Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Cinque importanti lezioni di vita che la danza impartisce

Cinque importanti lezioni di vita che la danza impartisce

Un corso di danza insegna molto più che imparare a ballare. Dal punto di vista fisico, come sappiamo, danzare migliora la flessibilità, costruisce forza muscolare, resistenza, grazia e fluidità dei movimenti.

Dal punto di vista psicologico e intellettivo, la danza dota chi la pratica di qualità preziose, applicabili ad altri campi.

Ecco cinque tra le varie e importanti lezioni di vita che la danza impartisce, e che possono aiutare a migliorare nell’apprendimento scolastico, nell’ambito lavorativo e nella vita in generale.

  1. Determinazione.

Nessuno è nato già sapendo eseguire grand jetè, plié o fouettés. Ci si arriva esercitandosi. Si prova, si sbaglia, si riprova, ci si avvicina. Si riprova ancora e ancora, fino a riuscire.

La risolutezza, stimolata e insegnata dalla danza, permettere il raggiungimento degli obiettivi anche all’esterno della sala, come a scuola o al lavoro. Quando lo studio o un determinato progetto richiede tempo e lavoro extra, chi ha vissuto ore in sala danza ha già sviluppato la resistenza e la determinazione necessarie per gestirlo.

  1. Precisione.

Un ballerino non è mai approssimativo, è concentrato sul suo obiettivo e sul modo migliore per raggiungerlo, sul lavoro fisico e mentale necessario, e sull’impegno e la disciplina richiesti. La precisione implica meticolosità, accuratezza, attenzione ai dettagli e ciò permette di raggiungere risultati eccellenti e soddisfacenti.

  1. Affidabilità.

Danzare in gruppo richiede sintonia e coesione. Se un compagno è in ritardo o perde lezioni, l’intera classe ne risente e così la performance complessiva.

Il ballerino impara quindi l’importanza della collaborazione, del rispetto, della reciprocità, apprende ad aiutare e incoraggiare gli altri. Traslare questa qualità al di fuori della sala danza, migliora la vita del danzatore e quella di chi ha intorno,  compagni di scuola, colleghi o compagni di vita. Chi danza impara a contare sul gruppo e a diventare qualcuno su cui si può fare affidamento.

  1. Fiducia in se stessi e negli altri.

Danzare aumenta la consapevolezza di sé, fisica e psicologica. Avere fiducia in se stessi significa essere in grado di affrontare situazioni difficili, i problemi e il dolore. Di conseguenza, si sviluppa l’autostima, ossia la capacità di valutare positivamente le proprie caratteristiche personali. Entrambe queste abilità generano stabilità di fronte agli imprevisti e alle difficoltà, generando una notevole forza emotiva.

  1. Talento.

La danza risveglia e svela il talento e le potenzialità di una persona, doti che possono essere applicate alle attività quotidiane e al lavoro. Senza sviluppare il dono ricevuto dalla natura, una persona rimane semplicemente appassionata, quindi il talento va coltivato, lavorato con impegno e dedizione.

Il talento ci mostra che possiamo migliorare e crescere, che possiamo mettere le nostre capacità a disposizione degli altri e della società in cui viviamo.

Questo fa l’arte e questo insegna la danza.

Stefania Napoli
© www.giornaledelladanza.com

Check Also

Giselle al Teatro Alfieri di Asti per la serie Netflix: Lidia Poët

La vicenda raccontata dalla serie Netflix racconta proprio la battaglia di Lidia Poët, a partire ...

Torna in scena il Balletto di Milano: Carmen e lo Schiaccianoci

Tornato finalmente in scena, il Balletto di Milano è atteso da oltre 18 mesi anche ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi