stefania Napoli
Fotografia: David Fontanari
www.giornaledelladanza.com

Check Also

“Ragazzi della danza”. Nico Benedetti da Polignano a Mare alla conquista del successo tra coreografia e impegno

    Forza, energia, talento ma soprattutto unione e fratellanza: questi sono stati gli elementi ...

Spondilolisi e Spondilolistesi: quando una vertebra lombare “scivola”

  Nei due articoli precedenti abbiamo preso in considerazioni le più frequenti cause di dolore ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi