Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Il Teatro San Carlo di Napoli in Kazakistan con “Giselle”

Il Teatro San Carlo di Napoli in Kazakistan con “Giselle”

Nuova tournée per il Teatro di San Carlo che vola per la prima volta in Kazakistan, ad Astana, dove il Corpo di Ballo stabile porterà il prossimo 5 e 6 luglio la Giselle di Adolphe Adam per la coreografia di Jean Coralli, Jules Perrot, Marius Petipa, nella versione di Ljudmila Semenjaka, allestimento già applaudito al San Carlo lo scorso aprile, con le scene sognanti e romantiche di Raffaele Del Savio, gli splendidi costumi di Mario Giorsi e Giusi Giustino, prossimamente di nuovo in cartellone al Massimo l’1 e il 2 agosto per il San Carlo Opera Festival.

Il Teatro Kazako vedrà protagonisti nei ruoli principali di Giselle e Albrecht rispettivamente Yolanda Correa e Joel Carreño, primi ballerini del Norwegian National Ballet assieme ai circa sessanta elementi del Corpo di Ballo del Massimo, già apprezzati al San Carlo per l’eleganza della messa in scena, la solennità e la purezza delle linee, la freschezza dell’interpretazione.

Sul podio, alla guida dell’Orchestra dell’Astana Opera House il direttore Aleksej Baklan, vero veterano del balletto. Si incontrano così, all’insegna del balletto romantico e intramontabile per eccellenza, il più antico teatro d’opera al mondo ancora in attività e uno dei più moderni, l’Astana Opera House, fondato nel 2013 per volere del presidente della Repubblica del Kazakistan Nursultan Nazarbayev, meraviglia architettonica da 64000 metri quadrati di cui 3000 solo dell’area di palcoscenico per una capienza di 1250 spettatori. Alla realizzazione della sontuosa struttura in stile neoclassico, hanno partecipato architetti provenienti da tutta Europa.

Il Teatro di San Carlo prosegue dunque nel solco del percorso intrapreso negli ultimi anni, caratterizzato da una forte vocazione internazionale che ha visto il Massimo napoletano sempre in prima linea nel promuovere l’immagine dell’Italia all’estero, favorendo gli scambi culturali con gli altri paesi. La compagine coreutica sancarliana inoltre, non rappresenta solo un’eccellenza da esportare ma è anche patrimonio da salvaguardare e sostenere costantemente, in linea con la politica di rilancio del Corpo di Ballo che ha caratterizzato l’attività della Fondazione nel recente passato.

«Sono molto soddisfatta dell’organizzazione di questa  tournée ad Astana, la seconda del 2015, la decima degi ultimi sei anni che continua all’insegna del progetto di internazionalizzazione che ci ha portato in pochissimi anni ad approdare in ben  tre continenti: Asia, Europa, America…portare il nostro Corpo di Ballo in una terra dalla grande tradizione coreutica come il Kazakistan ha il sapore di una sfida vinta, un impegno dal quale  ci attendiamo sicuramente  un esito positivo, così come una futura  partnership per flussi turistici dal Kazakistan verso Napoli e  il San Carlo», così ha commentato a caldo dall’aeroporto di Capodichino la Sovrintendente Rosanna Purchia.

«Parto serena –  prosegue la Sovrintendente – anche grazie all’approvazione del bilancio da parte del Consiglio di Indirizzo il 19 giugno, in attivo per il settimo anno consecutivo. Questa trasferta giunge in un momento positivo per il teatro, quasi a celebrare una serie di traguardi raggiunti, nonostante la congiuntura economica generale ancora non favorevole…»

ORARI&INFO

5 e 6 luglio 2015, ore 19:00

Astana Opera

Dinmukhamed Qonayev St., Astana, Kazakistan
Tel. +7 717 270 9594

http://astanaopera.kz/en

http://biletbar.kz/ru/astana/kassa/

Lorena Coppola

www.giornaledelladanza.com

Foto © Francesco Squeglia

 

Check Also

In prima assoluta “Jérôme Bel” di Marco D’Agostin

Dal 17 al 21 aprile, al Piccolo Teatro Studio Melato di Milano, Marco D’Agostin presenta, ...

Clotilde Vayer

Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli cambio di Direzione

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Napoli, 12/04/2024 – La Fondazione Teatro di San Carlo comunica che ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi