Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Focus Danza al Napoli Teatro Festival Italia

Focus Danza al Napoli Teatro Festival Italia

 

Si trasformerà in una città-teatro Napoli dal 7 al 24 giugno (in seguito, dal 25 al 30 settembre) in occasione della quinta edizione del Napoli Teatro Festival Italia, rinomato festival firmato dal direttore artistico Luca De Fusco che metterà in gran risalto i siti artistici di imponente bellezza e location meno usuali della città con un gran numero di  rappresentazioni.

Dai nomi e titoli di cui è ricco il programma, 24 giorni di spettacoli, oltre 110 rappresentazioni in 17 location, si evince il carattere internazionale del festival che da quest’anno adotta linee di lavoro “europee”: impegnerà grandi maestri della scena mondiale, come Robert Wilson o Peter Brooke, in progetti biennali.

L’altra grande novità dell’edizione 2012 è un focus di sei giorni dedicato alla danza israeliana, danza di un Paese ponte tra Europa e Paesi arabi caratterizzata da una sintesi originale di stili, da fisicità e sensualità coinvolgenti che ne fanno un genere di grande interesse a livello mondiale.

In rappresentanza di questo Paese ci saranno due delle compagnie di danza più importanti, la Kibbutz Contemporary Dance Company e la Vertigo Dance Company, e la giovane promettente coreografa Dafi Altabeb.

Il direttore artistico e coreografo della Kibbutz Contemporary Dance Company, Rami Be’er, porterà sul palcoscenico del Teatro Politeama due lavori in cui fisicità di forze ed elementi terrestri si intrecciano e sfumano verso dimensioni metafisiche. Il 19 giugno alle ore 21.45 (con replica il 20 giugno alle ore 21.30) la compagnia si esibirà in Bein Kodesh Le’Hol (Sacred and Profane), rappresentazione in cui l’elemento dominante sulla scena è una lieve pioggia di sabbia che scende sul ballerino solitario, suggerendo sensazioni apocalittiche. Il 22 giugno alle ore 22.15 (con replica il 23 giugno alle ore 21.00) andrà invece in scena If at all, viaggio spirituale dei danzatori attraverso le fasi della vita che sfidano qualunque forza di gravità tendente a tenerli saldi sulla Terra.

La Vertigo Dance Company proporrà due lavori di Noa Wertheim. Al Teatro San Ferdinando il 19 giugno alle ore 20.00 e il 20 alle ore 19.30 verrà presentata la prima europea di Null, magica rappresentazione con l’acqua al centro delle scene, elemento di scambio e interazione tra i danzatori che richiamano alla memoria ancestrali rituali. Nel Parco Archeologico Pausilypon, antico teatro romano posizionato su un promontorio a picco sul mare, la compagnia proporrà il 21, 22 e 23 giugno alle ore 20.00 Birth of the Phoenix, una coreografia site-specific legata a un progetto sul dialogo uomo-natura che di volta involta si modella e si adatta al luogo in cui viene realizzata.

Sarà in quest’ultima suggestiva location che Dali Altabeb presenterà la prima assoluta di Higher Expectation (working title), intenso omaggio al melodramma italiano in cui sette ballerini danzeranno al suono della voce di Maria Callas.

Inoltre, in coproduzione con il Napoli Teatro Festival Italia, Chiaradanza presenterà Post-it, evento di danza urbana che porterà 20 danzatori in diversi punti della città e in situazioni inedite per incursioni di pochi minuti, con coreografie che si adatteranno e si misureranno con le particolarità del tessuto urbano e con i vincoli architettonici. Diversi modi e forme per un intento comune: promuovere e diffondere la danza a livello territoriale.

 

ORARI & INFO

Dal 19 al 23 giugno

Luoghi vari -Napoli

info@napoliteatrofestival.it

www.napoliteatrofestival.it

Info: (+39) 081 19560383

Adriana Miccoli

Check Also

Torna in scena il Balletto di Milano: Carmen e lo Schiaccianoci

Tornato finalmente in scena, il Balletto di Milano è atteso da oltre 18 mesi anche ...

La danza è un bisogno, una vocazione e un’opportunità

Tutti noi, atavicamente, sentiamo il bisogno di danzare e tutti dovrebbero avere la possibilità di ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi