Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Il Balletto di Mosca La Classique al Teatro Olimpico

Il Balletto di Mosca La Classique al Teatro Olimpico

Lago La Classique

Due capolavori di Marius Petipa sulle celebri note di Cajkovskij, in scena al Teatro Olimpico a Roma.

La principessa Aurora è La Bella Addormentata, salvata dal suo principe Desiré: le loro nozze sono uno dei momenti più gioiosi della storia del Balletto Classico. Lo Schiaccianoci è, invece, una vivace festa di Natale che si trasforma in una fiaba, tra sorprese, giocattoli animati e castelli di marzapane.

Il Balletto di Mosca La Classique, compagnia russa, da diverse stagioni porta in scena titoli del grande repertorio classico: quest’anno la scelta cade su due pièce di Pëtr Il’ic Ciajkovskij. Fondato nel 1990 da Elik Melikov, che ne è tuttora il direttore artistico, e da Nadeja Pavlova, l’ensemble si pone come un baluardo della secolare tradizione della danse d’école che viene però liberata dai più obsoleti formalismi per ritrovare un feeling profondo con il gusto del pubblico attuale. La compagnia è composta da circa cinquanta elementi di elevato talento provenienti dalle migliori accademie e scuole come il Bolshoi di Mosca, il Kirov di San Pietroburgo, i Ballets Theatres di Kiev e Odessa.

È un classico natalizio Lo Schiaccianoci: il magico sogno di Clara e il suo Schiaccianoci soldato che si animerà per lottare contro il Re Topo e poi accompagnarla nel Regno della fata Confetto. L’incanto del Valzer dei Fiori, della Danza dei Fiocchi di Neve e della Danza Russa, emblema della tradizione sia per i costumi che per le sonorità, si scioglieranno nel gran finale che promette gioia e stupore attraverso la grazia sublime e la perfezione del grand pas de deux che resta la summa dell’arte e del talento dei raffinati solisti.

La bella addormentata è una delle più famose partiture di balletto che Ciajkovskij compose fra il 1888 e il 1889. Fin dal debutto lo spettacolo fu accolto con entusiasmo e a tutt’oggi lo si considera come un’apoteosi del repertorio classico perchè la musica offre alla coreografia l’opportunità di autentici pezzi di bravura che richiedono abilità virtuosistica e purissima tecnica accademica: un banco di prova per ogni corpo di ballo.
La storia s’ispira all’omonima favola di Perrault e racconta della principessa Aurora che per un incantesimo della maga Carabosse, si punge con un fuso e cade in un sonno profondo assieme a tutto il suo regno. Passano oltre cent’anni prima che qualcuno venga attratto dalla buona fata dei Lillà nel castello addormentato. È il principe che appena vede la bella principessa se ne innamora perdutamente e la bacia, spezzando così il sortilegio di Carabosse. La festa di nozze fra Aurora e Desiré è uno dei momenti più belli e gioiosi che il balletto possa offrire: vi partecipano in una meravigliosa sfilata di passi complicati e piroette molti personaggi delle favole di Perrault.
Un trionfo di fantasia e virtuosismo che culmina con il celebre pas de deux di Aurora e Desiré.

ORARI & INFO

La Bella Addormentata

7 e 9 gennaio ore 21.00

10 gennaio ore 18.00

Lo Schiaccianoci

6 – 8 gennaio ore 21.00

9 gennaio ore 16.30

Teatro Olimpico

Piazza Gentile da Fabriano, 17

Roma

http://teatroolimpico.it/

www.giornaledelladanza.com

 

Check Also

I motivi per cui dovremmo essere grati ai nostri insegnanti di danza

Spesso allievi e genitori non si rendono conto del grande lavoro che gli insegnanti compiono, ...

L’affascinante storia dei Ballets de Monte-Carlo

I  Ballets de Monte-Carlo rappresentano una tra le più prestigiose manifestazioni artistiche del Principato. A ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi