Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Mattia Russo

Tag Archives: Mattia Russo

Gender Bender Festival: Radical Choc

Gender Bender Festival - Riccardo Buscarini- Photo Credits Federico Ranieri

Sorour Darabi – “Savusun” Photo Credits: Otto Zinsou Torna a Bologna, dal 23 ottobre al 3 novembre 2019 GENDER BENDER, il Festival Internazionale prodotto dal Cassero LGBTI Center con la direzione artistica di Daniele Del Pozzo e Mauro Meneghelli, giunto quest’anno alla sua XVII edizione. Più di 120 appuntamenti in 12 giorni su 20 diverse location, realizzati grazie a una stretta collaborazione con più di 50 partner internazionali. “Radical Choc”, il titolo scelto per questa edizione, porta l’idea che la radicalità sia scioccante. In particolare, quest’anno Gender Bender si dimostra radicale per la libertà, la franchezza e l’apertura con cui guarda al contemporaneo, osservando in modo aperto, schietto e diretto le grandi contraddizioni di oggi. È un’edizione choc, perché si avventura in aree geografiche calde come il Medio Oriente, l’America Latina e l’Africa e affronta temi caldi come i nuovi femminismi e la costruzione di comunità al di là delle possibili conflittualità, dando spazio alle voci delle nuove generazioni. “Radical Choc” per Gender Bender è l’occasione in cui far esplodere le contraddizioni per scardinare i luoghi comuni e creare uno spazio di confronto artistico e culturale inclusivo, inaspettato, sorprendente. La sezione Danza conta 28 repliche di 12 spettacoli, di cui 4 in prima nazionale, con ...

Read More »

Omaggio alla danza, alla natura e all’amore in un imperdibile trittico d’autore

Questa sera, 31 luglio 2019, all’interno di Operaestate Festival Veneto, il Teatro al Castello Tito Gobbi ospita un innovativo trittico a opera di quattro talentuosi coreografi italiani: Somiglianza di Mattia Russo e Antonio de Rosa, musica Syrinx e Claude Debussy; Don’t, Kiss di Fabio Liberti su musica di Henrik Mäenpää; Bloom di Daniele Ninarello su musica di Steve Reich e Antonio Vivaldi. Prodotto da Kor’sia e presentato in prima nazionale, Somiglianza è un tributo ironico alla creazione del grande danzatore e coreografo Vaclav Fomič Nižinskij, L’aprèsmidi d’un faune. I cinque performer, Russo, De Rosa, Astris Bramming, Giulia Russo, e Alejandro Moya, ripropongono il capolavoro classico in un’ottica inusuale, un mix di immagini di fine secolo, linguaggi coreografici originali e ambientazioni esotiche. Don’t, kiss racconta l’innamoramento e la ricerca di un equilibrio perfetto, necessario all’armonia della coppia. I due danzatori, Jernej Bizjak e Liberti, restano in costante e ininterrotto contatto fisico, trasformando il bacio in un punto di unione che presto si trasforma in limitazione del gesto, oscillando continuamente tra questi poli opposti. Infine, Bloom, prodotto da MM Contemporary Dance Company, indaga sul complesso meccanismo di un fiore che sboccia, un rituale basato su geometrie e movimenti in moto perpetuo fa ...

Read More »

PROSPETTIVE01 – KOR’SIA: una realtà emergente

PROSPETTIVE01 – Flash Mob Alice in Wonderland

“Prospettive01” è una rubrica rivolta ad artisti e contesti che rappresentano un mondo di talenti in continua evoluzione. Ideata e curata da Lorena Coppola, la rubrica si propone di raccogliere una serie di interviste e di articoli mirati a dar voce e spazio a tutte le fasce creative del mondo coreutico che costituiscono giovani realtà in via di sviluppo ed espansione, progetti innovativi, o realtà già consolidate, di spiccato talento, meritevoli di attenzione. Un luogo di rivelazione e di incontro di nuove prospettive. Lo scorso agosto la compagnia italo/spagnola KOR`SIA ha vinto il II premio al Copenhagen International Choreography Competition (CICC), piattaforma di ricerca e promozione di coreografi contemporanei emergenti. I giovani coreografi e direttori artistici Mattia Russo e Antonio De Rosa si raccontano al giornaledelladanza.com Quando e come nasce KOR’SIA e su che principi si basa? Kor’sia é una compagnia creata nel 2014 a Madrid da quattro giovani artisti: Giuseppe Dagostino, Diego Tortelli, Antonio De Rosa, Mattia Russo. La nostra collaborazione come artisti nasce molto prima di essere Kor’sia. Già da anni siamo in pieno processo di investigazione e di ricerca del movimento, un intercambio professionale che ci ha portati a scoprire il nostro linguaggio più a fondo, e ...

Read More »

“Yellow Place”: quando il colore diventa luogo

Nell’ambito dell’VIII edizione del Premio Equilibrio Roma per la danza contemporanea, a cura della Fondazione Musica per Roma, che si svolgerà all’Auditorium Conciliazione nei giorni 7 e 8 febbraio 2015, tra le compagnie finaliste, la compagnia KOR’SIA presenterà Yellow Place di Mattia Russo e Antonio de Rosa, drammaturgia e testi di Paco Becerra. Il colore è il punto di partenza di questo lavoro, luogo in cui due sconosciuti, colpiti l’uno dall’altro, arrivano rapidamente all’apice della relazione. Drammaturgicamente si divide in tre parti, come tre sono le tappe della comune crescita. Il primo e vero conflitto si realizza alla prima coscienza di stabilità e sintonia. Un versante si preoccupa di se stesso e specularmente l’altro acquista forza doppia tanto da essere in grado di vivere la doppia essenza e continuare a sognare con l’ormai vecchia presenza. Così, conducendo il burattino mentale, sta perdendo la sensibilità del proprio corpo. All’osservatore è data la possibilità di creare la propria idea: poter invecchiare insieme è reale o è frutto dell’immaginazione? Secondo le parole degli autori: «Utilizziamo la danza come strumento per analizzare le nostre personalità. Come cambiamo in conformità alle situazioni, come mutano i nostri stati d’animo. Ci è facile capirlo in relazione al ...

Read More »

La serata di gala “Les Étoiles du XXIe siècle” aprirá la stagione 2013/2014 del Théâtre des Champs-Elysées

Il Théâtre des Champs-Elysées presenta il cartellone 2013/2014; ad aprire la stagione di danza sará la serata di gala Les Étoiles du XXIe siècle che, giunta alla sua 16° edizione, presenta ogni anno i più grandi ballerini provenienti dale compagnie più prestigiose al mondo. Il Teatro parigino presenterá un programma vario ed equilibrato, alternando balletti classici a passi a due, fino ad arrivare a  pezzi contemporanei, alcuni dei quali in anteprima. Les Étoiles du XXIe siècle, evento molto atteso dal pubblico parigino, ospiterá étoiles e principal performer internazionali come Yana Salenko, dell’ Opéra di Berlino, Daniil Simkin dell’ American Ballet Theatre, Kateryna Shalkina e Julien Favreau del Béjart Ballet Lausanne; Maria Kochetkova e Taras Domitro del San Francisco Ballet, Evan McKie, principal dancer dello Stuttgart Ballet, Madina Basbayeva e Tair Gatauov del Ballet de l’Operá National d’Astana. Il danzatore Mattia Russo parteciperá all’evento insieme a Kayoko Everhart e Daan Venvoort (della Compania Nacional de Danza di Madrid); Mattia Russo comincia la sua carriera di danzatore al Balletto de la Generalitat Valenciana; da allora ha lavorato con diverse compagnie come Introdans e Compania Nacional de Danza di Madrid (della quale fa ancora parte); ha lavorato con numerosi coreografi tra cui Asun ...

Read More »

Ancora successo per Descamino de dos, in scena il 27 ottobre a Barcellona

  Andrà in scena il 27 ottobre a Barcellona “Descamino de dos”, coreografia ideata dai giovanissimi Mattia Russo e Diego Tortelli ed interpretata dallo stesso Mattia Russo e Giuseppe Dagostino. La composizione si potrà ammirare all’interno della stagione del “Mercat de les Flors”, importantissima piattaforma della danza Europea, in una serata dedicata ai giovani coreografi della Compania Nacional de Danza di Madrid, diretta da Josè Carlos Martinez. La creazione si articola sulla visione del “bene che la vita ci offre”, un opera coinvolgente e positiva, ideata sulle musiche di Cliff Martinez. La coreografia ha già avuto modo di essere apprezzata al Concorso Internazionale di Burgos, dove i giovani coreografi hanno vinto il primo premio ed hanno riscosso un enorme successo dalla critica spagnola. Lo spettacolo, in cui si potrà vedere il componimento, è frutto di un progetto nato con l’intenzione di scoprire, tra le file dei ballerini della CND, nuovi talenti coreografici. Il progetto si è articolato in due serate, il 30 giugno e il 1 luglio al teatro de la Zarzuela di Madrid, in cui i neocoreografici hanno potuto far vedere al pubblico le loro creazioni. Le serate sono state interamente a scopo benefico, in quanto l’intero incasso è stato ...

Read More »

Mattia Russo e Diego Tortelli: i protagonisti del Festival di Burgos

  Avete di recente vinto il primo premio al prestigioso concorso di Burgos in Spagna, un grande traguardo, cosa ha significato per voi? Per noi vincere il concorso di Burgos e stata una sorpresa e una emozione immensa. E’ da anni che cerchiamo di fare un progetto insieme ma purtroppo i nostri lavori e impegni non ce lo hanno mai permesso, questo e il nostro primo percorso coreografico insieme e essere riusciti a raggiungere questo traguardo inaspettato è stato meraviglioso e anche una motivazione a continuare a creare insieme e crescere insieme artisticamente. Entrambi finora abbiamo creato coreografie all’estero per i workshop delle compagnie per le quali stavamo lavorando: Fratres, coreografia firmata Mattia Russo con Introdans in Olanda e Recapitulo, coreografia firmata Diego Tortelli per Luna Negra a Chicago.  Entrambi ricordiamo come ci siamo già aiutati e supportati nella nostra prima esperienza, anche se stavamo l’uno lontano dall’altro, parlando ogni giorno al telefono, scambiandoci idee e anche a volte confrontandoci animatamente per far valere la nostra idea, imparando che dallo scambio di idee ne nascono altre più interessanti. Quindi con Descamino de Dos, la coreografia vincitrice del primo premio di Burgos, abbiamo consolidato fortemente le nostre idee ottenendo un risultato che ha sorpreso prima di tutto a noi stessi. Come avete vissuto quest’ esperienza ...

Read More »

L’Italia protagonista al concorso di Burgos in Spagna

  L’Italia domina il concorso internazionale di Burgos (Spagna), tenutosi il 25, 26 e 27 luglio, dove gli italiani Mattia Russo e Diego Tortelli con Descaminos de dos hanno vinto il primo posto ex equo con  Guido Sarli e Manuel Rodriguez con la coreografia Fifth Corner. La prima opera rivendica “il bene che la vita ci offre” e si basa sulle musiche di Cliff Martinez, la seconda tratta dell’essenza più primitiva dell’essere umano e conta sull’interpretazione dei ballerini Xavi Auquer, Ares D’angelo e Lautaro Reyes. La serata ha visto inoltre la partecipazione del Ballet Contemporáneo de Burgos. I premi assegnati, consegnati al Teatro Principal, sono stati: 9000 euro per il primo posto, 6000 euro per il secondo posto vinto a pari merito dagli spagnoli Jorge García Pérez e Alba Carbonell con Recayó en Bipolar Skin e da  Ángel Rodríguez con Two women. Il terzo posto, patrocinato dalla Fondazione Autor-SGAE, di 2.500 euro è andato alla compagnia di danza contemporanea T.A.C.H. con Menos Loops. Il premio per la miglior interpretazione, pari a 1.500 euro, è andato alla creazione di Candelaria Antelo, artista presso Centro Coreográfico de La Gomera, e Arthur Bernard Bazin per la creazione Te odiero, coreografia ispirata alle musiche di Louis Armstrong, che ha aggiunto un ennesimo premio a quelli già ricevuti ad Alcobendas, Madrid. Tra i vincitori dell’undicesima edizione, oltre ai premi assegnati dalla giuria, sono stati assegnati dei premi dal centro di produzione e creazione scenica ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi