Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Dentro la Danza: NON COLPEVOLE – OMISSIONI – UN, DUE, TRE … STELLA – FASHION DANCERS

Dentro la Danza: NON COLPEVOLE – OMISSIONI – UN, DUE, TRE … STELLA – FASHION DANCERS

Bomba

La rubrica del giornaledelladanza.com, Dentro la Danza, è un mix di notizie a volte importanti altre piccanti, divertenti, raccontate con ironia e leggerezza per svelare cosa avviene dietro le quinte del mondo della danza e del balletto. Anche i nostri lettori possono diventare protagonisti delle news del giornale scrivendoci all’indirizzo mailto:redazione@giornaledelladanza.com specificando nell’oggetto Dentro la Danza e raccontandoci in anteprima le indiscrezioni di cui sono a conoscenza.

 

  1. NON COLPEVOLE           

Pavel Dmitrichenko trialSi è dichiarato non colpevole Pavel Dmitrichenko, accusato di essere il mandante dell’aggressione a Sergei Filin direttore artistico del Boloshoi. Il processo fa riferimento a fatti avvenuti lo scorso gennaio quando Filin è stato vittima di un agguato in cui gli è stato lanciato dell’acido sul volto con la conseguenza di gravi lesioni alla pelle e agli occhi. Dopo una serie di indagini Dmitrichenko è risultato essere il mandante di questo attentato ma il suo legale oggi ha precisato che il suo assistito non accetta al sua colpevolezza così come è formulata. Dirà più avanti che cosa ha fatto esattamente.

  1. OMISSIONI  

miseria1Ha destato parecchio malumore una puntata del programma La vita in diretta durante la quale si è parlato della carriera di due importanti ballerine televisive, Heather Parisi e Lorella Cuccarini. Ci sono state testimonianze in studio e diverse immagini del passato delle varie performance delle due artiste. La conduttrice Paola Perego nel ricordare i personaggi più importanti del percorso artistico delle due stelle della tv ha però dimenticato(?) di citare il nome del coreografo Franco Miseria, notoriamente colui che ha scoperto la Parisi e ne ha curato la maggior parte degli spettacoli. La dimenticanza non è però sfuggita ai più che hanno giustamente reclamato per la grave omissione di una delle figure principali della danza televisiva di quegli anni.

  1. UN, DUE, TRE … STELLA        

Paola JorioHa ottenuto a pieni voti il titolo di Pollice Verde della danza italiana! Si tratta di Paola Jorio, già direttrice della scuola di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, che è riuscita a far sopravvivere una sua pianta, una stella di natale, per un anno intero. Ha pubblicato proprio di recente una fotografia che ritraeva la pianta verde e rigogliosa come non mai dopo aver passato indenne il clima primaverile e quello torrido romano, notoriamente non favorevole a quel tipo di pianta. Attendiamo a questo punto la fioritura!

  1. FASHION DANCERS         

Petra ContiGrande evento al Dubai Mall, il nuovo tempio dello showbiz internazionale all’insegna del glamour e della moda. Nel cuore del Medio Oriente hanno sfilato i nomi più importanti del mondo dell’arte, della moda, dello spettacolo. A brillare particolarmente sono state due stelle della danza italiana, l’étoile Roberto Bolle e la prima ballerina del Teatro alla Scala Petra Conti. I due danzatori hanno impreziosito la serata con un meraviglioso pas de deux dimostrando ai presenti che anche la danza, se fatta bene, può rappresentare il lusso.

 

State attenti! Vi teniamo d’occhio! 

 

Alessandro Di Giacomo 

www.giornaledelladanza.com

Check Also

Danzatori e pubblico: empatia cinestetica e autenticità

  Perché la performance artistica non verbale insita nella danza è così potente? Il concetto ...

Opera Estate Festival 2024: Trittico ANTICORPI XL

Sono tre i lavori selezionati dalla Vetrina della Giovane Danza D’autore / ANTICORPI XL – ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi