Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Itzik Galili

Tag Archives: Itzik Galili

Les Ballet Jazz de Montréal in scena a Mestre

Va in scena il 4 febbraio alle 21 al Teatro Toniolo di Mestre all’interno della rassegna Io sono danza la serata de Les Ballets Jazz de Montréal intitolata Rouge/Balcao/Kosmos. Sono questi infatti i tre titoli proposti dalla compagnia diretta da Louis Robitaille, che sceglie di portare in scena un trittico che includa vari generi della danza e che metta in risalto le qualità dei danzatori della compagnia. Si inizia con la creazione Rouge del brasiliano Rodrigo Pederneiras, che trasmette ai BJM il suo peculiare linguaggio derivante dalla fusione di vari stili di danza, compresi rimandi alle danze etniche. In Rouge Pederneiras cita le tradizioni indoamericane in omaggio alla cultura dei Nativi, così importanti per la cultura canadese: il risultato è una danza corale e intensa nella quale scaturiscono i sentimenti della fuga e della libertà suggeriti dal tema della migrazione. Il lavoro centrale della serata è dell’israeliano Itzik Galili, coreografo di assoluto rilievo nel panorama della danza contemporanea, che rivisita per BJM la creazione O Balcão de Amor da lui ideata nel 2014 per il Balé da Cidade de São Paulo. Una nuova produzione del 2016, in prima italiana proprio al Teatro Toniolo. Chiude la serata Kosmos di Andonis Foniadakis, ...

Read More »

Itzik Galili gioca con luci, ironia e sensualità in “L’ombra della luce”

Il 18 e il 19 ottobre 2016, Torinodanza Festival, vede in scena presso Lavanderia a Vapore di Collegno (TO) la prima italiana di L’ombra della luce – Serata Galili, opera in cinque parti, regia e coreografia di Itzik Galili, su musiche di autori vari, artistic executive Elisabeth Gibiat, interpretata dai danzatori del Balletto Teatro di Torino (Marco de Alteriis, Axier Iriarte, Agustin Martinez, Wilma Puentes Linares, Julia Rauch e Viola Scaglione). Il coreografo israeliano ha firmato oltre 70 spettacoli di successo e ha fondato e diretto importanti compagnie artistiche da Tel Aviv a San Paolo, dall’Avana a Helsinki, da Amsterdam a Torino, dove dal 2014 collabora con il Balletto Teatro di Torino. L’ombra della luce si compone di cinque differenti coreografie che hanno come comune denominatore e protagonista assoluta proprio la luce, che definisce gli spazi, i movimenti e stimola la nascita di nuove idee e di nuovi gesti. La prima parte dell’opera, Will-o’-the-Wisp racconta il percorso di crescita e conoscenza degli interpreti, sospesi tra l’affermazione della propria individualità e la ricerca del riconoscimento da parte degli altri. Between L… è tutta basata sul concetto di corpo come strumento di danza, in bilico tra la profondità del proprio mondo interiore ...

Read More »

La Compañía Nacional de Danza de España al Petruzzelli con quattro titoli d’autore

Il prossimo 25, 26 e 27 settembre al Teatro Petruzzelli di Bari la Compañía Nacional de Danza de España presenterà un programma firmato da grandi nomi della coreografia internazionale: Sub di Itzik Galili; Falling Angels di Jirí Kylián; Herman Schmerman di William Forsythe; Minus 16 di Ohad Naharin. Sub, dell’Israeliano Itzik Galili, su musiche di Michael Gordon, con luci di Yaron Abulafi, costumi di Natasja Lansen, messa in scena di Leonardo Centi è una coreografia in cui i ballerini trasformano la scena in un campo di battaglia. La prima assoluta dello spettacolo risale al 26 marzo 2009 al Theater Bellevue di Amsterdam. La prima della Compañía Nacional de Danza al 14 novembre 2013 al Teatro de la Zarzuela di  Madrid. Falling Angels, di Jirí Kylián, su musiche di Steve Reich (Drumming/Part 1), scene dello stesso Kylián, costumi di Joke Visser, luci di Joop Caboort, messa in scena diRoslyn Andersson, fa parte delle coreografie Bianco e Nero. L’aspetto interessante della musica di Reich, secondo Kylián, è dato dalla struttura ritmica, in particolare nello strumento stilistico definito “defasaggio”, che crea una base sulla quale la coreografia si può sviluppare indipendentemente. Nonostante Kylián consideri la musica quale fonte primaria per le sue coreografie (e ciò significa che stabilisce il suo lavoro su una base musicale esistente), con Drumming accetta ...

Read More »

Itzik Galili e il Balletto di Torino in scena alla Lavanderia a Vapore

Questa sera e domani alle 21.00, alla Lavanderia a Vapore di Collegno, va in scena un’altra tappa del progetto I maestri della coreografia contemporanea del Balletto di Torino, che porta in scena due titoli del coreografo israeliano Itzik Galili, titoli riuniti entrambi sotto il tema che dà il nome alla serata: Quasi una fantasia. Itzik Galili, direttore artistico fino al 2008 del NND / Galili Dance e co -fondatore di Dansgroep Amsterdam, è prima di tutto un coreografo con una foltissima serie di collaborazioni internazionali molto importanti (ha creato coreografie e lavorato, tra gli altri, con Stoccarda Ballet , Ballets de Monte Carlo , Bayerisches Staatsballett di Monaco, Batsheva Dance Company, Scapino Ballet, Rambert Dance Company, English National Ballet…), affermatosi grazie alla sua capacità di esplorare diversi punti di vista, non solo sulla storia portata in scena, sui sentimenti portati in scena, ma anche sulla danza stessa e attraverso la danza stessa. Un lavoro che porta alla luce una serie di emozioni viste in una chiave inedita, e non a caso parliamo di “portare alla luce”, perché afferma il coreografo stesso: “Attraverso la sua magia, l’illuminazione può toccare il nostro io interiore costantemente dirigendo a ri-orientare il nostro punto di ...

Read More »

“Quasi una fantasia”: il binomio introspettivo di un maestro della coreografia contemporanea

Prosegue il percorso di rinnovamento del Balletto Teatro di Torino diretto da Loredana Furno. Dopo il debutto di Vapore Corporeo del giovane coreografo italiano Antonello Tudisco, la compagnia torinese interpreterà, in esclusiva per l’Italia, il 20 e 21 febbraio 2015, presenterà Quasi una fantasia, una produzione BTT in collaborazione con l’Ambasciata israeliana di Roma. In scena i danzatori Marco De Alteriis, Kristin Furnes, Daniel Flores Pardo, Manolo Perazzi, Silvia Sisto, Viola Scaglione. Lo spettacolo, realizzato con il patrocinio e il contributo dell’Ufficio Culturale dell’Ambasciata d’Israele in Roma, include due creazioni storiche (1997) del repertorio di ITZIK GALILI, il duo Fragile e Until.with/out.enough. In Fragile, su musiche di Gavin Bryars – Sub Rosa, con la codirezione artistica di  Elisabeth Gibiat, il fulcro dell’azione scenica è un duetto, nella cui intimità, con la forza insita nell’apparente vulnerabilità, la donna riesce a far superare, al suo partner, le paure, le frustrazioni, le incertezze insite nell’uomo. Nella ricca coreografia di Until.With/Out.Enough, riecheggia la musica di Henryk Górecki  (Quasi Una Fantasia, String Quartet no. 2, Opus 64), formando percorsi dinamici di flusso e riflusso. L’azione coreografica si sviluppa in uno spazio chiuso, che esiste nella nostra mente. Ne nasce una fragile e sensibile fantasia oscura, malinconica ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi