Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Roberta Racis presenta “Atto Bianco” Residenza Artistica

Roberta Racis presenta “Atto Bianco” Residenza Artistica

Il CSC – Centro per la Scena Contemporanea San Bonaventura, con sede presso la Chiesa dell’Ex Ospedale, ospita in residenza artistica la danzatrice e coreografa Roberta Racis, insieme al  polistrumentista, sound designer e performer Samuele Cestola e Martina Badiluzzi e Dea Merlini per la drammaturgia. La coreografa apre al pubblico una prova aperta Mercoledì 6 marzo alle ore 18.00 per condividere l’esito della ricerca del suo nuovo  progetto dal titolo Atto Bianco.

Sono riprese a pieno regime le residenze artistiche al CSC San Bonaventura, che durante tutto l’anno accoglie in città artisti e compagnie di livello nazionale ed internazionale, che trovano qui uno spazio e un tempo per portare avanti la loro ricerca.

Atto Bianco di Roberta Racis è un solo che riflette sul lutto e sulla fragilità, passando attraverso l’esplorazione delle zone d’ombra del percorso di una danzatrice. Con questo lavoro la Racis  omaggia la figura materna e indaga il dispositivo scenico dell’atto bianco tipico del balletto romantico. L’atto bianco è generalmente il secondo atto di spettacoli il cui libretto narra vicende a cavallo tra il mondo dei vivi e una dimensione ultraterrena. Caratteristico del Romanticismo, nel quale dominano personaggi fantastici ed eterei, è rappresentato nel costume da abiti bianchi di  tulle,  i celebri tutù.

“Precursore di un’oggettivazione dei corpi –  scrive la  dramaturg e studiosa di Danza Gaia Clotilde Chernetich – l’atto bianco si predispone, oggi, a un’indagine come quella di Roberta Racis che riflette sul femminile facendo deflagrare l’approfondimento personale sulla fragilità e sul lutto in una serie più ampia di possibilità.”

Un viaggio nell’inconscio in cui l’attenzione è sul corpo, che esponendosi alla vulnerabilità della vita attraversa il cambiamento danzando.

Atto Bianco è il primo capitolo di una trilogia ideale dove il fil rouge che lega i lavori è il rapporto con l’eredità e con le relazioni familiari, la rilettura della tradizione e l’uso contestuale di un dispositivo scenico in cui canto/voce e corpo coesistono. Se in Atto Bianco è centrale la figura della madre, e in Uccidere i padri quella del padre, con Torrada Roberta Racis intende esplorare il rapporto con la sua terra di origine, la Sardegna.

Roberta Racis è una danzatrice e coreografa già nota al pubblico bassanese.  Inizia la propria carriera come interprete, lavorando in Italia, Portogallo, Belgio e Francia danzando per CPBC (Companhia Portuguesa de Bailado Contemporaneo) sotto la direzione di Vasco Wallenkamp e per la compagnia italiana Balletto di Roma. Ha collaborato con vari artisti tra cui Alessandro Sciarroni, Chris Haring (Liquid Loft), Itamar Serussi Sahar, Paolo Mangiola, Francesca Pennini e molti altri. Dal 2018 ad oggi ha sviluppato la propria ricerca coreografica come artista ospite di numerosi progetti europei ed internazionali( Performing Gender, D&D Dance and Dramaturgy, Crisol Creative Processes) Con il Collettivo Mine è coreografa, performer e co-fondatrice insieme a Fabio Novembrini, Siro Guglielmi, Saverio Cavaliere e Silvia Sisto. Nel 2023 è coreografa ospite per l’ Attakkalari Dance Company e docente presso l’Attakalari Centre for Movement Arts di Bangalore in India.

La prova aperta rappresenta un momento importante, per il pubblico che ha la possibilità di entrare nel processo creativo dell’artista, ma anche per quest’ultima, che proprio dal dialogo con il pubblico, può trarre spunti riflessioni e suggerimenti che andranno ad arricchire o eventualmente modificare il suo lavoro.

Sara Zuccari

www.giornaledelladanza.com

Check Also

In libreria “Filippo Taglioni” Padre del ballo romantico di Bruno Ligore

L’opera ripercorre la vita e l’arte di Filippo Taglioni (1777-1871), ballerino, coreografo e insegnante di ...

Presentata la nuova Stagione di Balletto 2024/2025 dell’Opéra di Parigi

Il Balletto dell’Opéra di Parigi ha presentato il programma della nuova stagione 2024-2025 sotto la ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi