Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / A Torino l’ironico e trascinante “Another round for five” di Cristiana Morganti

A Torino l’ironico e trascinante “Another round for five” di Cristiana Morganti

Dal 23 al 26 gennaio 2020, il Teatro Astra di Torino ospita il nuovo spettacolo di Cristiana Morganti, Another round for five, regia e coreografia Cristiana Morganti, editing musiche Bernd Kirchhoefer, interpreti Maria Giovanna Delle Donne, Anna Fingerhuth, Justine Lebas, Antonio Montanile e Damian Veens. Produzione Il funaro – Pistoia, con Fondazione Campania dei Festival, in coproduzione con TPE – Teatro Piemonte Europa, Teatro Metastasio di Prato, Associazione Teatrale Pistoiese, Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni e Ma Scène Nationale – Pays De Montbéliard.

Quinta creazione dell’eclettica artista italiana residente a Wuppertal, Another round for five esprime appieno il percorso intrapreso da Morganti come coreografa indipendente dal Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch per cui ha danzato e con cui ha collaborato a lungo.

Cinque danzatori di nazionalità, esperienze professionali e doti artistiche differenti agiscono su un palco quasi completamente scevro di materiale di scena, riproduzione dell’incerto e spersonalizzante luogo sociale moderno teatro di rituali, esibizioni televisive, terapie di gruppo, scontri e confessioni.

I performer si radunano spesso in cerchio nell’illusione di dar vita a un’armonia ingannevole che al contrario crea una dimensione ironica e claustrofobica, un gioco in cui realtà e finzione, equilibrio e caos si confondono incessantemente, un ciclo che, dopo aver raggiunto la propria fine, ricomincia dall’inizio, all’infinito.

Another round for five, dunque, è un racconto tortuoso e cervellotico narrato in una sorta di montaggio cinematografico, in cui il ritmo trascinante è accompagnato da una danza dinamica ed energetica, e da sonorità eterogenee che spaziano della tecno industrial di Florian Kupfer, alla musica sacra di Giovanni Battista Pergolesi, fino a un cult della pop music, What a feelin di Irene Cara.

ORARI & INFO

23, 24 e 25 gennaio, ore 21.00
26 gennaio, ore 17.00

Teatro Astra
Via Rosolino Pilo, 6
10100 Torino (TO)

Telefono: +39 011 5634352

Stefania Napoli
Fotografia: Claudia Kempf
www.giornaledelladanza.com

Check Also

“Ink”: il nuovo lavoro di Dimitris Papaioannou in scena a Torinodanza Festival 2020

A Torinodanza Festival debutta, al Teatro Carignano, in prima assoluta e in esclusiva per l’Italia, ...

Otto strategie per affrontare la paura del palcoscenico

Indipendentemente dallo stile e dal livello di danza praticati, l’esibizione sul palcoscenico genera sempre una ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi