Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Omaggio alla danza e alla musica nella tournée estiva italiana del Balletto di Milano

Omaggio alla danza e alla musica nella tournée estiva italiana del Balletto di Milano

Balletto-di-Milano

Il 15 luglio 2015 il Balletto di Milano (BdM) di Carlo Pesta aprirà la X edizione di Danza alla Fortezza del Priamar, direzione artistica di Loredana Furno, evento che da anni porta a Savona la grande danza.

Due le opere in scena: Amor de Tango, coreografie di Biagio Tambone e Agnese Omodei Salè su musiche che spaziano da Kurt Weill a Dmitri Shostakovich, ad Astor Piazzolla, fino ai tanghi elettronici di Electrocutango; Bolero, coreografia di Adriana Mortellitti, sulle trascinanti musiche di Maurice Ravel.

Amor de Tango è un vivace omaggio alla celebre e passionale danza argentina e vede la partecipazione straordinaria del ballerino, coreografo, cantante e pianista argentino Ruben Celiberti. Il lavoro si compone di una molteplicità di stili che vanno dal classico al contemporaneo, rivisitando i vari autori che hanno affrontato il tema del Tango con il loro personale approccio, ma regalandone una versione innovativa ed inconsueta.

Con Bolero invece, la compagnia ripropone il capolavoro di Ravel in un adattamento originale e coinvolgente, in cui protagonista non è solo il gioco della seduzione, ma la lotta tra la forza vitale e la morte, l’eterna storia dell’attrazione verso i nostri simili e di una vita, che così come nasce in solitudine, nello stesso isolamento si spegne.

Il 20 luglio 2015, BdM sarà al Teatro Elfo Puccini di Milano in occasione di ExpoinCittà, e porterà in scena La vie en rose e di nuovo Bolero.

Il primo, uno dei maggiori successi della compagnia, è un balletto in due atti su classici della canzone francese, Charles Aznavour, Jacques Brel ed Edith Piaf, regia e coreografia sempre di Mortelliti, con protagonisti la giocane danzatrice toscana Giulia Paris e il primo ballerino Martin Zanotti.

L’opera, concepita in una sequenza di quadri coreografici indipendenti, utilizza coreografie, musica e poesia urbana contemporanea per raccontare storie ordinarie, di amore, indifferenza, solitudine e amicizia, che si intrecciano dando vita ad un emozionante e vivace viaggio nell’umanità e nelle sue peculiarità più reali e spontanee. 

ORARI & INFO

15 luglio 2015 – Ore 21.30

Fortezza del Priamar
Corso Giuseppe Mazzini
17100 Savona SV

Telefono: +39 019 822708

E-mail: info@museoarcheosavona.it

Biglietteria presso il Teatro Chiabrera (piazza Diaz 2, Savona – tel 019/820409), dal lunedì dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:00. Nelle sere di spettacolo la biglietteria sarà attiva al Priamàr dalle ore 20:30.

20 luglio 2015 – Ore 21.00

Teatro Elfo Puccini
Corso Buenos Aires, 33
20124 Milano

Telefono: +39 02 0066 0606

Biglietteria: dal 15 giugno al 30 luglio e dal 1 settembre al 6 settembre dal lunedì al venerdì dalle 14:30 alle 17:30.

Stefania Napoli
www.giornaledelladanza.comImmagine anteprima YouTube

Check Also

Addio a Steve Paxton, fondatore del Contact Improvisation

Steve Paxton, figura pioneristica della danza sperimentale dagli anni Settanta fino ai tempi più recenti, ...

La danza è uno specchio che riflette la nostra personalità

La personalità è l’insieme dei tratti e delle caratteristiche distintive di un individuo, di cui ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi