Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Akram Khan in scena con “XENOS” al Teatro Argentina

Akram Khan in scena con “XENOS” al Teatro Argentina

Al via da domani, mercoledì 18 settembre, l’ultima grande produzione di Akram Khan, “XENOS”. In scena al Teatro Argentina di Roma fino a venerdì 20 settembre, sarà l’ultima occasione per ammirare il coreografo anglo-bengalese in un’articolata coreografia lunga 65 minuti.

Khan tornerà ad esibirsi con una meravigliosa commistione di danza contemporanea e Kathak, raccontando stavolta le gesta eroiche di un soldato coloniale al tempo del Primo Conflitto Mondiale. Sarà proprio il suo corpo, veicolato dalla danza e dalle musiche di Vincenzo Lamagna, a trasformarsi in strumento bellico, sospeso tra mitologia e tecnologia.

«La danza ha molto a che fare con la politica, il movimento è di per sé un atto politico» ha spiegato Akram Khan, come riportato da “Il Corriere della Sera”. Un impegno che, senza ombra di dubbio, l’ha reso uno dei coreografi e danzatori più riconosciuti al mondo. Da sempre un magnete della danza, in grado di attrarre a sé culture e artisti internazionali, Khan torna a calcare il palcoscenico proprio in occasione della 34esima edizione del Romaeuropa Festival, all’Auditorium Parco della Musica.

«Xenos è una messinscena che ho voluto dedicare ai soldati indigeni che hanno combattuto nell’esercito imperialista inglese» ha spiegato Khan. «Oltre un milione e mezzo di uomini indiani che hanno lottato per gli inglesi, ma dei quali si sa molto poco. La storia è scritta dai bianchi, che hanno occultato la presenza di queste persone che hanno dato la loro vita. Io sono risalito a loro, andando a studiare negli archivi, e ho voluto raccogliere la storia di questa gente dimenticata; così come si sa ben poco dei migranti, che restano nell’ombra».

“XENOS” di Akram Khan

Romaeuropa Festival 2019
dal 18/09/2019 al 20/09/2019
TEATRO ARGENTINA – Via dei Barbieri, 21 – Roma

Crediti

Regia/Coreografia/Performance: Akram Khan
Dramaturg: Ruth Little
Light Designer: Michael Hulls
Musiche originali: Vincenzo Lamagna
Set Designer: Mirella Weingarten
Costumi: Kimie Nakano
Scrittura: Jordan Tannahill
Direzione prove: Mavin Khoo e Nicola Monaco
Danza: Akram Khan
Musicisti: Nina Harries (doppio basso e voce), Clarice Rarity (violino), B C Manjunath (percussioni e konnakol), Tamar Osborn (baritono sassofono), Aditya Prakash (voce)

Chiara Del Zanno
www.giornaledelladanza.com

Check Also

5 motivi per cui ballare fa bene

Saranno Famosi correre, fare yoga e ballare fa bene. Spesso ce lo diciamo da soli e ...

Linke

Susanne Linke mette in scena il disastro climatico: “HEISSE LUFT/ARIA FRITTA”

Susanne Linke la coreografa e danzatrice di fama internazionale che ha contribuito a sviluppare Il ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi