Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / admin (page 80)

admin

Dal palco del Bolshoi nei cinema italiani arriva Spartacus!

Continua a ritmi serrati e mantenendo i livelli altissimi di sempre la superba stagione di balletto al cinema del Teatro Bolshoi di Mosca, promossa da Nexo Digital e Pathé Live. Il prossimo appuntamento è atteso per domenica 13 marzo, alle ore 16.00, quando nei cinema italiani verrà trasmesso via satellite Spartacus, il balletto ispirato all’epica vicenda dello schiavo-gladiatore. Su tutti gli schermi aderenti all’iniziativa – il cui elenco dettagliato è disponibile su www.nexodigital.it – approda quindi la travolgente vicenda storico-epica di Spartacus, nella versione coreografata dal famoso maestro russo Yuri Grigorovich che, nel panorama della danza internazionale, ha portato indiscutibilmente il balletto all’apice del suo successo, sviluppandone tutte le sfumature tecniche ed emotive. Fu la rappresentazione avvenuta nel Teatro Moscovita nell’aprile 1968 a rendere Spartacus popolare in tutto il mondo. In quell’occasione la versione portata in scena da Grigorovich riscosse, infatti, un enorme successo che perdurò per molti anni, portando il balletto anche nella prestigiosa cornice del Teatro alla Scala di Milano e al Teatro dell’Opera di Roma durante la tournée italiana del Bolshoi nell’autunno del 1970. Il ventaglio dei sentimenti e delle tematiche fondamentali, messo in scena sul palco con la forza espressiva e la tecnica sbalorditiva della danza del corpo di ballo del Bolshoi, ...

Read More »

Carla Fracci sull’imitazione di Virginia Raffaele: “Molto brava, ma non sono così rigida”

“Molto brava la Raffaele, anche se non mi era ancora vista così rigida”. Sorride la Carla Fracci vera nel vedersi “allo specchio”, imitata da Virginia Raffaele che al Festival di Sanremo sta portando sul palco dell’Ariston tutti i personaggi reinterpretati che l’hanno resa celebre. Nella seconda serata della kermesse canora è stata la volta proprio dell’etoile italiana che intervistata dal Corriere della Sera ha risposto: “Mi è tornato in mente quando una sera Chaplin mi disse ‘sarai importante quando ti imiteranno”. Poi sulla parolaccia della Raffaele quando si accorge che non c’è un premio per lei: “Scappava di dirla anche a me quando Nurayev mi strattonava in scena”. Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Virginia Raffaele imita Carla Fracci e stupisce ancora al Festival di Sanremo 2016

Virginia Raffaele o Carla Fracci? Dopo aver già fatto il pieno di consensi (o quasi) nella prima serata di questo Sanremo 2016 imitando Sabrina Ferilli, l’imitatrice romana riesce a far meglio, dando vita ad una stupenda Carla Fracci, eccellenza della danza nel mondo. Con tutto il rispetto per la bellezza di Madalina Ghenea, è lei la vera regina di questo secondo Festival targato Carlo Conti. L’interpretazione di Carla Fracci fatta questa sera da Virginia Raffaele mostra tutte le qualità dell’attrice nostrana, mettendo in risalto le sue doti comiche e la sua capacità di cogliere tic e frenesie dei personaggi che sceglie di interpretare. Dopo aver ricevuto i complimenti di Sabrina Ferilli è ora lecito aspettarsi anche quelli della Sig.ra Carla Fracci a Virginia Raffaele. Redazione www.giornaledelladanza.com  

Read More »

“Symptoma”: concerto performativo di musica e danza

Sarà presentato giovedi 11 febbraio, alle ore 13.00,  presso il Museo dell’Università di Navarra-MUN (Campus Universitario), a Pamplona, Symptoma, un progetto  performativo  nato dall’incontro tra il pianista russo Oleg Karavaichuk e il ballerino e coreografo spagnolo Javier Martin, frutto di un lungo processo di ricerca sulle arti basato sulla collaborazione con diversi gruppi scientifici ed artistici. Una parte fondamentale del progetto è lo sviluppo del processo dell’arte del movimento che, attraverso l’improvvisazione, mira a creare strategie uniche. L’obiettivo è  scoprire i propri limiti, lavorare sulle differenti percezioni della qualità del movimento, protendersi verso l’esterno, nell’intento di deterritorializzare i corpi ai fini della conoscenza, nelle parole di Javier Martin: “provare il rigore di una creazione artistica al pari della scienza”. Symptoma è il risultato di una collaborazione con diversi gruppi multidisciplinari attivi dall’ottobre 2015, attivi in diverse cellule artistiche: il Museo dell’Università di Navarra-MUN a Pamplona e il Teatro Colón a La Coruña, luoghi di residenza artistica in cui Javier Martin  ha lavorato a lungo per la creazione di questo progetto. Secondo le parole dell’artista: “si tratta di un sofisticato lavoro di ricerca che cerca di spostare il paradigma del movimento alla nostra esperienza di tutti i giorni per assumere un ...

Read More »

Addio a Violette Verdy

  Il mondo della danza dice addio a Violette Verdy, una delle figure più amate del panorama artistico internazionale, scomparsa tristemente ieri. Nata il 1 Dicembre 1933, ha avuto una brillante carriera in Francia e negli Stati Uniti come ballerina, insegnante e scrittrice. Dopo aver completato il suo percorso di studi a Parigi con Madame Rousanne e Victor Gsovsky, ancora adolescente, nel 1945, fece il suo debutto con Les Ballets de Champs-Elysees, interpretando diversi ruoli di Roland Petit. In seguito ha danzato al London Festival Ballet (1954–55), a La Scala (1955–56), all’American Ballet Theatre (1957–58) e al New York City Ballet, come prima ballerina (1958–77). Dotata di una tecnica eccezionale, ma anche di una sensibilità artistica penetrante e intelligente, è stata un’interprete esemplare per tutti i coreografi con cui ha lavorato, da Petit a Balanchine e Robbins. Nel 1949 fu scelta per il film Ballerina. Nel 1976 lasciò le scene per dedicarsi alla direzione del Paris Opera Ballet. Nel 1980 rientrò negli Stati Uniti, dove divenne co-direttrice del Boston Ballet. In seguito ha continuato la strada dell’insegnamento presso il New York City Ballet e la Jacobs School. Violette Verdy tuttavia non era solo una grande professionista, ma una personalità fuori dal ...

Read More »

La danza Zouk raccontata dai maestri Gaspar e Simona

Viaggio con la Danza

I maestri di ballo Guaraci Ribeiro e Simona Loconte, in arte Gaspar e Simona, insegnano Latin Cabaret, danze afro-latinoamericane e Zouk Brasiliano. Originario di Rio de Janeiro, Gaspar ha vissuto per otto anni in Australia e lavorato a progetti di danza e congressi internazionali in gran parte dell’Oceania. Simona è italiana, di Trani, con alle spalle un vasto background che spazia dalla danza moderna e contemporanea alla ginnastica artistica fino alle danze brasiliane. In qualità di maestri di ballo sono ospiti speciali al programma di Rai 1 Ballando con le Stelle.   Siete due mondi apparentemente lontani Gaspar e Simona, come vi siete incontrati artisticamente parlando, e non solo? Gaspar: Io vivevo in Australia da otto anni in questa terra sconfinata e meravigliosa. Intenzionato a visitare l’Italia, parto alla volta del Bel Paese per una vacanza. Qui, durante una serata di ballo, degli amici mi fanno notare e conoscere Simona. Indubbiamente è una ballerina con doti coreutiche e artistiche di grande spessore. Così pensai di metterla alla prova invitandola a ballare e da quel momento non abbiamo smesso più. E’ nato anche una bella storia d’amore tra di noi. Parliamo del vostro stile di danza di coppia e dello Zouk ...

Read More »

Nel libro “Unveiling Motion and Emotion” Anabella Lenzu racconta la sua vita dedicata alla danza

Unveiling Motion and Emotion è il libro di chiaro stampo autobiografico di Anabella Lenzu, impreziosito dalle fotografie di Todd Carroll. Originaria dell’Argentina, Anabella Lenzu è una danzatrice, insegnante e coreografa di fama internazionale. Le sue coreografie, infatti, hanno fatto il giro del mondo e sono state interpretate da varie compagnie prestigiose, come Anna Sokolow Theatre/Dance Ensemble (New York) o Movimento Danza (Napoli), per citarne alcune. Attualmente è Direttrice Artistica della compagnia Anabella Lenzu/DanceDrama, fondata nel 2006. Lo spunto per la nascita di questo libro è stato proprio l’intento da parte dell’autrice di raccontare e celebrare al tempo stesso i suoi 20 anni di attività di insegnamento e i 5 anni di vita della sua compagnia. Leggendo questo libro, si percepisce immediatamente l’enorme importanza che la danza ha rivestito per l’autrice; essa è divenuta una sorta di filtro privilegiato attraverso cui vedere, sentire ed affrontare qualsiasi tipo di esperienza, un vero e proprio linguaggio dell’anima, oltre che del corpo. Una sintesi perfetta di questo pensiero ce la fornisce la stessa Anabella Lenzu, quando afferma nelle primissime pagine: «From my earliest thoughts and memories, dance has been my life. […] Dance is an intrinsic part of my being and identity». Pertanto questo ...

Read More »

“Ave Maya” un gala per omaggiare la divina Maya Plisetskaya

  A Londra il 6 marzo 2016 al London Coliseum,  si svolgerà Ave Maya un super  Gala in memoria della divina ballerina russa Maya Plisetskaya. Il Gala, con la direzione artistica di Andris Liepa, vuole celebrare la vita e la carriera artistica di questa straordinaria ballerina, certamente una delle più grandi interpreti della danza del XX secolo. Maya Plisetskaya era conosciuta nel mondo per la sua fluidità nel movimento, carisma, forte tecnica, tenacia,  espressività attoriale e una spiccata personalità. Tra i cavalli di battaglia memorabile la sua interpretazione nella Morte del Cigno, Lago dei Cigni, Carmen, Bolero e Don Chisciotte. In scena, Maria Alexandrova (Bolshoi Theatre), Sergio Bernal (Balletto Nazionale di Spagna), Claudio Coviello (Teatro alla Scala), Marlon Dino (Bavarian State Ballet), Aurelie Dupont (già Opéra di Parigi), Matthew Golding (The Royal Ballet), Isaak Hernandes (English National Ballet), Kimin Kim (Mariinsky Theatre), Daria Klimentová, Maria Kochetkova (San Francisco Ballet), Liudmila Konovalova (Opera di Vienna), Kristina Kretova (Bolshoi Theatre), Ekaterina Krysanova (Bolshoi Theatre), Lucia Lacarra (Bavarian State Ballet), Sarah Lamb (The Royal Ballet), Vladislav Lantratov (Bolshoi Theatre), Viktor Lebedev (Mikhailovsky Ballet), Andrei Merkuriev (Bolshoi Theatre), Herve Moreau (Opéra di Parigi), Vadim Muntagirov (The Royal Ballet), Marianela Nuñez (The Royal Ballet), Yekaterina Osmolkina (Mariinsky Theatre), Xander Parish (Mariinsky Theatre), ...

Read More »

Arte e danza nel mondo di Emanuela Tagliavia

Emanuela Tagliavia, danzatrice e coreografa, proviene dalla danza classica ma ha completato la sua preparazione con lo studio e la pratica, soprattutto in Francia, della danza contemporanea. Tra le sue esperienze: Compagnia Carla Fracci, Teatro Massimo Palermo, Ballet du Louvre, Ballet des Temps Modernes, Europa Ballet, Compagnia Alain Marty, Compagnia Philippe Tressera, Movimento Danza di Gabriella Stazio, Compagnia Susanna Beltrami, Compagnia Ariella Vidach. Premiata, come danzatrice, al festival della città di Montauban in Francia. Assistente alla coreografia al Teatro San Carlo di Napoli. Come coreografa ha creato: “Der Damon” di Paul Hindemith al Piccolo Teatro di Milano, “Il Giro del tavolo” per il Festival Jazz di Roccella Ionica, “Itinerari nei Chiostri” a Milano, “Dodici minuti all’alba”, “Corto circuito” per la Scuola del Teatro dell’Opera di Roma, “Waitingage” per la Rassegna romana ‘Danza da Bruciare’, “A la carte” per il Teatro Piccolo Regio di Torino e i Festival di Civitavecchia e Cagliari. Per la Scuola del Teatro alla Scala: Ceci n’est pas; La Valse a Mille Temps; Da Carmen agli Arcimboldi di Milano. Movimenti coreografici in “Caro agli uomini e agli dei”, ne “Le cinque giornate di Milano” e in “Racconti di sabbia”. “Mine Haha” per la Scala e la Scuola ...

Read More »

Roberto Bolle tra gli ospiti di Sanremo 2016

L’attrice australiana Nicole Kidman e la star internazionale della danza Roberto Bolle saranno ospiti al Festival di Sanremo, al via il 9 febbraio. A quanto si apprende, confermata anche la presenza del rapper franco-congolese Maitre Gims. Si arricchisce così il plotone degli ospiti del Festival che sul fronte internazionale può già contare sulle presenza di Elton John, di Ellie Goulding e, tra gli italiani, su Laura Pausini, Eros Ramazzotti, i Pooh, Elisa e Renato Zero. Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi