Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / News (page 20)

News

Perché balliamo? Le motivazioni della danza

Perché balliamo? Cosa ci spinge a intraprendere un corso di danza? Perché ci sottoponiamo alla fatica fisica (e all’occasionale imbarazzo sociale) per diventare dei ballerini? Le risposte sono molteplici. A volte l’allievo è costretto dai genitori a iscriversi a un corso di danza perché la mamma ha sempre voluto ballare, ma non ha potuto realizzare il suo sogno che delega al proprio figlio. Questi allievi di solito finiscono per non amare la danza e smettono di seguire il corso dopo qualche lezione, quindi in questo caso non si può parlare di una reale motivazione. Da una ricerca svolta nel 2015 da un team di psicologi e ricercatori della Eötvös Loránd University di Budapest, è emerso che esercizio fisico e miglioramento dell’umore sono i fattori motivazionali più forti che spingono un individuo ad avvicinarsi alla danza. Quindi, in teoria, danzare sarebbe un’attività ricreativa, perseguita prevalentemente con lo scopo di migliorare il proprio umore e la forma fisica, stimolare i centri di ricompensa del cervello, ridurre lo stress, aumentare la chiarezza mentale, potenziare l’autostima e ottenere stabilità emotiva. E’ vero, la danza regala tutto questo, ma benefici simili possono essere ottenuti con altri mezzi, altri sport, una serata al cinema o uno spritz ...

Read More »

Teatro Carlo Felice un dittico sperimentale firmato Virgilio Sieni

“Con questa inaugurazione il Carlo Felice si candida ad essere un teatro d’avanguardia che da un lato garantisce il mantenimento di un importante repertorio e dall’altro lavora ai fini di una continuità con la creatività contemporanea”. Lo ha detto il sovrintendente del Teatro Carlo Felice di Genova Claudio Orazi, introducendo la conferenza stampa di presentazione del dittico che l’8 ottobre prossimo inaugurerà la stagione lirica del teatro genovese, nel trentesimo anniversario della sua apertura. Il balletto Sull’essere angeli è una nuova creazione prodotta dal Teatro Carlo Felice e rappresentata in prima assoluta, dall’8 al 17 ottobre Teatro Carlo Felice di Genova,  per la regia, la coreografia, le scene, i costumi e le luci di Virgilio Sieni su musica di Francesco Filidei, eseguita in prima in questa nuova versione per il balletto, con la direzione musicale di Andriy Yurkevych alla testa dell’Orchestra del Teatro Carlo Felice, flauto solista Mario Caroli, di cui sarà protagonista in scena la ballerina Claudia Catarzi. La nuova produzione di Pagliacci di Ruggero Leoncavallo è firmata per la regia, con le scene e le luci di Christian Taraborrelli, i video di Luca Attilii, con i costumi di Angela Buscemi e con la direzione musicale di Andriy Yurkevych alla testa dell’Orchestra, Coro e Coro di Voci Bianche del Teatro Carlo Felice preparati, rispettivamente, ...

Read More »

Chotto Xenos – la guerra raccontata ai bambini – di Akram Khan a Torino

Una parabola a ritroso nel tempo dedicata ai più piccoli sui temi della guerra e della memoria degli ultimi per portare nuova luce sul presente e sulla speranza per il futuro. È CHOTTO XENOS dell’Akram Khan Company il titolo che Torinodanza Festival propone sabato 16 ottobre 2021, alle 16.30 e alle 20.45, e domenica 17 ottobre, alle 15.00 e alle 18.00, alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di Torino (Corso Galileo Ferraris, 266). Lo spettacolo, rivolto ai bambini (a partire dai 7 anni di età) e alle loro famiglie, rilegge l’ultimo acclamato solo del celebre coreografo e danzatore anglo-bengalese Akram Khan, Xenos, visto a Torinodanza nel 2019. Presentato in collaborazione con la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus, Chotto Xenos ha debuttato al DanceEast di Ipswich nel febbraio del 2020, poco prima che la pandemia ne interrompesse la tournée. Adattata dalla regista inglese Sue Buckmaster, direttrice artistica del Theatre-Rites e già creatrice del fortunatissimo Chotto Desh, questa nuova versione intreccia le splendide coreografie di Akram Khan, le scene di Ingrid Hu, le luci di Guy Hoare, i costumi di Kimie Nakano e le immagini filmiche di Lucy Cash sul paesaggio sonoro di Domenico Angarano, ispirato alla partitura composta da Vincenzo Lamagna per Xenos. In scena, a turno per ogni replica, i danzatori Guilhem Chatir e Kennedy Junior Muntanga accompagnano il giovane pubblico unendo kathak e contemporanea alla scoperta delle ...

Read More »

Teatro Brancaccio di Roma presenta la prossima stagione 2021-22

Alessandro Longobardi, direttore del Teatro Brancaccio di Roma, ha presento la prossima stagione 2021-22. Una stagione in cui anche il Musical torna a calcare il palcoscenico del teatro romano, uno dei teatri storici più importanti della capitale. Ad inaugurare la stagione di Musical sarà “ALADIN il Musical Geniale” dal 2 dicembre al 9 gennaio 2022, prodotto da Alessandro longobardi per OTI Officine del Teatro Italiano in collaborazione con Viola Produzioni, family show che torna in scena al Teatro Brancaccio e in tour in una nuova versione e con un cast parzialmente rinnovato. Liberamente ispirato ad una delle più celebri novelle orientali de “Le mille e una notte”, ripercorre le avventure di Aladino e del genio della lampada, in un sontuosa ambientazione medio-orientale con alcune contaminazioni in stile Bollywood nelle musiche originali, negli arrangiamenti musicali, nelle coreografie e nei costumi. La scrittura del testo e delle musiche, la progettazione delle scene e dei costumi, la scelta del cast sono stati definiti da Maurizio Colombi. Davide Magnabosco, Alex Procacci e Paolo Barillari (autori delle musiche di “Rapunzel il musical” e “La regina di Ghiaccio il musical”) hanno composto quattordici dei diciassette brani musicali previsti. I restanti brani editi spazieranno dalla musica pop rai di Cheb Khaled, a medley di successi internazionali. Si prosegue con “Sette Spose per Sette Fratelli” dal 15 gennaio ...

Read More »

Sofia Nappi presenta Wabi-Sabi/Reva nell’ambito di Romaeuropa Festival

Il 6 e 7 ottobre la coreografa e danzatrice Sofia Nappi presenta al Teatro Biblioteca Quarticciolo Wabi-Sabi/Reva nell’ambito di Romaeuropa Festival.   Wabi-Sabi/Reva sono due differenti coreografie con due repliche a serata: un primo turno alle ore 19 e l’altro alle ore 21.00. Con Wabi-Sabi (menzione Speciale per il Premio Theodor Rawyler 2020) Sofia Nappi costruisce una pièce incentrata sull’accettazione della transitorietà delle cose e sulla ricerca della bellezza nell’imperfetto, effimero e incompleto delle nostre vite, proponendo una riflessione sulla nostra esistenza di individui in constante insoddisfazione e nei diversi momenti di tormento che caratterizzano l’esistenza. In scena la stessa Sofia Nappi con Adriano Popolo Rubbio, Paolo Piancastelli.   Con REVA, dall’Hindi: “Riacquisire forza”, “Pioggia”, la coreografa pone la domanda: cosa potremmo fare se un domani ci svegliassimo privi di tutto ciò che siamo abituati a dare per scontato durante la vita di tutti i giorni? In scena Paolo Piancastelli e Sofia Nappi.   «Se all’improvviso ci ritrovassimo spogliati di tutto, senza nulla da perdere, probabilmente ci ritroveremmo uniti nella danza universale della vita e nell’amore incondizionato del momento presente. È come quando veniamo sorpresi dalla pioggia: si può scegliere di fuggire invano cercando di non bagnarci, oppure scegliere di abbracciarla, immergendoci nel piacere di percepire per la prima volta noi stessi in connessione con ...

Read More »

Danza Contemporanea de Cuba giovedì 7 ottobre su Rai5

Fondata nel 1959, la principale compagnia di danza contemporanea di Cuba ha avuto una profonda influenza sulla danza e sui ballerini cubani. Negli ultimi anni, lo spettacolo “Danza Contemporánea de Cuba”, che Rai Cultura propone in prima visione giovedì 7 ottobre alle 21.15 su Rai5, si è evoluta in un ibrido esotico di stili contemporanei, classici e caraibici. Un emozionante spettacolo di danza moderna al ritmo del futuro.  “The Sacral Dance” coreografia di Christophe Béranger, Jonathan Pranlas-Descours, Jorge Cespédes e Julio Cesar Iglesias. Compagnia Danza Contemporanea de Cuba. Gran Teatro dell’Avana. Regia di Patrick Lauzé.  La compagnia di danza contemporanea di Cuba è stata fondata nel 1953. L’impronta stilistica principale è sicuramente devota alle linee di Martha Ghraam. Negli anni è diventata un vero e proprio punto di riferimento per tutti i danzatori cubani. Oggi lo stile della compagnia è un vero e proprio ibrido tra classico, contemporaneo e moderno: questa particolarità emerge a pieno nel balletto in onda su Rai 5 The Sacral Dance, con coreografia di Christophe Béranger, Jonathan Pranlas-Descours, Jorge Cespédes e Julio Cesar Iglesias. Lo spettacolo, The Sacral Dance Lo spettacolo, registrato al Teatro di Avana, è nato in relazione ad un Galà per i 60 anni della compagnia, sulle musiche del grande Stravinsky. La magia nasce ...

Read More »

Daniele Cipriani Entertainment carca 2 figure: Assistente di produzione e distributore di spettacoli

  Assistente di produzione e distributore di spettacoli cercasi per Daniele Cipriani Entertainment  – agenzia di produzione organizzazione di spettacoli di danza e di rappresentanza di importanti compagnie di danza con sede a Castel Gandolfo (Roma) e Roma centro, cerca due figure con esperienza nel settore di almeno due anni: Assistente di produzione e distributore teatrale (uomo o donna) con disponibilità da subito.   Il candidato/la candidata deve avere i seguenti requisiti:   Per la figura di assistente di produzione – conoscenza del mondo della danza – attitudini organizzative – conoscenza di base del funzionamento di un teatro/festival (sia a livello tecnico che amministrativo) – ottima conoscenza della lingua inglese sia scritta che parlata (quasi madrelingua) – possibilmente una buona conoscenza anche di una seconda lingua – elasticità negli orari di lavoro (sabato e domenica inclusi qualora fossero previsti spettacoli) – patente e auto munita – disponibilità a viaggiare   Per la Figura di distributore teatrale – conoscenza del panorama dei direttori di teatri, circuiti e festival – conoscenza diretta delle realtà che programmano spettacoli di danza – attitudini alle p r , management e alla vendita – ottima conoscenza della lingua inglese sia scritta che parlata (quasi madrelingua) – ...

Read More »

Il protocollo del partnering: rispetto, ascolto e responsabilità

Danzare assieme a un’altra persona è difficile, impegnativo e richiede una notevole intesa, sia che si tratti di un pas de deux classico che del partnering moderno-contemporaneo. Mentre imparano, gli allievi potrebbero sentirsi impacciati e insicuri riguardo ai confini fisici. Gli insegnanti possono allentare la tensione spiegando il rispetto e la sensibilità richiesti per eseguire il lavoro in coppia e spiegando che la collaborazione tra i danzatori non deve mai essere invasiva. Danzare in coppia richiede e crea un’intimità che non deve mai superare determinati limiti. È comune nei principianti associare implicitamente il contatto fisico a sentimenti romantici. Questa confusione può essere un limite al lavoro e alla coreografia. Bisogna quindi sempre avere chiaro che il fine del lavoro in sala è creare arte, quindi deve essere svolto con professionalità e consapevolezza. Nel partnering moderno, che può essere più intimo e fisico del lavoro in coppia del balletto, è molto importante rispettare i confini personali. Ancor più essenziale però è assumersi la propria responsabilità nelle mancanze o carenze tecniche, senza scaricarla sul partner. A nessuno piace sbagliare, ma nel ballo in coppia (e nella danza in generale) è indispensabile riconoscere i propri limiti. Ciò significa conoscersi e sviluppare consapevolezza di ...

Read More »

Ultima Vez / Wim Vandekeybus, con un doppio appuntamento al Teatro Comunale di Ferrara

La morte e la rinascita, il confronto con altre civiltà, una profonda ricerca nella “storia interiore” dell’umanità. Ritorna la danza a teatro con il Festival di danza contemporanea 2021, che riporta a Ferrara una grande realtà internazionale, Ultima Vez / Wim Vandekeybus, con un doppio appuntamento al Teatro Comunale di Ferrara l’8 e il 10 ottobre.  Venerdì 8 ottobre, alle ore 20.30 la danza debutta al Comunale con la PRIMA ITALIANA di Hands do not touch your precious Me. A dialogue between the universes of Wim Vandekeybus, Olivier de Sagazan and Charo Calvo. Il Teatro Abbado riprende proprio con lo stesso spettacolo che doveva debuttare in Italia in prima mondiale un anno fa (nell’ottobre 2020), poi sospeso per il lockdown. Domenica 10 ottobre ore 16 è il momento di TRACES. Nella sterminata e travolgente natura rumena delle ultime foreste primordiali d’Europa, il coreografo fiammingo cerca tracce più antiche dell’uomo e della sua memoria per parlare della “storia interiore”. Storia che si svolge prima o al di là del linguaggio, e può essere raccontata solo dalle pulsazioni della danza e della musica. In Hands do not touch your precious Me Wim Vandekeybus tesse un racconto mitico di confronto e trasformazione, di luce e ombra, morte e rinascita. Questo titolo, poetico e misterioso – e quanto mai attuale – riprende un verso tratto da un inno ...

Read More »

Aterballetto debutto in Germania con Don Juan di Johan Inger

Ludwigsburg è la prima città tedesca ad ospitare Don Juan, la serata intera firmata da Johan Inger, debutto previsto per il 16 ottobre 2021, al Forum Am Schlosspark Germania. La coreografia nasce dal desiderio di Inger di confrontarsi con Don Giovanni, mito paradigmatico antico e ancora contemporaneo. La commedia originale di Tirso de Molina, Molière, Bertold Brecht e l’opera teatrale di Suzanne Lilar sono solo alcune delle fonti d’ispirazione: Inger e il drammaturgo Gregor Acuña-Pohl hanno potuto consultare venticinque diversi testi ispirati al personaggio. Nella creazione troviamo tutti i personaggi della storia, da Donna Elvira a Donna Anna a Zerlina e Masetto. Il Don Juan può essere considerato un Kammerspiel, con sua capacità di sottolineare sfumature ed emozioni: e nel caso di questa creazione la danza diviene lente d’ingrandimento dei singoli caratteri, e svela in modo sottile ma evidente il mondo interiore degli uomini e delle donne in scena. Don Juan è la nuova produzione a serata intera della Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto, firmata da Johan Inger, che coinvolge un parterre di teatri e festival di assoluto rilievo. La coreografia nasce dal desiderio di Inger di confrontarsi con Don Giovanni, mito paradigmatico antico e ancora contemporaneo. La commedia originale di Tirso de Molina, Molière, Bertold Brecht e ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi