Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: English National Ballet (page 3)

Tag Archives: English National Ballet

Nutcracker, Casse-Noisette…dove vedere, in vacanza all’estero, Lo Schiaccianoci

Dicembre è tempo di Schiaccianoci un po’ ovunque sui palcoscenici, in Europa e nel mondo, anche se alcuni importanti palcoscenici fanno una scelta un po’ diversa, quest’anno, che forse non vi aspettate! Proseguiamo il nostro tour dunque, iniziando dal nord Europa: in scena fino al 22 dicembre, per chi vuole portarsi la danza anche “in climi freddi”, all’Opera di Oslo, il Nutcracker di Dinna Bjorn, un’autorità in Europa sul repertorio di Bournonville e autrice lei stessa di numerose coreografie, spesso tratte dalle opere di Andersen; mentre per chi vuole avvicinarsi alla vera (o almeno presunta tale!) residenza di Babbo Natale, fino al 21 dicembre in scena The Nutcracker di Wayne Eagling e Toer van Schayk alla Finnish National Opera. Per chi invece ama i classici con la “C” maiuscola, imperdibile la versione di Grigorovich messa in scena dal corpo di ballo del Teatro Bolshoi fino al 7 gennaio 2016, con Vasiliev nel ruolo del Principe il 19 e 29 dicembre e Hallberg in altre performance da confermarsi. Sui palcoscenici londinesi, invece, doppia scelta: fino al 14 gennaio sul main stage della Royal Opera House The Nutcracker di Peter Wright che vede nel cast anche Sarah Lamb, Federico Bonelli, Marianela Nunez, ...

Read More »

GD WEB TV: Romeo & Juliet

L’English National Ballet porta in scena la più importante e struggente storia d’amore della danza, Romeo & Juliet, con la coreografia di Rudolf Nureyev.   www.giornaledelladanza.com Foto di Bill Cooper

Read More »

E tempo di coreografe per l’English National Ballet. Parola di Una sempre Più moderna Tamara Rojo

L’English National Ballet ha annunciato in questi giorni la stagione 2015/2016, una stagione che vede il ritorno di alcuni grandi classici e di successi di questa in corso, ma che soprattutto porta la firma di una Tamara Rojo sempre più sicura di sé, (e come non esserlo, dopo aver dimostrato a quanti le sconsigliavano di accettare l’incarico per la cattiva situazione economica della compagnia?) e decisa nel combinare la tradizione ad alti livelli con l’innovazione, soprattutto nella convinzione che anche da una compagnia storica, benché senza un proprio teatro stabile, possa partire il cambiamento. Per questo, nella prossima stagione la direttrice è intenzionata a dimostrare di essersi meritati il premio come miglior compagnia ai National Dance Awards di quest’anno, ed ha deciso di dare spazio alle coreografe, che, come riportato in un recente articolo del Guardian, latitano sulle scene britanniche (a meno che non siano grandi nomi, però ormai di repertorio). Così il prossimo aprile 2016 vedremo in scena al Sadler’s Wells lo spettacolo misto She said, che unisce ben tre prime mondiali delle coreografe Aszure Barton, Annabelle Lopez Ochoa e Yabin Wang. La Rojo si è detta “elettrizzata” per il fatto che “queste tre coreografe di incredibile talento, che ...

Read More »

Talenti per il nuovo anno: le nomination dei National Dance Awards

Nella nostra carrellata di nomi da tenere d’occhio per il 2015, ci siamo già occupati dei candidati al prix de Lausanne. Ma non possiamo trascurare i nomi che grandi lo sono già, o sono sulla buona strada per diventarlo. Ci dà una mano in questo, per la danza inglese, la lista dei nominati ai National Dance Awards, il premio assegnato dall’associazione dei critici di danza inglesi, che ogni anno da 15 anni assegna i premi a chi si è distinto nella danza in diverse categorie, non solo stilistiche e performative, ma anche coreografiche e performative, cui si aggiunge quest’anno il premio per l’artista emergente. I nominati vengono scelti ogni anno tra le performance in scena nella stagione appena conclusa, in questo caso, tra il 1 settembre 2013 e il 31 agosto 2014, e le candidature erano circa 400, da cui sono poi stati scelti i nomi della lista. I vincitori saranno premiati il 26 gennaio 2015, durante una serata in cui saranno assegnati anche i premi le cui nomination per tradizione non vengono annunciate prima: il premio Ninette de Valois for Outstanding Achievement (traducibile come il premio per il contributo accademico o artistico alla disciplina) e il Jane Attenborough Industry ...

Read More »

Nutcracker, Cassenoisette…ovunque a Natale è di scena Lo Schiaccianoci!

Vi abbiamo consigliato alcune delle versioni di Schiaccianoci da non perdere in Italia, ma se volete regalarvi una pausa natalizia in Europa, ecco alcune destinazioni da proporre ai vostri amici per portarli a vedere un balletto anche a chilometri di distanza dal vostro teatro preferito. Iniziamo da tre mete molto natalizie: una in Scandinavia, due in Russia… Il Norwegian National Ballet porta in scena alla Oslo Opera House uno Schiaccianoci che è una esplosione di colori, con il suo albero luccicante in scena, e con una coreografia, realizzata da Dinna Bjorn, che rende protagonisti l’intera compagnia del Norwegian Ballet e circa cento allievi dell’Accademia, la Norwegian National Ballet School. Non solo, dopo averlo reso un evento irrinunciabile per il periodo natalizio, quest’anno il Norwegian Ballet celebra il ventesimo anniversario della sua versione. In Russia tappa a Mosca, per lo Schiaccianoci del Bolshoi, al teatro moscovita sull’Historic Stage fino a gennaio, nella versione che ebbe la sua première nel 1966, legata alla versione di Petipa ma su libretto di Grigorovich, storico nome della compagnia, di cui non serve ricordare la bravura e la precisione stupefacente. Seconda tappa negli scenari invernali e natalizi a San Pietroburgo, al teatro Mariinsky, non con la ...

Read More »

Nasce la collaborazione tra il Sadler’s Wells e l’English National Ballet

Secondo una comunicazione ufficiale di Alistair Spalding, presidente e direttore artistico del Sadler’s Wells di Londra, a partire dal mese di marzo 2015 il teatro collaborerà con l’English National Ballet, che fino ad ora si è esibito solo al London Coliseum. La compagnia londinese sarà presente nelle stagione autunnale e in primavera con produzioni legate ai coreografi Forsythe, John Neumeier, Jiri Kylian, Maliphant e Liam Scarlett. Nel 2016 sarà portata in scena una versione di Giselle firmata da Akram Khan in co-produzione tra il Sadler’s Wells e l’ENB. Soddisfatto il commento di Spalding:” Sono lieto di annunciare questa nuova collaborazione con l’English National Ballet e non vedo l’ora di collaborare con Tamara Rojo e tutta la compagnia”. Anche Tamara Rojo, direttore artistico dell’ENB, ha espresso parere favorevole al sodalizio: “Sono assolutamente entusiasta che l’ENB sia la prima Associate Ballet Company del Sadler Wells. In qualità di direttore artistico mi impegno a mantenere e valorizzare i balletti classici, aprendo però le porte della compagnia a nuove opere che diventeranno i classici del futuro. Sono lieta di poter presentare queste produzioni proprio al Sadler Wells”. Anche Akram Khan è entusiasta di realizzare una coreografia per l’occasione: “Sono impaziente di cominciare a creare ...

Read More »

Classici e nuovo repertorio: la nuova stagione dell’English National Ballet

Annunciata nei giorni scorsi dalla direttrice, Tamara Rojo, splendida ballerina della stessa compagnia, la nuova stagione dell’English National Ballet si preannuncia poliedrica, e attiva su più fronti. Dai progetti internazionali ai programmi per bambini, dalla grande tradizione per il pubblico più ampio possibile all’attenzione alle nuove generazioni di artisti, la Rojo si dimostra in grado di attenersi alle aspettative del pubblico affezionato, garantendo grandi nomi, titoli noti e aggiungendo però nuovi titoli al repertorio della compagnia. Si inizia l’8 ottobre con una tournée in quattro tappe per Swan Lake, tra i cui interpreti c’è anche la stessa Rojo nel ruolo di Odette/Odile per alcune date, e che porta a Manchester, Milton Keynes, Liverpool e al London Coliseum la versione del 2000 di Derek Deane; una versione che ha avuto un notevole successo in Inghilterra, e che è stato definito “un grande e poetico piacere per gli occhi”, sia per la sezione dei cigni del secondo atto, sia per la costruzione del rapporto tra Odette e il principe, con conseguente passo a due con Odile. Ad incantare gli spettatori, tra gli altri, gli ospiti Ivan Vasiliev (in coppia con Alina Cojocaru), che  manca dalla compagnia dal 2011 quando danzò Le jeune ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi