Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Come sarà il ritorno nelle nostre sale di danza?

Come sarà il ritorno nelle nostre sale di danza?

Ogni vicissitudine ha una sua fine. Un giorno anche questa pandemia terminerà, le scuole di danza, i teatri, le palestre, e tutte le attività cui è stata imposta la chiusura forzata, riapriranno e ricostruiranno una nuova normalità.

A oggi non ci sono date precise sulla riapertura, ma è certo che quando torneremo a ripopolare le sale danza e i teatri, non saremo gli stessi di quando ci siamo stati l’ultima volta. Quest’anno lungo e drammatico ci ha provati, sfiniti, messi alla prova e cambiati per sempre.

Non saranno diversi solo gli insegnanti, stanchi e feriti nella dignità della loro professione, ma anche gli allievi. Si dovrà lavorare molto sulla tecnica e sull’allenamento fisico che hanno risentito di un prolungato periodo di inattività o di lezioni da casa.

Pavimenti non elastici, sedie improvvisate a sbarre, scarti musicali causati dalla comunicazione via web, hanno impedito ai ballerini di studiare in maniera adeguata e di seguire l’esatto ritmo del maestro. Quest’ultimo non ha potuto compiere le correzioni tecniche necessarie e valutare l’effettiva musicalità del suo allievo.

Tutte le scuole di danza hanno perso allievi in questo interminabile percorso a ostacoli. Solo i più appassionati hanno riconosciuto nelle lezioni online un’ancora di salvezza, un’opportunità per tenersi attivi e coltivare l’amore per la danza, nonostante le numerose ore passate al computer a causa della faticosa didattica a distanza o dello spossante smart working.

Il post-Covid per le scuole di danza è un gigantesco punto interrogativo, legato anche ai nuovi criteri per il distanziamento sociale che andrà probabilmente mantenuto per molto tempo ancora. Ma come saremo quando torneremo nelle nostre sale di danza?

Certamente più motivati e consapevoli della fortuna di aver incontrato la danza, e chi ce l’ha fatta conoscere e amare. La danza ci sta salvando dall’apatia, dalla depressione e dall’inattività, si intromette nell’inerzia che ci indirizza verso il pericoloso iter sedia- divano- letto.

Ci ricorda che siamo forti, che siamo in grado di superare tutto, che, se vogliamo, possiamo affrontare con energia anche le situazioni più tortuose e inaspettate, come una pandemia. Ci ha chiarito l’importanza della disciplina e ci ha ricordato la bellezza dell’arte, della musica e il valore della presenza.

Al rientro in sala dunque saremo grati al pavimento ammortizzato, allo spesso aborrito specchio, alla vicinanza dei maestri e dei compagni. Assaporeremo ogni salto, ogni esercizio ripetuto centinaia di volte alla ricerca dell’eccellenza, perfino l’attimo di panico che precede l’esibizione in teatro, e gli applausi del pubblico con cui potremo finalmente condividere le nostre emozioni.

Certo, affronteremo molte difficoltà anche logistiche e numerose incognite, ma dalla danza abbiamo imparato che non dobbiamo lasciarci abbattere, che ogni difficoltà può essere sfruttata a nostro vantaggio.

Spesso in quest’anno infinito abbiamo sentito pronunciare la frase, ‘Ne usciremo migliori’. La danza ci insegna a trasformare questo banale slogan in azioni, ci affida la responsabilità di farlo attraverso la forza di volontà, l’abnegazione, il rispetto degli altri e il sacrificio.

Quindi, sì, ne usciremo migliori, se vogliamo e se sapremo cogliere le opportunità che la danza ci offre ogni giorno.

Stefania Napoli
www.giornaledelladanza.com

Check Also

I workshop della Biennale Danza 2022

Un ciclo di workshop aperti al pubblico e rivolti a danzatori/danzatrici con esperienza. Dal 23 ...

La storia de Les Ballets Trockadero de Monte Carlo su Sky Arte

Approfondisce la storia di una delle compagnie di danza più talentuose e coraggiose di sempre il documentario Ballerina ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi