Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Il Giornaledelladanza.com consiglia 10 libri di danza da leggere e regalare a Natale

Il Giornaledelladanza.com consiglia 10 libri di danza da leggere e regalare a Natale

Il Giornaledelladanza.com quest’anno offre ai suoi lettori un’idea semplice e colta per facilitarli nella loro impegnativa e frenetica corsa ai regali, oppure lo spunto per un piacevole intrattenimento durante le vacanze natalizie. Perché non regalare un libro? Se poi il fortunato destinatario del bellissimo tomo impacchettato ed infiocchettato di rosso è un adepto di Tersicore perché non regalare lui un bel volume di danza? Nasce così questa iniziativa del Giornaledelladanza di proporvi una lista di 10 scelte di lettura tutte riguardanti l’ambito della danza e del balletto e tutte pubblicate di recente. La selezione è stata fatta in base ad un criterio eclettico piuttosto che omogeneo, per rispondere all’intento fondamentale di offrirvi il meglio di tutto ciò che è uscito nel corso degli ultimi tempi. È la tipologia di scrittura che rende quindi varia questa lista: monografie, autobiografie, volumi di storia, manuali pratici, carteggi… La seguente top ten diventa così al tempo stesso dispensatrice di consigli utili per azzeccare l’acquisto e una panoramica complessiva della storiografia coreutica di questo periodo, confermando pienamente quanto detto dal maestro Alberto Testa sul fatto che la danza vive in questo momento una fortunata pioggia benefica di libri.

Enrico Cecchetti. Lettere 1922-1928 di Enrico Cecchetti (Edizioni Joker)

Libri. Il carteggio di Enrico Cecchetti è ora disponibile in lingua italianaEnrico Cecchetti. Lettere 1922-1928 (Edizioni Joker) è la traduzione italiana da poco edita del carteggio critico del maestro, curato da Giannandrea Poesio (direttore del Research Institute for Media, Arts and Performance presso la University of Berdfordshire) ed edito dapprima in lingua inglese nel 2010 con il titolo To and by Enrico Cecchetti, riscuotendo forte successo in tutto il mondo. Ora il libro contenente il Fondo Cecchetti, creato da Livia Brillarelli (storica di danza e musicologa) nel 2000 nella Biblioteca Zavatti di Civitanova Marche e costituito da vari manoscritti originali, è disponibile anche in traduzione italiana. La raccolta mette insieme un carteggio critico e soprattutto completo perché nato dall’abitudine di Cecchetti di conservare sempre annotazioni, brutte copie e minute di quasi tutte le sue lettere. Grazie a questa sua usanza i posteri hanno la fortuna di poter entrare ancora oggi e grazie a libri come questo nell’officina di un genio intramontabile della Danza.

Luciana Savignano. L’eleganza interiore di Emanuele Burrafato (Gremese Editore)

Luciana Savignano. L'eleganza interiore, il ritratto dell'étoile nel libro di Emanuele BurrafatoLa casa editrice romana Gremese regala al pubblico dei lettori, appassionati e non, l’ avvincente biografia tersicorea di una stella del balletto italiano ed internazionale, Luciana Savignano. Scritta da Emanuele Burrafato, la monografia sulla accecante ballerina milanese ha un titolo molto eloquente: Luciana Savignano. L’eleganza interiore. Soffermerei, infatti, l’attenzione proprio sull’espressione, molto azzeccata, “L’eleganza interiore”, dal momento che riesce a rendere quello che è il ritratto più veritiero, artistico ed umano, della danzatrice. In lei, l’eleganza, aspetto per sua natura costruito sull’esteriorità e l’apparenza effimera, si radica invece nella sua natura più intima, nella sua anima. É come se l’eleganza della Savignano partisse dall’interno, dalla sua essenza, prima ancora di palesarsi alla vista altrui. La ballerina è soprattutto anima, cuore, prima ancora di essere arte. In undici capitoli titolati, Burrafato restituisce, con toni limpidi ed accesi, un bellissimo ritratto dell’étoile, eseguito con lo scrupolo di uno storico e la sensibilità di un pittore.

La Danza, la mia vita di Natalia Makarova (Gremese Editore)

Libri di danza e balletto, le novità in libreriaFinalmente tutti i lettori appassionati di Danza e Balletto, oppure semplicemente incuriositi da quest’arte molto affascinante, potranno emozionarsi leggendo La Danza, la mia vita, l’autobiografia di una stella del balletto russo come Natalia Makarova. La celebre étoile scrisse la sua lunga e consapevole confessione in lingua russa, sebbene la prima pubblicazione, avvenuta nel 1979 con il titolo A Dance Autobiography, fosse apparsa in lingua inglese. Bisognerà attendere, infatti, il 2011, affinché la casa editrice moscovita Art dia alle stampe la versione originaria in lingua russa, ampliata però con approfondimenti inerenti alcune cruciali questioni artistiche. Dalla formazione impeccabile ricevuta in patria, presso l’Accademia Vaganova di San Pietroburgo e il Kirov Ballet, al volo spiccato verso l’Occidente, dopo la sua defezione dall’Unione Sovietica nel 1970, la carriera della grande étoile russa ha dell’incredibile. Dopo Nureyev, anche Natalia Makarova ha vissuto il dramma di dover lasciare la propria terra d’origine per spezzare quelle catene che il potere aveva imposto alla sua vocazione artistica come a tante altre. Ha deciso così di spiccare un volo d’angelo che l’ha fatta librare magicamente di teatro in teatro. Ha raggiunto vette altissime ed è divenuta una stella mondiale.

La Danza di carattere nella scuola russa di Ioulia Sofina (Gremese Editore)

La Danza di carattere nella scuola russa è il nuovo libro di Ioulia SofinaNella collana Piccola Biblioteca delle Arti, nella sezione Danza diretta da Flavia Pappacena, la casa editrice romana Gremese pubblica un libro di Ioulia Sofina, a cura di Valerio Basciano, La Danza di carattere nella scuola russa, che illustra analiticamente, in tutte le sue tecniche e stili, la Danza di carattere. Dall’origine, avvenuta nell’ambito del balletto dell’Ottocento, come etichetta per indicare la versione stilizzata e teatralizzata dei balli di origine popolare o nazionale, la dicitura “Danza di carattere” è poi passata a designare un genere vero e proprio, sorto e codificato sotto l’egida della Scuola russa. Dalla culla nell’Est d’Europa, dove tutt’oggi queste danze sono maggiormente praticate e perfezionate, la Danza di carattere si è tuttavia diffusa nel resto d’Europa, arrivando anche in Italia, dove l’autrice è impegnata ad insegnarla.

Il libro del balletto di Otto Friedrich Regner (Ghibli)

il-libro-del-balletto-otto-friedrich-regner-copertinaSi deve alla casa editrice milanese Ghibli, la ristampa di un testo fondamentale nell’ambito della storiografia sulla danza e il balletto. Il libro del balletto di Otto Friedrich Regnerpubblicato la prima volta nel 1956, è tornato alla ribalta grazie a questa nuova edizione che assume davvero una grande importanza. Sia gli appassionati del settore, sia i cultori e gli studiosi della materia, infatti, potranno usufruire di questo volume, per avere un solido supporto teorico nelle loro letture interessate o studi specialistici. Dal balletto antico a quello moderno, dal Ballet de cour al balletto romantico, la varie stagioni vengono affrontate con estrema cura e precisione. Dalla cornice, i palcoscenici più prestigiosi, ai protagonisti, grandi danzatori come Lifar, Balanchine, Massine e tanti altri, questo libro assume l’aspetto di un grande quadro di soggetto storico dai colori limpidi e sgargianti. Si potrebbe benissimo aggiungere che è uno dei quadri più belli che siano mai stati realizzati, a parole, sulla storia di un’arte in continua trasformazione.

Introduzione alle tecniche di danza moderna di Joshua Legg (Gremese Editore)

"Introduzione alle tecniche di danza moderna" è il nuovo manuale di Joshua LeggIntroduzione alle tecniche di danza moderna è il nuovo manuale di Joshua Legg, edito dalla Gremese, che si conferma, nuovamente, la casa editrice leader nelle pubblicazioni sulla danza e il balletto. Ques’ultimo testo è un manuale completo sulla danza moderna. Chiarisce quali sono state le basi, incluso il momento di passaggio dal balletto classico alla nascita della “nuova danza”, le tecniche principali e gli esponenti fondamentali: dai grandi pionieri alle personalità più importanti delle nuove avanguardie. Sul piano teorico, pagina dopo pagina, seguendo un ordine cronologico, vengono presentate tutte le illustri personalità responsabili dell’evoluzione della “danza senza tutù”: Merce CunninghamKatherine DunhamMartha GrahamErick HawkinsDoris HumphreyLester HortonJosè LimónAlwin NikolaisMurray Louis e Paul Taylor. Di queste figure straordinarie, viene delineato sia il loro geniale bagaglio di idee di carattere filosofico ed ideologico, sia il loro importante contributo artistico, fatto di coreografie che hanno imposto, di epoca in epoca, nuovi stili e nuove tendenze nella danza. Con un duplice movimento, in alcuni casi dalle idee alle creazioni coreografiche, in altri in senso diametralmente opposto, sono nate le diverse tecniche della danza moderna, che vengono efficacemente descritte e fissate in questo volume.

La tecnica di danza di Doris Humphrey e il suo potenziale creativo di Ernestine Stodelle (Massimiliano Piretti Editore)

Libri di danza e balletto, le novità in libreriaLa casa editrice bolognese Massimiliano Piretti Editore, per la collana specialistica Biblioteca di Danza, pubblica la seconda edizione italiana, a cura di Sandra Fuciarelli, di un testo capitale per lo studio della modern dance firmato Ernestine StodelleLa tecnica di danza di Doris Humphrey e il suo potenziale creativo. Dopo trentasei anni dalla prima edizione in lingua inglese e dopo ventisette dalla prima traduzione italiana, questa terza ristampa ripropone il testo originale accompagnato da alcune aggiunte complementari scritte dalla curatrice del volume. Le nuove parti riguardano la Prefazione comprensiva del saggio Prospettive: una proposta di lettura e cinque appendici di grandissima utilità per gli studiosi dell’argomento. Nelle ultime pagine del libro compaiono infatti una biografia di Ernestine Stodelle e, relativamente a Doris HumphreyBiografiaCronologiaCatalogo delle coreografieBibliografia ragionata.

Sul tango. L’improvvisazione intima di Davide Sparti (il Mulino)

Sul tango di Davide Sparti - CopertinaSul tango. L’improvvisazione intima è il nuovo libro di Davide Sparti recentemente pubblicato dalla casa editrice il Mulino. Si tratta di un libro interamente dedicato a quel ballo affascinate che Enrique Santos Discépolo, grande musicista, compositore e regista argentino definiva “un pensiero triste che si balla”. Definizione che sottolinea pienamente quei caratteri introspettivi e misteriosi del tango che vanno a sposarsi perfettamente con uno stato d’animo malinconico e con una tempra di tipo saturnino. Oltre a queste immagini sono molti gli aspetti peculiari del tango messi in evidenza: il rapporto con l’alterità essendo pur sempre una danza di coppia, l’improvvisazione, la dimensione emotiva e comunicativa fino ad arrivare alle questioni legate all’attualità (odierna diffusione, ricezione etc…). Si può concludere affermando quindi che la bellezza di questo libro risiede nel fatto che come un manuale didascalico, contiene tutte quelle informazioni che un lettore arguto si aspetterebbe ma, per come è possibile leggerle, diventa quasi un racconto autobiografico dal respiro lungo. Non ci si annoia pur imparando molto.

Unveiling Motion and Emotion di Anabella Lenzu

Unveiling Motion and Emotion - CopertinaUnveiling Motion and Emotion è il libro di chiaro stampo autobiografico di Anabella Lenzu, impreziosito dalle fotografie di Todd Carroll. Originaria dell’Argentina, Anabella Lenzu è una danzatrice, insegnante e coreografa di fama internazionale. Le sue coreografie, infatti, hanno fatto il giro del mondo e sono state interpretate da varie compagnie prestigiose, come Anna Sokolow Theatre/Dance Ensemble (New York) o Movimento Danza (Napoli), per citarne alcune. Attualmente è Direttrice Artistica della compagnia Anabella Lenzu/DanceDrama, fondata nel 2006. Lo spunto per la nascita di questo libro è stato proprio l’intento da parte dell’autrice di raccontare e celebrare al tempo stesso i suoi 20 anni di attività di insegnamento e i 5 anni di vita della sua compagnia.

 

Magnetica. La composizione di Cindy Van Acker di Enrico Pitozzi (Quodlibet Studio)

Magnetica. La composizione coreografica di Cindy Van Acker è il nuovo cofanetto libro e DVD di Enrico PitozziDa poco disponibile nelle librerie, Magnetica. La composizione di Cindy Van Acker, il nuovo cofanetto di Enrico Pitozzi, composto da un manuale e due DVD, illustra con parole e filmati la preziosa arte coreografica di Cindy Van Acher, coreografa belga residente in Svizzera. Garantisce una maggiore diffusione del progetto edito dalla Quodlibet Studio il fatto che i testi siano scritti in tre lingue: italiano, inglese e francese. Enrico Pitozzi, Professore di Forme della scena multimediale presso il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna con questo suo studio entra nel cuore dell’officina della coreografa, mirando il suo profondo interesse a tutto ciò che ruota intorno al movimento e ai corpi.

 

Leonilde Zuccari

www.giornaledelladanza.com

Check Also

Il Balletto di San Pietroburgo sarà al Teatro Alfieri di Torino con Lo Schiaccianoci

Il Balletto di San Pietroburgo sarà ospite il 16 dicembre alle ore 20.45 presso il ...

Corpi in bilico tra Paradiso e Inferno in “Dopo la fine” di Paola Lattanzi

Il 7 dicembre 2019, nell’ambito del XXV Festival di danza contemporanea e arti performative, il ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi