Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 10)

News

Determinazione, estro e amore per la danza: l’identikit del danzatore

Per potersi considerare un danzatore, qualsiasi sia lo stile scelto e il livello tecnico raggiunto, una persona deve possedere le seguenti caratteristiche. Determinazione nel perseguire i propri obiettivi, e capacità di riconoscere i propri punti deboli e di ammettere i propri errori, di cui deve fare tesoro. Temperamento estroso, curioso e desideroso di approfondire la conoscenza della disciplina che ha scelto. Empatia, intesa anche come di abilità di coinvolgere emotivamente il pubblico, investendo la massima energia in quello che fa. Umiltà, coniugata a un buon livello di sicurezza in se stesso e nelle proprie capacità. Generosità nel regalare a estranei il risultato del proprio lavoro, della fatica, delle rinunce che a volte la danza richiede. Sensibilità artistica, originata dalla crescita personale continua derivante dalla capacità di mettersi in discussione, dalla voglia di mettersi alla prova, sperimentare e appassionarsi. A livello fisico, il ballerino deve essere atletico, forte, deve provare piacere nella fatica, di cui sente addirittura il bisogno fisico e psicologico. Chi danza inoltre è intelligente: per raggiungere il proprio scopo, ossia danzare al massimo delle proprie possibilità e avvicinarsi all’eccellenza, identifica strategie nuove e diverse ogni qualvolta quelle adottate fino a quel momento non si dimostrino efficaci. Il ballerino ...

Read More »

“La danza è musica, canto, parola, poesia”. Lo ripeteva spesso Micha van Hoecke

“La danza è musica, canto, parola, poesia”. Lo ripeteva spesso Micha van Hoecke. Micha van Hoecke nasce a Bruxelles, il padre era un pittore belga e la madre una cantante russa; studia a Parigi con Olga Preobrajenskaya e nel 1960 fa parte della Compagnia di Roland Petit. In questo stesso periodo svolge anche attività come attore di cinema (“Les loup dans la bergerie”, “Samdi soir”, “Le petit garcon de l’ascenseur” e numerosi altri). Entra a far parte del “Ballet du XXè siècle” di Maurice Béjart. Van Hocke credeva in un teatro totale e aveva scelto l’Italia per realizzare il suo sogno: “La danza è al di là di ogni tecnica. Il danzatore è per me espressione di un’umanità e non di una forma” Entra a far parte del “Ballet du XXè siècle” di Maurice Béjart Nel 1979 viene nominato direttore artistico della Scuola Mudra, centro di formazione per artisti a Bruxelles. Nel 1981 cura le coreografie del film “Bolero” di Claude Lelouch. Quello stesso anno, con alcuni ballerini della scuola Mudra, fonda l’Ensemble di Micha van Hoecke, compagnia di danza contemporanea. Ha collaborato con famose artiste come Carla Fracci, Ute Lemper, Luciana Savignano, e con registi del calibro di Luca Ronconi, Liliana Cavani, Roberto De Simone, e ha stretto un particolare sodalizio con il ...

Read More »

Mara Galeazzi si racconta in un libro tra danza e vita privata: Shadow Aspect

La ballerina italiana  Mara Galeazzi , ex ballerina principale del Royal Ballet, ha onorato il palcoscenico di tutto il mondo oltre 3000 volte durante la sua carriera. Nel suo libro di memorie  Shadow Aspect , Mara ha collaborato con il fotografo Jason Ashwood per fornire la prima visione della sua vita dietro il palco come ballerina freelance e rivela come le lotte con la depressione infantile, l’ansia e la malattia guidano la sua presenza scenica di fama mondiale.   Incentrato sulla sua performance nel balletto  Shadow Aspect di Tim Podesta, Mara riflette sulle ombre della sua infanzia e della vita successiva. Incapace di affrontarli, il balletto è diventato la voce di Mara mentre trovava il modo di esprimere le parole che non avrebbe mai potuto pronunciare. Attraverso la sua storia, Mara spera che anche tu troverai più dentro di te di quanto pensavi possibile. Mara Galeazzi una vita per la danza Mara Galeazzi è nata a Brescia e ha studiato alla Scala di Milano, dove si è diplomata a pieni voti. È entrata a far parte del Royal Ballet nel 1992 ed è stata promossa a First Artist nel 1995, Solista alla fine della stagione 1997/98 e Principal nel settembre 2003. I ruoli nel repertorio classico includono ...

Read More »

Green Pass scuole di danza e palestre. Come funziona?

Quello delle scuole di danza è un comparto già provato e allo stremo, sull’orlo del precipizio: ha sofferto, lottato, chiuso, aperto, richiuso, riaperto con la speranza di non spegnere più le luci delle sale . Molti centri non ce l’hanno fatta, hanno fermato le attività per sempre.  Green pass in Italia obbligatorio dal 6 agosto per ristoranti al chiuso e al tavolo, spettacoli, palestre. Come funziona?  Per averlo basterà una sola dose o il tampone negativo. È quanto si legge nel testo del decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri, nonostante posizioni divergenti di alcuni partiti e governatori. Il gestore/insegnante/istruttore delle palestre o scuole di danza dovrà controllare la presenza del Green pass, ma non i documenti di identità. Per questi ci saranno controlli a campione da parte delle forze dell’ordine Il Green Pass sarà richiesto in zona bianca, gialla, arancione e rossa, laddove i servizi e le attività per cui è previsto siano consentiti. Anche se il Pass varrà dal 6 agosto, il decreto entrerà in vigore già dal 23 luglio per evitare che con i parametri attualmente in vigore alcune regioni passino in giallo. Il nuovo decreto Covid sarà aperto alle modifiche che il Parlamento deciderà di adottare. ...

Read More »

Audizione Teatro Fraschini per 10 ballerini in Italia

Provino per dieci ballerini per una nuova produzione a Pavia, Italia. Teatro Fraschini. Dove: Pavia, Italia Quando: novembre 2021 Scadenza per le domande: 31 agosto 2021 La Fondazione Teatro Fraschini cerca 5 danzatori e 5 danzatori professionisti per una nuova produzione, Non posso credere a come scorriamo, con la coreografia di Oliviero Bifulco, che andrà in scena al Teatro Fraschini di Pavia dal 20 al 21 novembre 2021 . L’audizione è ad invito e si terrà martedì 7 settembre 2021 dalle 10.00 alle 16.00. La disponibilità è richiesta dal 20 ottobre, ma il programma completo verrà comunicato in seguito. Requisiti: -forte base classica -esperienza nella danza contemporanea -maggiore età. Le audizioni si terranno al Teatro Fraschini di Pavia. Le spese di viaggio da e per Pavia non sono rimborsate. Modalità di iscrizione/iscrizione: Per candidarsi inviare i seguenti materiali a produzione@teatrofraschini.org entro e non oltre le ore 12.00 del 31 agosto 2021 indicando nel soggetto nome, cognome e la dicitura “Candidatura produzione danza”: -il curriculum vitae -il video di un assolo contemporaneo e/o una variazione classica -una foto in primo piano e una foto a figura intera. I video devono essere inviati tramite streaming o link per il download (YouTube, Vimeo o WeTransfer), non allegati all’e-mail di candidatura. I ...

Read More »

Il Northern Ballet bando per un nuovo direttore artistico

Il Northern Ballet sta cercando un nuovo Direttore Artistico mentre entra in un entusiasmante periodo di attività, inclusa la pianificazione di una nuova visione di 5 anni. Dove: Northern Ballet, Leeds, UK Quando: le applicazioni ora sono aperte Il candidato ideale sarà un membro riconosciuto e rispettato del mondo della danza con una reputazione consolidata per produzioni di qualità come regista, coreografo, ballerino o produttore nel balletto. Come candidarsi: https://aeminternational.co.uk/artistic-director-northern-ballet/  

Read More »

In libreria Michel Fokine “Memorie di un coreografo”

In libreria Michel Fokine “Memorie di un coreografo” edito dalla casa editrice LIM con la traduzione a cura di Viviana Carpifave. “Quelli di noi – e ora sono più di una manciata – per i quali il balletto è una necessità e quelli per cui il balletto è un grande piacere, dovrebbero dire ogni giorno grazie a Dio per Michel Fokine. Perché è lui che ha preso una formula accademica moribonda e l’ha trasformata in arte viva”. Così scrive Arnold Haskell, riferendosi al genio che ha segnato un’epoca irripetibile nella storia della danza. Ma essere un genio significa pur sempre essere un uomo soggetto alla natura del proprio carattere e ai disegni spesso bizzarri della sorte ed è per questa ragione che le Memorie di un coreografo sono indirizzate non soltanto a chi “segue la danza e apprezza l’analisi del processo che ha condotto al balletto moderno, ma anche a tutto il pubblico dei lettori attratti dai meccanismi della mente umana e dalla dedizione a un ideale”. Michel Fokine  Figlio di mercanti, Fokine entrò alla scuola di danza imperiale di San Pietroburgo nel 1889. Fu allievo di Pavel Gerdt, Nikolaj Legat e Christian Johansson. Si unì ai Ballets Russes di ...

Read More »

Sylvie Guillem “prima diva assoluta” si racconta in un documentario

Ballerina tra le più grandi della seconda metà del ‘900, e oltre, Sylvie Guillem è stata “Prima diva assoluta” in tanti grandi titoli del balletto, dai classici capolavori dell’800 sino a titoli più vicini a noi; ma è stata anche la Musa ispiratrice e la malleabile interprete di grandi autori della coreografia contemporanea, che hanno composto pezzi per lei e le sue immense capacità tecniche ed interpretative. In questo documentario, la leggendaria ballerina Sylvie  Guillem  rilascia un’intervista per la prima volta dal suo pensionamento, invitando Daniil Simkin a casa sua per chiacchierare tra ulivi, pascoli e i suoi animali domestici. Parla del suo stato d’animo durante la sua carriera, del suo stile di vita attuale e del suo desiderio di migliorare il mondo del balletto per il futuro. L’intera intervista di 30 minuti è disponibile gratuitamente solo sul sito di Dance Masterclass. Sylvie Guillem è entrata alla scuola dell’Opéra di Parigi all’età di 12 anni è ammessa nel corpo di ballo nel 1981 all’età di 16 anni. Due anni dopo  vince la medaglia d’oro al Concorso internazionale del balletto di Varna in Bulgaria. A soli 19 anni è nominata etoile da Rudolf Nureyev per la sua interpretazione de Il lago dei cigni. Sylvie Guillem diviene la più ...

Read More »

La danza: “la più effimera delle arti, la più preziosa”

Il momento in cui si esegue un passo è unico e irripetibile. Quando finisce una pirouette o un grand jetè, il ballerino sa che mai o quasi mai riuscirà a riprodurre il passo in maniera identica, con la medesima elevazione, il medesimo controllo o la medesima precisione. Per quanto un passo e una routine vengano allenati e ripetuti all’infinito, non saranno mai a uguali a se stessi, ed è proprio questa fugacità a rendere la danza un’arte affascinante e straordinaria. La danza è composta di numerosi fattori, vari e concomitanti, che giocano un ruolo importante nel renderla una disciplina diversa da tutte le altre attività fisiche o artistiche. I passi cambiano spesso ritmo, direzione e dinamica. Il ballerino si sposta continuamente sul palco o in sala, e si ritrova a dover gestire tempestivamente imprevisti e contrattempi mantenendo il suo aplomb, senza interrompere la magia che sta creando. Il danzatore usa tutto il suo corpo in modi sempre diversi, sia a livello stilistico-interpretativo sia di velocità e intensità. La musica, i suoi compagni e l’arte che il suo movimento crea, incidono anche sulla sua emozionalità. A seconda del mood, della giornata appena trascorsa, delle persone che ha accanto mentre balla e ...

Read More »

Al via la 25 edizione dell’ International Ballet Festival di Miami

Per 25 anni uno dei festival di balletto più acclamati al mondo, l’International Ballet Festival di Miami, considerato uno dei più importanti negli Stati Uniti, è stato un evento clou dell’estate nel sud della Florida, invitando rinomate compagnie di balletto nazionali e internazionali rappresentate da le loro stelle da Europa, Sud America, Asia e Stati Uniti. Fino al 15 agosto, è in corso nel sud della Florida la spettacolare 26a edizione di questo evento imperdibile, una vera testimonianza del suo duraturo livello di qualità artistica. Il XXVI International Ballet Festival di Miami, con la direzione artistica di Eriberto Jimenez ha programmato sette spettacoli dal vivo e quattro live streaming in alcuni dei teatri più importanti e iconici. Quest’anno il pubblico avrà la possibilità di assistere alle esibizioni dal vivo di ciascuna delle compagnie ospiti direttamente a teatro o dalle proprie abitazioni. Il festival comprende anche una serie di film sulla danza, una mostra di belle arti ispirata alla danza, workshop, un’esibizione speciale dei giovani vincitori di medaglie del concorso internazionale di balletto e la First Dance Marathon che mette in mostra le giovani star di talento di domani da Miami. Il festival è stato lanciato con un cocktail su invito il 24 luglio ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi