Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Alicia Amatriain

Tag Archives: Alicia Amatriain

Giovedì 30 aprile, Onegin di John Cranko, Balletto di Stoccarda, Rai 5 con Friedemann Vogel e Alicia Amatriain

Giovedì 30 aprile 2020, alle 17.40, Rai 5 trasmette Onegin, splendido balletto ispirato al romanzo in versi di Aleksandr Puškin, un capolavoro creato proprio a Stoccarda nel 1965 da John Cranko, un balletto d’azione intenso, di grande ricchezza coreografica e potenza espressiva, ricchissimo di coloriture psicologiche, considerato uno dei più riusciti esempi di balletto drammatico. Protagonisti di questo filmato registrato nel 2017, e già trasmesso da Rai 5 più di un anno fa, sono Friedemann Vogel (Onegin), Alicia Amatriain (Tatiana), David Moore (Lensky), Elisa Badenes (Olga), Jason Reilly (Principe Gremin), Melinda Witham (Madame Larina), la mitica Marcia Haydée (Balia di Tatiana e Olga) e il Corpo di ballo del Balletto di Stoccarda. Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »
La magia di “Alice in the Wonderland” al Teatro San Carlo di Napoli

La magia di “Alice in the Wonderland” al Teatro San Carlo di Napoli

Dopo il Flash Mob a tema, che si è svolto lo scorso 6 maggio nella splendida cornice di Piazza Plebiscito, una delle piazze più belle e più storiche di Napoli, che ha visto per l’occasione la presenza di moltissimi artisti tutti riuniti per celebrare il mito di Alice nel Paese delle Meraviglie, Domenica 14 maggio 2017 inizieranno presso il Teatro San Carlo di Napoli le recite dell’omonimo balletto ispirato al capolavoro di Lewis Carroll, nom de plume di Charles Lutwidge Dodgson, matematico e scrittore inglese, che studiò all’Università di Oxford, College di Christ Church – lo stesso da cui ha tratto ispirazione Joanne Rowling, autrice di Harry Potter, che proprio nel parco di Christ Church ebbe modo di conoscere Alice Pleasance Liddell (1852 – 1934) con le sorelle maggiori, figlie di Henry George Liddell, preside dell’istituzione e famoso grecista, tra l’altro autore con Robert Scott, del famoso dizionario di greco antico Liddell-Scott. Il balletto Alice in the Wonderland, in una nuova produzione del Teatro, con la coreografia originale di Gianluca Schiavoni, scene di Andrea Tocchio, costumi di Simona Morresi e  proiezioni di Sergio Metalli, su musiche di Pëtr Il’ič Čajkovskij e Aram Ilich Khachaturian eseguite dall’Orchestra e dal Coro del Teatro San Carlo diretti dal Maestro Alberto Nanetti. Interpreti: Alicia Amatriain ...

Read More »

Dentro la Danza 2017: le prime novità del nuovo anno!

Apriamo questo 2017 anche con qualche notizia dal mondo della danza, che anche durante queste festività natalizie e di fine anno non smette di sorprenderci! In questo appuntamento, confermato l’addio a un intero corpo di ballo, dei danzatori dell’Opéra di Parigi e del loro ex direttore, di promozioni e uno scatto speciale dai social per l’anno nuovo! VERONA NON DANZA È arrivata proprio l’ultimo giorno dell’anno la conferma del licenziamento definitivo dei 13 artisti del corpo di ballo dell’Arena di Verona. La trattativa in Provincia non è andata a buon fine, e i sindacati parlano di una Fondazione “troppo rigida”, e minacciano già ricorsi contro la decisione presa. Sembra così concludersi la lenta agonia della Fondazione, e sembra continuare la tradizione di chiudere i corpi di ballo delle fondazioni liriche, nonostante i convegni recenti. Ad essere a rischio, ora, a quanto pare, anche il coro, escluso dalla stagione sinfonica. ALL’OPERA! O FORSE NO… Sarà sempre Anne Teresa de Keersmaeker a dirigere l’opera Così fan tutte in scena all’Opéra de Paris, curandone coreografia e messa in scena, ma nonostante i giorni di prova insieme, non saranno i danzatori dell’Opéra parigina a prenderne parte. La coreografa ha preferito coinvolgere i danzatori della ...

Read More »

Assegnati i premi del Prix Benois de la Danse 2016: ecco i vincitori

Poche soddisfazioni per i nomi italiani candidati al Prix Benois de la Danse, anche se già l’arrivo alla nomination è un grande traguardo; mentre molti nomi noti della danza internazionale hanno portato a casa il premio, assegnato da una giuria che includeva Yury Grigorovich, president di giuria e direttore artistico del premio, Marie-Agnès Gillot, Étoile dell’Opéra di Parigi; José Carlos Martínez Garcia, direttore artistico della Compañía Nacional de Danza de España; Johannes Öhman, direttore artistico del Royal Swedish Ballet; Xiao Suhua, coreografo e insegnante alla Beijing Dance Academy; la nostra Elisabetta Terabust, che non ha bisogno di presentazioni; Yury Fateyev, del Mariinsky Ballet; e Linda Shelton, direttrice esecutiva del Joyce Theater Foundation (New York). Tra gli otto coreografi in nomination, a vincere la categoria come Miglior Coreografo sono Yuri Possokhov del Bolshoi Ballet e Johan Inger del Netherlands Dance Theatre. Premio come Miglior Ballerina ad Alicia Amatriain dello Stuttgart State Ballet, che molti ricorderanno anche come splendida interprete accanto a Roberto Bolle, e Hannah O’Neill dell’Opéra parigina. Tra i sei candidati al premio Miglior Ballerino, a spuntarla è invece Kim Kimin del Mariinsky, e danzatore spesso anche sul palcoscenico dell’Opéra di Parigi. Premiata anche la Beijing Dance Academy attraverso il ...

Read More »

Roberto Bolle & Friends saluta il 2015 da Torino e continua nel 2016…

Chiudiamo il 2015 con un serata che riunisce grandi nomi della danza in un’antologia del balletto di repertorio e più recente, uniti dal nome di una étoile italiana: si parla del Roberto Bolle & Friends, ovviamente, che andrà in scena al Teatro Regio di Torino dal 28 al 31 dicembre. Ma si hanno già nuove date per il 2016, confermate e le cui prevendite sono già iniziate: 1 e 2 marzo 2016 al Teatro EuropAuditorium di Bologna, e il 18 luglio 2016 all’Arena di Verona, tappa estiva ormai tradizionale. E se su queste date non trapelano ancora informazioni, è invece confermato il cast delle date di Torino, con tanto di programma della serata. Sul palco con Roberto Bolle dunque Alicia Amatriain al Balletto di Stoccarda e Melissa Hamilton da Dresda (è in congedo temporaneo dal Royal Ballet), Matthew Golding dal Royal Ballet, Semyon Chudin e Anna Tikhomirova dal Bolshoi di Mosca, Anna Tsygankova dal Dutch National Ballet, Dawid Trzensimiech dall’Opera di Bucarest e, dall’ABT di New York, Hee Seo e James Whiteside. Le serate torinesi si apriranno con la creazione di Massimiliano Volpini Prototype, che unisce danza tecnologia ed emozione; seguono due coppie di ospiti: Melissa Hamilton e Dawid Trzensimiech ...

Read More »

Etoile del mese di Cristiano Castaldi: Alicia Amatriain

Alicia Amatriain è nata a San Sebastian, in Spagna, dove ha ricevuto la sua prima formazione coreutica. Successivamente ha frequentato la John Cranko Schule di Stoccarda diplomandosi nel 1998. Nel 1998 è entrata alla scuola del Balletto di Stoccarda.  Nel 1999  fa parte del  Corpo di Ballo. Nel 2000 diventa solista e nel 2002 viene promossa al ruolo di principal dancer. Per la sua interpretazione di Lulu, Alicia Amatriain è stata nominata dai critici delle riviste Ballettanz e Danza Europa  “ballerina eccezionale” nella stagione 2003/04. Nel febbraio 2006 ha ricevuto il Premio Danza Tedesca “Zukunft” 2006 (“Future” 2006) e il Premio Revelación nella sua città natale di San Sebastian. Nel 2008 vince il Premio Danza & Danza. Nel luglio 2009 le viene è stato assegnato il premio internazionale ApuliArte. Alicia Amatriain  collabora con Renato Arismendi, coach per il repertorio classico. È invitata come ospite in  spettacoli di gala internazionali dove   danza con ballerini di fama internazionale come Giuseppe Picone, Joel Carreño e Roberto Bolle. Nel 2005 ha ballato in numerosi spettacoli come guest star: Giulietta e Romeo di Derek Deane e Giulietta al Royal Albert Hall, Londra. Ha anche interpretato il ruolo principale in Giselle con il Balletto Nazionale di Cuba, Tatjana ...

Read More »

Il Balletto di Stoccarda viaggia Verso l’Estremo Oriente con la Dama delle Camelie

  Anche in questa stagione il Balletto di Stoccarda viaggia verso l’Estremo Oriente, dall’8 al 10 novembre, questa volta in Cina, dove l’ultima volta, il corpo di ballo tedesco ha deliziato il pubblico di Macao. Quest’anno sarà la volta di Shanghai e Pechin, dove lo Stuttgart Ballet di John Neumeier si esibirà con la Signora delle Camelie, nel contesto di due grandi feste: il 14 ° Cina Shanghai International Arts Festival e il I  Festival Internazionale di Danza, al Centro Nazionale per le Arti dello Spettacolo di Pechino. La Signora delle Camelie è un celebre romanzo di Alexandre Dumas del 1848. Il romanzo ha ispirato numerose versioni cinematografiche, èinoltre la base per l’opera romantica, la Traviata di Giuseppe Verdi. Alexandre Dumas, si è ispirato ad un personaggio realmente esistito Marie Duplessis, la cortigiana più famosa della Parigi di Luigi Filippo. Il vero nome di Marie era Alphonsine Plessis ed ebbe una vita analoga alla protagonista del romanzo, morendo anche lei giovanissima, appena ventitrenne, di tisi. Marguerite Gautier, la cortigiana protagonista del romanzo, era chiamata La signora delle camelie, poiché la sera era solita portare con sé una camelia bianca: il fiore simboleggiava la sua “disponibilità” verso i clienti, mentre una camelia rossa ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi