Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Umbria Danza Festival 2023 super ospite Carolyn Carlson

Umbria Danza Festival 2023 super ospite Carolyn Carlson

Alcuni dei nomi: la coreografa Ambra Senatore, direttrice del CNN di Nantes, i coreografi vietnamiti Nguyen Tan Loc e Lim SunYoung di Arabesque Dance Company, Adriano Bolognino e Marigia Maggipinto in Miss Lala al Circo Fernando con la regia di Chiara Frigo 

Connessioni intime per ricadute pubbliche. La ricerca dell’armonia e il riconoscimento del caos nel movimento che diventa danza. Con queste suggestioni torna a Perugia Umbria Danza Festival: 7 giorni di spettacoli, masterclass, progetti speciali e incontri pubblici dedicati alla danza contemporanea italiana e internazionale.

Dal 17 al 23 luglio alcuni dei luoghi più suggestivi del capoluogo umbro ospiteranno artiste e artisti, coreografi, danzatrici, performer, che andranno a comporre un cartellone eterogeneo per linguaggi e poetiche; inclusivo e accessibile sia in termini di proposte artistiche sia per la scelta dei prezzi dei biglietti e dei temi.

Come spiega Valentina Romito, direttrice artistica: “Un invito ad essere in sintonia con gli altri esseri viventi, con la natura che ci circonda, con i luoghi che abitiamo o che scopriamo; ad essere aperti e audaci, a frugare nelle pieghe delle partiture coreografiche per trovare quelle connessioni con la nostra parte più intima, più politica, più femminile, più trasgressiva, più gentile, più giocosa, più antica, più oscura, più danzante. Perché la danza è l’arte del movimento e il movimento appartiene a tutte e tutti”.

Il festival, riconosciuto dal MiC e realizzato da Dance Gallery, presenta un programma innovativo e trans generazionale con un’attenzione particolare dedicata all’immaginario delle donne: alle loro paure e ai loro desideri, ai loro corpi, alla loro forza. Prevista la presenza straordinaria di Carolyn Carlson. A rappresentare il carattere internazionale la coreografa Ambra Senatore, direttrice del CNN di Nantes e la presenza degli artisti vietnamiti Nguyen Tan Loc e Lim SunYoung con i danzatori dell’Arabesque Dance Company. Nell’ottica dell’impegno verso le giovani generazioni, che contraddistingue il lavoro di Dance Gallery, sono state attivate coproduzioni tra il festival e alcune compagnie italiane come PINDOC per l’artista Ilenia Romano e NINA per Lorenzo De Simone che debutterà proprio a Perugia con il suo lavoro strutturato sul concetto di Gentilezza. 

In prima nazionale anche le performance di Laura Gazzani, prodotta da ZEROGRAMMI e ANGHIARI DANCE HUB, ed Elia Pangaro, promettente artista perugino sostenuto e prodotto dal festival.

Protagonista della nuova generazione di artisti italiani, Adriano Bolognino, vincitore del premio Danza e Danza 2022 come coreografo emergente e recentemente ingaggiato per una creazione all’Opera di Roma, porta al festival ben due lavori di cui COME NEVE in dialogo con i magnifici spazi della Galleria Nazionale dell’Umbria.

UDF intende anche attivare nuove sinergie con le comunità del territorio e novità di quest’anno il progetto di comunità GOCCE, presso il territorio dell’Ecomuseo del Tevere abbinato al servizio di interpretariato LIS nell’ottica del coinvolgimento delle persone sorde.

Si rinnova la collaborazione con il Teatro Stabile dell’Umbria attraverso la presenza di artisti importanti come Marco D’Agostin con un intenso assolo con e per Marta Ciappina, premio Danza e Danza 2022, così come Chiara Frigo che porta in scena Marigia Maggipinto corpo e parola sulle corde della memoria di lunga esperienza di vita e di lavoro come interprete della storica compagnia del Tanztheater di Pina Bausch.

Si ampliano i luoghi del quartiere borgo bello coinvolti attraverso l’inedita connessione con il Cinema Zenith per la serata Cinematica e si riconferma la performance della domenica mattina all’Orto Medievale con i danzatori Francoise Parlanti, Roberto Lori e il violoncello di Andrea Alessi della compagnia Simona Bucci.

Check Also

In prima assoluta “Jérôme Bel” di Marco D’Agostin

Dal 17 al 21 aprile, al Piccolo Teatro Studio Melato di Milano, Marco D’Agostin presenta, ...

Clotilde Vayer

Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli cambio di Direzione

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Napoli, 12/04/2024 – La Fondazione Teatro di San Carlo comunica che ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi