Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Il Royal Ballet rende omaggio a Kenneth MacMillan

Il Royal Ballet rende omaggio a Kenneth MacMillan

Il Royal Ballet rende omaggio a Kenneth MacMillan con DANSES CONCERTANTES / DIFFERENT DRUMMER/ REQUIEM, un imperdibile trittico in scena dal 20 marzo al 13 aprile 2024. Danses concertantes è stato il primo lavoro di MacMillan per il Sadler’s Wells Theatre Ballet, commissionato da Ninette de Valois nel 1955. Primo segno dell’incredibile produzione artistica che sarebbe seguita, ebbe un tale successo di pubblico e di critica da indurre MacMillan a smettere di danzare per dedicarsi unicamente alla coreografia.

È un balletto senza trama che consiste in un’intricata suite di danze, una vivace danza d’insieme, un pas de trois, un assolo, un adagio e un pas de deux. La sua intricata struttura e le sue formazioni dinamiche creano un effetto quasi caleidoscopico, rispecchiando la spigolosità della partitura di Stravinsky. Alla struttura del balletto classico, MacMillan aveva aggiunto elementi del jive, del cinema rivista e del circo per un effetto carnevalesco, esaltato dalle scenografie di Nicholas Georgiadis.

Different Drummer è una rivisitazione frammentaria dell’opera teatrale Woyzeck di George Büchner sulla difficile situazione di un soldato spinto alla disperazione e all’omicidio. Sulla colonna sonora di Anton Webern e Arnold Schönberg, i temi della povertà, dello sfruttamento e dell’infedeltà si presentano come un ritratto inflessibile e senza tempo della fragilità di fronte al trauma. Questo balletto complesso e inquietante fu definito dal critico di danza del “Guardian” Mary Clarke come un’opera che dovrebbero vedere “tutti coloro che pensano che il balletto sia solo Il Lago dei Cigni.

Il programma misto proposto dal Royal Ballet si conclude con Requiem: un’elegia commovente creata per il Balletto di Stoccarda in memoria del suo defunto direttore artistico, amico di MacMillan ed ex ballerino e coreografo del Royal Ballet, John Cranko. Sulle toccanti note del Requiem di Fauré, questo luminoso lavoro d’insieme è l’espressione della sofferenza di una compagnia di danza deve affrontare la perdita del suo amato direttore e, sebbene sia stato creato come un omaggio speciale a Cranko, è diventato un’evocazione universale di dolore e consolazione.

Kenneth MacMillan è stato uno dei principali coreografi della sua generazione, la cui creatività non conosceva limiti. Famoso per la drammaticità dei suoi lavori coreografici che scavano in profondità nella psiche umana, con le sue opere ha rimodellato l’identità collettiva del Royal Ballet, inducendo con le sue opere a riflettere sulle emozioni, le passioni e la fragilità umana della vita reale. In tre diverse opere, questo programma misto offre un assaggio dello straordinario genio creativo di MacMillan.

ORARI & INFO

20-22-27 marzo 2024, ore 19:30

4-9-13 aprile 2024, ore 19:30

ROYAL OPERA HOUSE

Bow Street, Covent Garden WC2E 9DD – Londra

www.roh.org.uk

Lorena Coppola

www.giornaledelladanza.com

Photo Credits: Tristam Kenton – RHO

Check Also

Roberto Bolle torna al Teatro Arcimboldi di Milano

Roberto Bolle torna al Teatro Arcimboldi per il suo Roberto Bolle and Friends. Prodotto da ...

Matteo Mascolo ‒ “Sequoia”: l’esplorazione di uno spazio sacro

Il 2 luglio 2024 ‒ nell’ambito dell’ottava edizione del DAP Festival, diretto da Adria Ferrali, ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi