Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Dal Royal Opera House al cinema. Una serata di grande danza con il doppio spettacolo Rhapsody – The Two Pigeons

Dal Royal Opera House al cinema. Una serata di grande danza con il doppio spettacolo Rhapsody – The Two Pigeons

Rhapsody e The Two Pigeons - locandinaDopo la pausa natalizia, riprende la stagione cinematografica promossa da QMI con i balletti del prestigioso Teatro di Covent Garden, il Royal Opera House di Londra, trasmessi in diretta in 120 sale cinematografiche italiane. Il prossimo imperdibile appuntamento con la grande danza al cinema sarà quindi martedì 26 gennaio, alle ore 20.15, con il doppio spettacolo Rhapsody – The Two Pigeons. L’eccezionalità di queste due rappresentazioni deriva anche dal fatto che sono due creazioni del grande Frederick Ashton, coreografo fondatore del Royal Ballet.

Virtuosismo estremo e romanticismo spiccato sono i due ingredienti fondamentali delle rappresentazioni previste dal programma. Il virtuoso Rhapsody di Rachmaninoff, elaborato su un tema musicale di Paganini,fiore all’occhiello della tradizione ballettistica, si accompagna infatti all’incantevole The Two Pigeons, messo in scena sulle musiche di André Messager con l’ arrangiamento di John Lanchbery, garantendo una serata di balletto di elevato tenore artistico.

L’apertura del delizioso doppio spettacolo di Frederick Ashton è affidata al celebrativo Rhapsody. La musica cupa, conturbante e geniale è in grado di ispirare alcune fra le coreografie più appassionanti del noto coreografo inglese per un balletto coinvolgente e sublime all’apice del suo stile romantico. Domineranno la scena, con la loro verve e la loro brillante tecnica, ancora una volta insieme, l’étolie Natalia Osipova e Steven McRae, già interpreti nella scorsa stagione del Royal Ballet di un altro classico del repertorio di Ashton, La fille mal gardée. L’entusiasmante pas de deux e i concitati assoli rappresentano ancora oggi una sfida emozionante per la nuova generazione di stelle.

La seconda metà dello spettacolo è costituita dallo strepitoso balletto in due atti The Two Pigeons. Affascinante, civettuolo e pieno di umorismo, questo delicato lavoro è interpretato da Lauren Cuthbertson e Vadim Muntagirov. Si tratta di un racconto tenero e commovente che racconta le vicende di un artista a Parigi, che abbandona il suo amore fedele per un’ esotica e misteriosa gitana, per poi rendersi conto dello sbaglio commesso.

La collaborazione tra danza e cinema, iniziata ormai da diversi anni, si rivela davvero vincente grazie alla grande diffusione di pubblico che il grande schermo assicura all’arte del balletto che, dal canto suo, grazie a questo importante medium, giunge a molti più spettatori, appassionati e non. Le proiezioni nei cinema sono arricchite da interviste e filmati dietro le quinte dei protagonisti della Royal Opera House e l’interazione con gli spettatori continua grazie al live twitting sul grande schermo. Per informazioni sulle date e le sale coinvolte, basterà visitare i siti di riferimento www.qmi.it e www.rohalcinema.it. Il doppio spettacolo Rhapsody – The Two Pigeons garantirà una serata deliziosa per gli appassionati di Frederick Ashton e i neofiti che avranno l’occasione imperdibile di assistere in diretta dal prestigioso teatro di Covent Garden al lavoro di quello che il New York Time ha definito «uno dei più grandi coreografi classici del XX secolo».

Trailer del doppio appuntamento Rhapsody – The Two Pigeons live al cinema dal Royal Opera House il prossimo 26 gennaio:

Immagine anteprima YouTube

Leonilde Zuccari

www.giornaledelladanza.com

Check Also

Luciana Savignano una stella nella storia tra balletto e danza contemporanea

L’étoile di fama mondiale e bellezza particolarissima. Luciana Savignano è la musa che ha ammaliato ...

L’icona della danza contemporanea Carolyn Carlson entra all’Académie des Beaux-Arts

L’artista franco-americano ha reso popolare la danza contemporanea in Francia e in Europa, diventando un’icona. ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi