Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “Quasi una fantasia”: il binomio introspettivo di un maestro della coreografia contemporanea

“Quasi una fantasia”: il binomio introspettivo di un maestro della coreografia contemporanea

Quasi una fantasia - photo Massimo Pinca

Prosegue il percorso di rinnovamento del Balletto Teatro di Torino diretto da Loredana Furno.

Dopo il debutto di Vapore Corporeo del giovane coreografo italiano Antonello Tudisco, la compagnia torinese interpreterà, in esclusiva per l’Italia, il 20 e 21 febbraio 2015, presenterà Quasi una fantasia, una produzione BTT in collaborazione con l’Ambasciata israeliana di Roma. In scena i danzatori Marco De Alteriis, Kristin Furnes, Daniel Flores Pardo, Manolo Perazzi, Silvia Sisto, Viola Scaglione.

Lo spettacolo, realizzato con il patrocinio e il contributo dell’Ufficio Culturale dell’Ambasciata d’Israele in Roma, include due creazioni storiche (1997) del repertorio di ITZIK GALILI, il duo Fragile e Until.with/out.enough.

In Fragile, su musiche di Gavin Bryars – Sub Rosa, con la codirezione artistica di  Elisabeth Gibiat, il fulcro dell’azione scenica è un duetto, nella cui intimità, con la forza insita nell’apparente vulnerabilità, la donna riesce a far superare, al suo partner, le paure, le frustrazioni, le incertezze insite nell’uomo.

Nella ricca coreografia di Until.With/Out.Enough, riecheggia la musica di Henryk Górecki  (Quasi Una Fantasia, String Quartet no. 2, Opus 64), formando percorsi dinamici di flusso e riflusso. L’azione coreografica si sviluppa in uno spazio chiuso, che esiste nella nostra mente. Ne nasce una fragile e sensibile fantasia oscura, malinconica e pura.

 Itzik Galili oltre ad essere stato direttore artistico del NND / Galili Dance (1997-2008) e il cofondatore e direttore artistico di Dansgroep Amsterdam (2009-2010) il coreografo israeliano ha creato e ha lavorato con numerose compagnie di danza tra le quali Stoccarda Ballet, Les Ballets de Monte Carlo, Bayerisches Staatsballett di Monaco, Gulbenkian Ballet, Royal Winnipeg Ballet, National Dance Company Wales, Batsheva Dance Company, NDT2, Scapino Ballet, Bale da Cidade de São Paulo, Het Nationale Ballet, Finnish National Ballet, Les Grands Ballets Canadiens, Ballet British Columbia, Danza Contemporánea de Cuba, Rambert Dance Company, Staastballet Berlino, English National Ballet, affermandosi come importante voce coreografica e la costruzione di un repertorio di oltre 70 opere.

Il lavoro di Galili colpisce nella sua capacità di esplorare la danza in una vasta gamma di punti di vista, oltrepassare la nostra coscienza e mescolare i nostri sentimenti interiori. La luce gioca un ruolo fondamentale nel suo lavoro: «La luce in scena è poesia. Si può definire personalità e distinguere la freddezza e calore. Attraverso la sua magia, l’illuminazione può toccare il nostro io interiore costantemente dirigendo o ri-orientare il nostro punto di vista» .

Tra i numerosi riconoscimenti ricevuti, nell’aprile del 2006, la Regina Beatrice dei Paesi Bassi nomina Itzik Galili Cavaliere dell’Ordine Reale di The House of Oranja Nassau per il suo contributo alla danza olandese.

ORARI & INFO

Venerdì 20 e sabato 21 febbraio 2015, ore 21:00

Lavanderia a Vapore di Collegno

Tel. + 39.011.4033800

info@ballettoteatroditorino.org

www.lavanderiaavapore.it 

Lorena Coppola

www.giornaledelladanza.com

Foto di Massimo Pinca

Check Also

I temperamenti dell’amore, in scena il Balletto di Siena

Il 10 Dicembre 2021 alle ore 21:00 il Balletto di Siena porterà in scena, finalmente ...

La danza è equilibrio tra perfezione e libertà creativa

La pratica rende perfetti. Tutti i ballerini di qualsiasi stile o età hanno sentito questo ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi