Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Gauthier Dance on the road: il programma di giugno

Gauthier Dance on the road: il programma di giugno

 

Sarà Lucky Seven la pièce che la Gauthier Dance Company presenterà in Europa nel prossimo mese di giugno: spettacolo in co-produzione con Les Théâtres de la Ville de Luxembourg e Schauburg Munich, Lucky Seven è composto da coreografie di Mauro Bigonzetti, Alejandro Cerrudo, Eric Gauthier, Eric Gauthier & Catarina Mora, Jiří Kylián, Paul Lightfoot & Sol León e Hans van Manen. Stoccarda sarà la prima tappa, per poi andare a Monaco e, infine, aprire con ben due esibizioni il celebre Tanzsommer di Innsbruck. Che ogni anno accoglie importanti compagnie internazionali.  Una sorta di magia: gli spettacoli con un numero all’interno del titolo hanno sempre portato fortuna alla Gauthier Dance.

Sin dall’inizio con SIX PACK, risalente al 2008, la compagnia di Stoccarda non si è mai fermata. Con ben cinque coreografie create da altrettanti maestri internazionali e due del Direttore Artistico Eric Gauthier, Lucky Seven continuerà sicuramente  la serie di successo iniziata alcuni anni fa. Tanti stili diversi ma bellissimi da vedere tutti insieme: Mauro Bigonzetti ha dato il suo contributo per la première mondiale di Pietra Viva; Hans van Manen ha, invece, firmato The Old Man and Me , un duo oramai parte della storia della danza sin dalla prima rappresentazione del Nederlands Dans Theater III.

Le Sei Danze di Jiří Kylián è un balletto fantastico, Lightfoot/León’s Shutters Shut si riferisce ad un’avanguardia classica, un gioco di movimenti e ritmi accompagnati dalla voce di Gertrude Stein che, durante l’esibizione dei ballerini, legge una delle sue poesie. In Lickety-split la stella Alejandro Cerrudo, Resident Choreographer della Hubbard Street Dance Company di Chicago, danza in un modo molto sensuale e sofisticato. E, infine, Eric Gauthier. Nella sua première mondiale Punk Love, il vincitore dell’edizione 2011 del premio “Future” esplora una relazione particolare:  il legame tra abbandono e dolore. La sua seconda pièce, è stata creata in collaborazione con  l’acclamata coreografa Catarina Mora, nota per aver unito il flamenco tradizionale a elementi moderni. Un vero e proprio melting pot di danze e movimenti, da vedere, assolutamente.

ORARI & INFO

7, 8, 9 e 10 Giugno ore 19.30

Theaterhaus

Siemensstr. 11

Stoccarda

14 Giugno ore 19.30

15 Giugno ore 10.30

16 Giugno ore 20.00

SchauBurg

Franz-Joseph-Straße 47

Monaco

19 Giugno ore 20.00

20 Giugno ore 20.30

Internationaler Tanzsommer

Innsbruck

 

C.V.

Foto di Regina Brocke

Check Also

10 libri di danza da leggere durante le vacanze estive 2022

Il Giornaledelladanza.com quest’anno offre ai suoi lettori un’idea semplice e colta per facilitarli nella loro impegnativa e ...

Romaeuropa Festival 2022 inaugura con Emio Greco e Pieter C. Scholten

La trentasettesima edizione del Romaeuropa Festival diretto da Fabrizio Grifasi, in programma dall’8 settembre al 20 novembre, ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi