Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Al via Biennale College Danza diretta da Wayne McGregor con i 16 danzatori e i 3 coreografi

Al via Biennale College Danza diretta da Wayne McGregor con i 16 danzatori e i 3 coreografi

Inizia, martedì 14 maggio, la quarta edizione di Biennale College Danza diretta da Wayne McGregor con i 16 danzatori e i 3 coreografi selezionati fra le oltre 430 candidature giunte. Al termine di una residenza lunga tre mesi i danzatori e i coreografi selezionati debutteranno sul palcoscenico del 18. Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia (18 luglio > 3 agosto).

I nuovi danzatori di Biennale College Danza, tutti di età compresa tra i 20 e i 27 e provenienti da 8 Paesi diversi sono: Sofia BagliettoDaniele BraccialePiera GentileElena GrimaldiFrancesco Polese, Simone Cristofori dall’Italia; Ming Chin Hsieh da Taiwan; Ekaterina Cheporova dalla Russia; Victoria Martino Troncoso dal Cile; Rosanna Lindsey e Zac Priestley dalla Gran Bretagna; Somer February dal Sudafrica; Iker Rodriguez Sainz dalla Spagna; Kannen GlanzXavier Williams e Alberto Serrano dagli Stati Uniti.

Per i coreografi sono stati scelti: il duo spagnolo composto da Enrique López Flores e Javier Ara Sauco e la coreografa canadese europea d’adozione Dorotea Saykaly.

Dal 14 maggio al 3 agosto, nelle Sale d’Armi dell’Arsenale, gli artisti selezionati seguiranno un programma intensivo diviso fra studio ed esperienza sul campo, prendendo parte quotidianamente a lezioni di tecnica classica e contemporanea e a laboratori dedicati allo studio del repertorio, al processo creativo e all’improvvisazione in vista della realizzazione dei nuovi progetti coreografici all’interno del 18. Festival.

Mentori dei giovani artisti lungo l’arco dei tre mesi di residenza saranno esperti riconosciuti come Giorgio Azzone, Pompea Santoro, Juan Polo Cobos, Veronique Jean e Antonia Francheschi per la danza classica; Mathieu Gefferé e Jeannie Steele con il musicista Simone Sistarelli per la tecnica Cunningham; Anthony Matsena e Davide Di Pretorio (contemporaneo, afro, hip hop infusion); Keren Lurie Pardes (tecnica gaga); Marta Masiero e Emma Henry (yoga); Kiraly Saint Claire (fitness).

Inoltre, ospite d’eccezione del College sarà Carolyn Carlson, prima direttrice artistica della Biennale Danza, che terrà una masterclass di tre giorni.

A questi maestri si aggiungono Cristina Caprioli, Leone d’oro alla carriera 2024, che oltre a lavorare sul suo repertorio creerà una nuova coreografia per il College, e lo stesso direttore artistico Wayne McGregor, che con la sua compagnia in residenza assieme ai giovani danzatori del College firmerà la sua nuova creazione. Entrambi i lavori sono destinati al palcoscenico della prossima Biennale Danza, e precisamente:

 

– sabato 20 e domenica 21 luglio The Bench di Cristina Caprioli, una performance in forma di happening destinata a Via Garibaldi, una riflessione collettiva sulla parola e sul movimento che consentirà ai danzatori di immergersi nella rigorosa pratica artistica e intellettuale di Cristina Caprioli;

– venerdì sabato 3 agosto, come momento finale del festival, la nuova creazione di Wayne McGregor, un lavoro ad alto contenuto tecnologico, su larga scala e site specific, che trasformerà la Sala Grande del Palazzo del Cinema in uno spazio eminentemente teatrale:

– infine due nuove coreografie (in data da definire), una a firma della coppia di coreografi Enrique López Flores e Javier Ara Sauco e della coreografa Dorotea Saykaly, condivise e realizzate con gli stessi danzatori del College e con la Company Wayne McGregor.

Sara Zuccari

Nella foto: Cristina Caprioli – ph. Jens Wazel

www.giornaledelladanza.com

Check Also

Roberto Bolle torna al Teatro Arcimboldi di Milano

Roberto Bolle torna al Teatro Arcimboldi per il suo Roberto Bolle and Friends. Prodotto da ...

Matteo Mascolo ‒ “Sequoia”: l’esplorazione di uno spazio sacro

Il 2 luglio 2024 ‒ nell’ambito dell’ottava edizione del DAP Festival, diretto da Adria Ferrali, ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi