Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Teatro San Carlo di Napoli: Serata Jerome Robbins

Teatro San Carlo di Napoli: Serata Jerome Robbins

Robbins

Dal 19 al 28 luglio 2024, il Teatro di San Carlo di Napoli presenterà Serata Jerome Robbins, un omaggio al grande regista, coreografo, ballerino, direttore artistico e produttore teatrale statunitense. La serata prevede un trittico di celebri coreografie di Jerome Robbins riprese da Jean-Pierre Frohlich: In the Night; Afternoon of a Faun; En sol. In scena Orchestra e Balletto del Teatro di San Carlo, diretti, rispettivamente, da Philippe Béran e Clotilde Vayer.

In the Night, in quattro movimenti dai Notturni di Fryderyk Chopin n.1 op.27, n.1 e n. 2 Op.55 e n.2 Op.9, è un balletto neoclassico coreografato da Jerome Robbins che debuttò il 29 gennaio 1970 al New York State Theater, con il New York City Ballet, ripreso nel 1973 dal Royal Ballet e nel 1990 dall’Opéra Garnier di Parigi nel programma Robbins-Balanchine. In the Night presenta tre coppie, raffigurate in diverse fasi della loro relazione.

Il primo passo a due, impostato sul Notturno in do diesis minore, op. 27, n. 1 di Chopin, mostra una coppia di giovani amanti, che, come raccontato da Deborah Jowitt, autrice della biografia di Robbins: “si separano solo per precipitarsi insieme”. Il secondo pas de deux, sui Notturni in fa minore e in mi bemolle maggiore, op. 55, nn. 1 e 2, è più tranquillo, con un accenno di danza popolare, mentre l’ultimo, sul Notturno in mi bemolle maggiore, Op. 9, n. 2, rappresenta una coppia che sta per lasciarsi, in una danza piena di melodramma, passione e di artificio. Al pianoforte Aniello Mallardo, costumi di Anthony Dowell, luci di Jennifer Tipton.

A seguire Afternoon of a Faun, dal poema sinfonico di Claude Debussy Prélude à l’après-midi d’un faune, ispirato al poema di Stéphane Mallarmé, che racconta l’incontro di un fauno con le ninfe. Afternoon of a Faun, scene e luci di Jean Rosenthal, costumi di Irene Sharaff, è un balletto neoclassico coreografato da Jerome Robbins per il New York City Ballet e presentato per la prima volta il 14 maggio 1953 al City Center of Music and Drama, con Tanaquil Le Clercq e Francisco Moncion, e da allora rappresentato da varie altre compagnie di balletto.La trama è incentrata su due giovani danzatori che si incontrano in uno studio di prova.

Nella creazione di quest’opera Robbins è stato influenzato, oltre che da Mallarmé e Debussy, anche dall’omonimo balletto di Vaslav Nijinsky del 1912 sulla stessa partitura e dalla sua duretta osservazione dei danzatori. Dopo la versione di Nijinsky, Kasyan Goleizovsky e Serge Lifar realizzarono versioni del balletto rispettivamente nel 1922 e nel 1935. Nel 1940, Jerome Robbins realizzò una parodia del balletto di Nijinsky, intitolata PM of a Faun. Nel 1948, Robbins si unì al New York City Ballet subito dopo la sua fondazione, sia come ballerino che come coreografo. Per la stagione 1953 del New York City Ballet, Robbins decise di coreografare sulla partitura di Debussy, spiegando di essere stato ispirato da varie fonti.

In conclusione, En sol, sul Concerto in sol maggiore per pianoforte e orchestra di Maurice Ravel. Al pianoforte Lucio Grimaldi, scene e costumi di Erté, luci di Jennifer Tipton. En Sol, originariamente intitolato Concerto in G, noto anche come In G Major, creato da Jerome Robbins per le celebrazioni del New York City Ballet del centenario di Ravel, fu presentato per la prima volta il 15 maggio 1975 al New York State Theater, con Suzanne Farrell e Peter Martins nei due ruoli principali e un cast di sei danzatori e sei danzatrici.

La coreografia è ispirata allo stile di Broadway, con alcuni effetti presi in prestito dal jazz. L’autrice Nancy Reynolds ha scritto: In En Sol, nello spirito dei “prestiti” non abituali di Ravel dal jazz, Robbins ha prodotto un’opera abile e divertente, forse in linea con l’idea di Ravel che un concerto dovesse essere “leggero e brillante e non mirare alla profondità o agli effetti drammatici”.

ORARI & INFO

Venerdì 19 luglio 2024, ore 20:00
Domenica 21 luglio 2024, ore 19:00
Martedì 23 luglio 2024, ore 20:00
Giovedì 25 luglio 2024, ore 20:00
Venerdì 26 luglio 2024 ore 20:00
Domenica 28 luglio 2024, ore 19:00

Teatro San Carlo

Via San Carlo 98 – Napoli

www.teatrosancarlo.it

Lorena Coppola

www.giornaledelladanza.com

Photo Credits: Erin Baiano

Check Also

Danzatori e pubblico: empatia cinestetica e autenticità

  Perché la performance artistica non verbale insita nella danza è così potente? Il concetto ...

Opera Estate Festival 2024: Trittico ANTICORPI XL

Sono tre i lavori selezionati dalla Vetrina della Giovane Danza D’autore / ANTICORPI XL – ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi