Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Bolshoi (page 3)

Tag Archives: Bolshoi

Bolshoi, il direttore Serghei Filin sfigurato su ordine del primo ballerino del teatro

  Svolta nelle indagini sull’aggressione con l’acido solforico dello scorso gennaio contro il direttore artistico del teatro Bolscioi, Serghei Filin. Il ballerino solista Pavel Dmitrichenko è stato fermato perchè sospettato di essere stato il mandante dell’attacco, mentre un uomo, Yury Zarutsky, 35 anni, è finito in manette perchè sospettato di aver materialmente eseguito l’attacco. Con Zarutsky è stato arrestato anche un presunto complice, un autista. Zarutski è stato arrestato nel distretto di Romashovski nella regione di Tver. L’autista si chiama invece Andrei Lipatov: avrebbe condotto Zarutski sul luogo dell’attacco ma dopo l’arresto sui è subito dichiarato estraneo ai fatti: non sapeva, ha detto che il suo passeggero avrebbe compiuto l’aggressione. CONFLITTO INTERNO – In precedenza la polizia aveva perquisito l’appartamento di Dmitrichenko. Il presunto mandante dell’attacco al direttore artistico del corpo di ballo del Bolscioi era inizialmente riuscito a scappare alla polizia, prima di essere catturato. Secondo una fonte di polizia, l’attentato a Filin è legato a un conflitto interno al corpo di ballo del celebre teatro russo. Versione che combacia con quella suggerita dai vertici del Bolscioi e anche dallo stesso Filin, durante i suoi interrogatori e le interviste rilasciate alla stampa. Entrato nel corpo di ballo del Bolscioi ...

Read More »

Esce “Swans of the Kremlin”, un libro dedicato alla danza ai tempi della Russia Sovietica

Nei tempi ormai remoti della Russia zarista, la danza classica era sicuramente il simbolo più eloquente della cultura aristocratica che si distingueva dal resto della società. Nel 1917, con l’avvento della famosa ma triste Rivoluzione d’Ottobre, la danza, così come tutte le altre forme d’arte, cadde sotto lo stretto controllo delle autorità sovietiche. Tuttavia, nonostante i loro sforzi, i sovietici furono sempre lontani dall’ imporre un cambiamento radicale nel mondo della danza.  Christina Ezrahi, storica e studiosa della cultura russa, dedica un vasto volume al balletto classico durante il travagliato periodo della rivoluzione bolscevica. Il titolo del libro, “Swans of the Kremlin, ballet and power in Soviet Russia” ( i cigni di Cremlino, balletto e potere nella Russia Sovietica), allude, in senso metaforico, alla resa finale di Cremlino, con cui la rivoluzione si concluse. L’intento della scrittrice è quello di sottolineare la grande forza di volontà che spinse il mondo della danza a sopravvivere alle minacce sovietiche, salvaguardando e sviluppando i suoi canoni tradizionali. Sono ricordati, tra l’altro, i due fautori della resistenza: i teatri russi per eccellenza Mariinskij e Bolshoi. Il libro, pubblicato per Dance Books Ltd , è disponibile in lingua inglese ed offre al pubblico lettore una grande ...

Read More »

La Danza Telematica: Cinema

Per Natale, come da tradizione, l’appuntamento è con Lo Schiaccianoci, domenica 16 dicembre, dal Teatro Bolshoi di Mosca al cinema, di cui l’elenco delle sale e giorno della singola programmazione è disponibile sul sito: www.nexodigital.it . Lo Schiaccianoci debuttò in prima assoluta nel 1892 al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo. Si tratta dell’ultimo balletto di Tchaikovsky, nonché uno dei balletti più popolari di tutti i tempi. Per quest’opera come per La Bella Addormentata Tchaikovsky ha unito nuovamente le forze con Marius Petipa. La nuova versione proposta oggi e creata per il Bolshoi da Yuri Grigorovich, è ricca di romanticismo ma anche di riflessioni filosofiche sull’amore ideale. Il balletto è così diventato uno dei grandi classici del ventesimo secolo ed è, con Spartacus e Ivan il Terribile, uno dei lavori più famosi di Grigorovich. La storia è ambientata alla vigilia di Natale a casa dei coniugi Stahlbaum dove i due vivono con i figli Marie e Fritz. Famiglia ed amici si sono riuniti per i festeggiamenti e per consegnare ai bambini i loro regali di Natale. Il padrino di Marie, Drosselmeyer, le dona così uno strano giocattolo: uno schiaccianoci di legno intagliato a forma di un uomo. A mezzanotte, dopo la ...

Read More »

La Danza Telematica: Cinema

Domenica 25 novembre alle ore 16.00, e in replica il 29 gennaio 2013, verrà trasmessa in tutti i cinema italiani che aderiscono all’iniziativa promossa da Nexodigital (elenco delle sale disponibile su www.nexodigital.it ), in diretta via satellite dal Teatro Bolshoi di Mosca, la prima coreografia  firmata da Marius Petipa, La figlia del faraone. Portata in scena in pompa magna per la prima volta nel 1862 a San Pietroburgo e divenuta sin da subito immensamente popolare presso il grande pubblico, La figlia del faraone è stata ripensata e nuovamente coreografata in numerose occasioni. Nel 1864, il balletto è stato trasferito da San Pietroburgo al Teatro Bolshoi di Mosca. In periodo sovietico però l’opera è stata accusata di essere ideologicamente immatura, rimanendo così a lungo dimenticata. Nel 2000 Pierre Lacotte è stato incaricato dal Teatro Bolshoi di far risorgere il possente affresco egiziano pensato da Petipa, dando nuova vita a questo capolavoro dimenticato. La trama racconta di Lord Wilson, giovane signore inglese che sta viaggiando attraverso l’Egitto assieme al suo servo, John Bull. Ai piedi di una piramide i due incontrano una carovana di mercanti arabi che li invitano nella loro tenda. Improvvisamente scoppia una tremenda tempesta e viaggiatori e mercanti sono ...

Read More »

La Danza Telematica: Cinema e TV

 CINEMA Dopo lo straordinario successo delle due passate stagioni, anche per il 2012/2013 Nexo Digital e Pathé Live danno appuntamento a tutti gli appassionati con la grande stagione del balletto del Bolshoi di Mosca e le nuove performance di Nederland Dans Theater, la compagnia olandese dei ribelli della danza contemporanea. Si parte domenica 30 settembre, alle ore 17.00, con la diretta via satellite dal Bolshoi di Mosca della Sylphide. L’elenco dei cinema italiani che aderiscono all’iniziativa e che propongono titoli come Il Lago dei Cigni, Lo Schiaccianoci, La Bayadère e Romeo e Giulietta, sono disponibili sul sito www.nexodigital.it La Sylphide è uno dei balletti romantici più antichi ed apprezzati. La versione di August Bournonville è l’adattamento di un balletto francese del 1832, in cui venne mostrata la tecnica di una delle più grandi ballerine del 19° secolo, Maria Taglioni, che inaugurò una nuova era romantica della danza. Bournonville è stato il primo coreografo a ricreare La Sylphide ed è la sua versione ad essere sopravvissuta anche oggi, venendo eseguita regolarmente dal Balletto Reale Danese sin dalla sua première nel 1836. Nella Sylphide, il reame di una piccola comunità scozzese – evocata da canti popolari tradizionali di Herman Løvenskiold – incontra ...

Read More »

La “giovane” Russia della danza arriva a Cremona

Un gala estivo che promette scintille e che, soprattutto, porterà sul palco dell’Arena Giardino di Cremona passato e presente della danza. Tutto questo grazie a Young Russian Ballet, ensemble di artisti dalla personalità brillante e dalla forte individualità, in grado di interpretare con la propria esperienza un determinato numero di ruoli del balletto classico e della danza in generale, provenienti da importanti Teatri come il Bolshoi, l’Opera di Kiev, Krasnodar Ballet Theatre Yuri Grigorovich, il Perm Opera ballet Theatre, Kremlin Ballet. Il programma della compagnia verte in due direzioni principali: il repertorio classico e il moderno contemporaneo. Il gruppo è stato creato da Andrei Lyapin e Nastya Sverchkova e nel 2011, per la prima volta in Italia, ha presentato un gala al Todi Arte Festival. La performance è stata accolta dalle ovazioni del pubblico che ha apprezzato il carisma, l’estro artistico, l’eccellente virtuosismo tecnico e la spiccata genialità delle due giovani promesse del Bolshoi Ivan Vasiliev e Natalia Osipova. Per il Gala estivo di quest’anno, lo Young Russian Ballet presenta le più belle coreografie del repertorio classico dal Lago dei Cigni alle danze popolari russe, da Giselle al Don Chisciotte, i giovani interpreti della Suola Russa in una magica serata ...

Read More »

La Danza Telematica: Web e TV

CINEMA: Domenica 29 aprile, alle ore 17.00, viene trasmesso, in alcuni cinema italiani, in diretta via satellite dal Teatro Bolshoi di Mosca, The Bright Stream, balletto in due atti su musiche di Dmitri Shostakovich e coreografie di Alexei Ratmansky. Con i primi ballerini e il Corpo di Ballo del Bolshoi e l’Orchestra dello State Academic Bolshoi Theatre, The Bright Stream, o Il Flusso luminoso, presenta una trama semplice ma intensa. Incentrata su una tematica sovietica, si focalizza sull’incontro tra un gruppo di ballerini – attori e un gruppo di contadini, molto divergenti tra loro, anche se entrambi impegnati in modo diverso nella costruzione della vita sovietica: gli uni, infatti, attraverso la loro arte, e gli altri invece, attraverso le fatiche dei campi. Tuttavia i rapporti tra i due gruppi in un primo momento difficoltosi, presto diventeranno pacifici ed amichevoli grazie anche all’intervento del romanticismo e dell’amore. Non capita tutti i giorni di poter assistere a un balletto del Bolshoi di Mosca o dell’’Opéra di Parigi, di immergersi nella magia del teatro e osservare i passi di danza dei più grandi ballerini di tutto il mondo. Continua così la stagione che Nexo Digital offre ai cinema italiani (elenco su www.nexodigital.it) proponendo ...

Read More »

La Danza Telematica: Web e TV

Domenica 11 marzo, alle ore 16:00, viene trasmesso nei cinema italiani compresi nell’elenco disponibile sul sito www.nexodigital.it, in diretta via satellite dal Bolshoi di Mosca, Il Corsaro, uno dei più grandi balletti del repertorio classico che oggi viene proposto nella versione coreografica di Marius Petipa. Successivamente giovedì 22 marzo, alle ore 19:30, arriva anche il fuoriprogramma della Bayadère, in diretta dall’Opéra di Parigi. Con Il Corsaro e la Bayadère continua la brillante e sorprendente iniziativa promossa da Nexo Digital. Iniziativa che offre la possibilità di assistere ai più grandi balletti della stagione 2011-2012 in diretta via satellite dal Bolshoi di Mosca e dall’Opéra di Parigi in alta definizione cinematografica e audio Dolby Digital 5.1. Domenica 11 marzo alle 16:00 sarà la volta de Il Corsaro basato sull’omonimo poema di Lord Byron. Le Corsaire è un balletto in tre atti su musiche di Adolph Adam. Il debutto avvenne a Parigi nel 1856 su coreografia del celebre Joseph Mazilier con la prima ballerina italiana Carolina Rosati nei panni di Medora. Il balletto si rivelò sin da subito un successo strepitoso  grazie anche agli spettacolari effetti di scena nel momento del naufragio. Due anni più tardi Jules Perrot presentò la sua nuova coreografia, ...

Read More »

Un americano… a Mosca!

La storia, almeno in questa occasione, non si ripete. Si rinnova. E, ad essere sinceri, ci stupisce assai positivamente. Per la prima volta nella storia del Bolshoi, infatti, un ballerino americano sarà la stella del teatro: David Hallberg, nato 29 anni a Rapid City (South Dakota), aprirà il “nuovo” Bolshoi, il cui restauro è durato ben sei anni. Hallberg non é il primo ballerino straniero ad esibirsi sulla scena del tempio russo del balletto, ma i suoi predecessori non erano mai stati designati come étoile. L’artista a stelle e strisce danza dal 2000 per l’American Ballet Theater, dove è stato promosso solista nel 2004 e ballerino principale nel 2005. Ha studiato alla Scuola di danza dell’Opera di Parigi. Nel 2008 e 2009 e’ stato in tournée in Russia nel quadro del progetto “Re della danza”e, nell’aprile dell’anno successivo, ha debuttato al Bolshoi e al Marinski di San Pietroburgo, ricevendo nello stesso anno il premio “Benois de la Danse 2010” per la sua interpretazione del ruolo di Albert in “Giselle” di Adolphe Adam. Un’occasione speciale per la stella statunitense che, nonostante si stia preparando al massimo e non veda l’ora di poter omaggiare l’istituzione russa proprio a passi di danza, sente ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi