Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “Vibrant Bodies”: rinascere nella marginalità dello spazio

“Vibrant Bodies”: rinascere nella marginalità dello spazio

vibrant-bodies

Debutterà a Cagliari (18 e 19 novembre 2023 – Sa Manifattura) e successivamente sarà replicata a Nuoro (22 e 23 novembre 2023 – TES Teatro Eliseo), la nuova creazione di Simona Bertozzi dal titolo VIBRANT BODIES, una produzione Fuorimargine – Centro di Produzione di Danza e Arti Performative della Sardegna in collaborazione artistica con Nexus. Lo spettacolo, presentato in prima nazionale, vedrà in scena i danzatori Arianna Brugiolo, Rafael Candela, Luca Cappai, Paola Drera, Chiara Mura e Giulia Vacca, che si esibiranno su musiche di Simon Balestrazzi.

La vita cerca il suo corpo incessantemente. E ci consegna alla turbolenza dei legami e degli intrecci che articolano la materia: il farsi del mondo. L’immagine di una corporeità che prende forza e potenza espressiva per affetti e attività vibratili si colloca come nucleo irradiante del lavoro. VIBRANT BODIES, come una piccola tribù passeggera, si aggrega e disperde modellando capacità intrinseche di compromissione della stabilità e generando un senso di deterritorializzazione che pervade i corpi e li consegna a uno stato sempre nascente.

Impregnata di emergenze creaturali, la coreografia si dispiega come un campo di intensità, di tensioni e filamenti che prediligono linee, spirali, pieghe e interstizi alle cornici regolari. La cartografia di un mondo instabile, in cui la centralità del corpo è depistata dallo scorrere materico di eventi anatomici e ambientali. Rinascere nella marginalità dello spazio o protesi nel suo centro vertiginoso. Nel continuo tentativo di risalire da una andatura quadrupedica o disegnando volteggi di uccelli improbabili.

Chissà se saranno radici, zampe o ali, tese tra forma e disfacimento, tra imprevedibilità e attesa. La condizione di compiuta verticalità si espande in una inclinazione. Una posizione mediana che è atto di vulnerabilità ma anche di trasformazione. Solitari e nodosi oppure riuniti, e prismatici, i vibrant bodies stanno in bilico, tra le cose, svelando una condizione mai pienamente compiuta, che trasuda vulnerabilità ma anche trasformazione. Sempre, possibile, nuova vita.

ORARI & INFO

Sabato 18 novembre 2023, ore 21:00

Domenica 19 novembre 2023, ore 19:00

SA MANIFATTURA

Viale Regima Margherita 33, Cagliari

https://www.sardegnaricerche.it/manifattura/

Mercoledì 22 novembre 2023, ore 20:30

Giovedì 23 novembre 2023, ore 11:00 (scolastica)

TEN | TEATRO ELISEO

Via Roma 73, Nuoro

https://www.sardegnateatro.it/

Lorena Coppola

www.giornaledelladanza.com

Check Also

“Stuporosa”: una stilizzazione del pathos

Continua la ricca programmazione di Cross Festival, evento unico dedicato all’esplorazione delle relazioni tra arte ...

La nuova stagione di Balletto al Teatro alla Scala 2024/2025

La crescita del Corpo di Ballo sotto la guida del Direttore Manuel Legris ha portato ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi