Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Sabato 29 gennaio – Merce Cunningham il documentario- in onda su Rai5

Sabato 29 gennaio – Merce Cunningham il documentario- in onda su Rai5

La straordinaria carriera del coreografo americano e lo sforzo compiuto per preservare la sua eredità artistica. Li ripercorre il documentario “Merce Cunningham. The Legacy”, in onda sabato 29 gennaio ore 22.25 su Rai5 e in replica domenica 30 gennaio ore 17.00.

Realizzato tre anni dopo la morte di Merce Cunningham (1919 – 2009), il documentario è accompagnato da una domanda: come assicurare la sopravvivenza della sua opera nonostante la sua morte e lo scioglimento della sua compagnia? Avvocati, danzatori, musicisti, archivisti e insegnanti di danza hanno unito le forze e accettato la sfida di rafforzare il Cunningham Legacy Plan, elaborato dallo stesso coreografo prima del decesso.

Nato a Centralia (Washington), Merce Cunningham inizia la sua formazione alla Cornish School of Performing and Visual Arts di Seattle (dove conosce John Cage), diventando dal 1939 al 1945 solista nella compagnia di Martha Graham. Con la grande danzatrice non solo sviluppa le sue competenze tecniche, ma intravede anche le diverse possibilità della modern dance.

Anche la musica ha una parte di rilievo nella sua crescita artistica: la collaborazione con John Cage, cominciata nel 1942 con la sua prima creazione, è durata fino alla morte del compositore, 50 anni dopo. Nel corso del loro lavoro insieme, Cunningham e Cage hanno proposto una serie di innovazioni radicali: la più famosa e controversa riguarda il rapporto fra musica e danza, che, specie nei primi balletti, partono da percorsi indipendenti per poi confluire in alcune fasi rivelatrici di sintonia. Nel corso degli anni, tuttavia, questi momenti sono scomparsi: oggi i danzatori della compagnia di Cunningham apprendono e provano ogni nuova creazione in religioso silenzio e spesso non ascoltano la musica fino al giorno dello spettacolo.

Se Merce Cunningham è considerato il più grande coreografo vivente, lo deve alla sua prolifica e continua capacità di inventare nuovi passi: ogni nuova creazione, è solito dire, ha inizio con un passo che lo porterà a scoprire qualcosa di cui non era a conoscenza prima. Nella sua carriera ha realizzato quasi 200 coreografie interpretate dalle più grandi compagnie tra cui la New York City Ballet, American Ballet Theatre, Boston Ballet, White Oak Dance Project, Pacific Northwest Ballet, Pennsylvania Ballet, Zurich Ballet e la Rambert Dance Company.

Sara Zuccari

Check Also

Accademia Nazionale di Danza al via il Premio Roma 2022

Premio Roma Danza 2022: Al via la XX edizione del Concorso Internazionale dedicato alla coreografia ...

I workshop della Biennale Danza 2022

Un ciclo di workshop aperti al pubblico e rivolti a danzatori/danzatrici con esperienza. Dal 23 ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi