Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Jan Fabre in scena al Teatro Grande di Brescia con “Attends Attends Attends…”

Jan Fabre in scena al Teatro Grande di Brescia con “Attends Attends Attends…”

JAN-FABRE- Troubleyn_foto-di-Wonge-Bergmann

Uno degli artisti più controversi e più noti della scena contemporanea arriva il 4 febbraio al Teatro Grande di Brescia, all’interno della rassegna dedicata alla danza. Si tratta di Jan Fabre, che allo storico teatro bresciano porta in scena Attends, attends, attends… (pour mon père), di cui cura testo, regia e coreografia (e luci, con Geert Van der Auwera; e costumi, con Andrea Kranzlin), affiancato nella drammaturgia da Miet Martens e per la parte musicale da Tom Tiest.

Ma il vero protagonista di questo dialogo tra un figlio e un padre, tra la vita e la morte, tra la realtà e i suoi fantasmi, è il danzatore Cédric Charron, interprete di questa creazione ispirata proprio alla sua vita. In scena è un performer che chiede al padre ormai morto di aspettarlo, perché è lui stesso un Caronte della scena, che ogni sera porta fantasmi sul palco e li traghetta di nuovo indietro.

Una creazione che esalta la sua corporeità e che cattura le emozioni dello spettatore, affascinandolo con la potenza drammatica di questo lavoro, giudicato uno dei più intensi, anche per la carica poetica, degli ultimi anni.

ORARI&INFO:

Attends Attends Attends
4 febbraio, ore 21
Teatro Grande
Corso Zanardelli 9/a – Brescia
www.teatrogrande.it
info@teatrogrande.it

 

Greta Pieropan
Foto: compagnia, W. Bergmann
www.giornaledelladanza.com

Check Also

PROSPETTIVE01

PROSPETTIVE01 – “Elettra”: Tra mito e attualità

“Prospettive01” è una rubrica rivolta ad artisti e contesti che rappresentano un mondo di talenti ...

“Carla” il film su Carla Fracci conquista il pubblico e vince gli ascolti Tv

Vittoria di Rai1 nel prime time di ieri sera, domenica 5 dicembre, con “Carla”, il ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi