Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Kor’sia presenta IGRA ispirato al balletto “Jeux” di Nijinsky

Kor’sia presenta IGRA ispirato al balletto “Jeux” di Nijinsky

Una pièce coreutica ambientata in un campo da tennis e pensata come scrittura coreografica in dialogo tra presente e passato. Le origini di Igra risalgono a Jeux, opera breve incentrata sul processo creativo dell’omonimo balletto di Nijinsky, creata nel 2018 dal collettivo vincitore dell’ultimo Fedora Prize – oggi tra i protagonisti riconosciuti della scena internazionale. Igra suppone questa esplorazione, di cui non c’è quasi più nessuna traccia: qui, come sempre, la potenza visiva gioca un ruolo decisivo, che pur non essendo un docu-drama danzato su quell’epoca e quelle opere, è pieno di riferimenti che appaiono in modo sottile e intermittente.  Lontano dallo scopo di riprodurre o ricreare, ma con l’idea di fare convivere epoche distanti sulla stessa linea del tempo, Kor’sia prende da Nijinsky ed elabora alla luce della contemporaneità, utilizzando beat elettronici che si avvicinano ai ritmi delle danze russe e unendo balletto classico e danza contemporanea, con la capacità di identificare in un lavoro passato un potenziale non ancora esaurito.

Mattia Russo e Antonio de Rosa, registi e coreografi, insieme al ricercatore e cofondatore di arti viventi Giuseppe Dagostino e ad Agnès López-Río, docente di arti performative e consulente artistico, sono i principali artefici del collettivo Kor’sia. Antonio e Mattiainiziano gli studi di danza classica e contemporanea all’Accademia Nazionale di Roma, per poi proseguire gli studia Milano, alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala. Entrambi entrano a far parte del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala e, a seguire, della Compagnia Nazionale di Danza di Spagna, diretta da Jose Carlos Martinez. Come ballerini, hanno danzato coreografie di Rudolf Nureyev, George Balanchine, Nacho Duato, Mats Ek, Jiri Kylian, Marcos Morau, Hans van Manen, Goyo Montero, Itzik Galili. Insieme come coreografi, hanno creato balletti per la Compagnia Nazionale di Danza di Madrid, il Ballet Victor Ullate, il Teatro Konzert di Berna, il Balletto Nazionale dell’Opera del Reno CCN, il Teatro Massimo di Palermo e Kor’sia. Nel gennaio 2015 creano il collettivo KOR’SIA a Madrid con Giuseppe e Agnes Lopez, concentrando in esso a partire dal 2017 la loro attività come coreografi e direttori artistici. Il loro lavoro è stato premiato negli ultimi anni in tutta Europa e nel mondo: tra gli altri ricordiamo il Primo Premio all’ International Choreography Competition NEW YORK-BURGOS, il PremioYoung Choreographers’ Competition del Bordeaux National Opera’s Ballet e il Premio TANZPLATTFORM BERN, fino al prestigioso Fedora Prize ottenuto nel 2023.

IGRA è in scena Martedì 12 e mercoledì 13 marzo alle ore 19.30 a Triennale Milano Teatro per la settima edizione di FOG.

 

Biglietteria Triennale Milano

T. 02 72434239 | e-mail biglietteria@triennale.org

Michele Olivieri

Foto: © Maria Alperi

www.giornaledelladanza.com

 

 

Check Also

Roberto Bolle torna al Teatro Arcimboldi di Milano

Roberto Bolle torna al Teatro Arcimboldi per il suo Roberto Bolle and Friends. Prodotto da ...

Matteo Mascolo ‒ “Sequoia”: l’esplorazione di uno spazio sacro

Il 2 luglio 2024 ‒ nell’ambito dell’ottava edizione del DAP Festival, diretto da Adria Ferrali, ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi