Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / admin (page 320)

admin

La danza dell’Igor Moiseev Ballet al Teatro degli Arcimboldi

La coreografia accademica che interpreta la danza popolare, è questo che accadrà il 18 luglio al Teatro degli Arcimboldi di Milano.Il Balletto di Stato Accademico intitolato al celebre coreografo russo Igor Moiseev, che è stata la prima compagnia russa ad essersi esibita in tutto il mondo, porterà un assaggio del suo repertorio che si articola tra circa 300 opere tra cui quadri coreografici, suite, danze e miniature. L’Igor Moiseev Ballet manca dalle scene milanesi dal 1994 e vi farà ritorno con un team di artisti formato principalmente da giovani diplomati alla scuola Moiseev, con la qualifica di ballerino/attore di alto livello. La nascita dell’Igor Moiseev Ballet avvenne proprio per mano dell’omonimo coreografo che nel 1936 scrisse una lettera al braccio destro di Stalin per proporre proprio la creazione di un balletto di danze popolari. La sua proposta venne accolta di buon grado dall’allora regime che dette dunque il benestare alla nascita del Balletto Accademico di Danze Popolari. Col passare degli anni e con l’accrescere del prestigio della sua compagnia Moiseev aprì alla creazione di coreografie per danze popolari di tutto il mondo, non solo russe, e tra queste ci fu anche l’Italia. La sua fama è stata riconosciuta in tutto ...

Read More »

Arriva ContempoDanza! a Firenze

Questa sera al Museo Nazionale del Bargello di Firenze per il Florence Dance Festival, all’interno dell’Estate al Bargello, andrà in scena ContempoDanza!, serata interamente dedicata alla danza contemporanea esplosiva della compagnia MAKTUBnoir. Nata nel settembre del 2007 dall’idea condivisa di due giovani danzatori, Pietro Pireddu e Valentina Fruzzetti, la compagnia è fresca ed innovativa: la sua prima produzione messa in scena è stata “Perdidos”, spettacolo che affrontava il tema dei sequestri di persona. Lo spettacolo che invece andrà in scena questa sera, rappresentato per la prima volta nel luglio del 2008 nel suggestivo scenario di Villa Solaria a Firenze, ottenne molti ed assai positivi consensi. Grazie a questi riscontri positivi, i Maktub Noir si esibiscono tuttora in diverse realtà artistiche italiane, avendo ottenuto già nel loro primo anno di lavoro una tournée nazionale. Il nome “Moondog Project” è un tributo a Thomas Hardin (alias Moondog), compositore, musicista, poeta ed inventore di vari strumenti musicali americano, cieco. Moondog è stata una figura enigmatica e anticonvenzionale nell’ambito della scena musicale newyorkese dalla fine degli anni Quaranta fino al 1974. Eccentrico, anticonformista, bohemien, ha scelto di vivere in strada per oltre 20 anni, indossando un abito “vikingo” da lui stesso disegnato, vendendo la sua poesia ...

Read More »

Il Ballet Nacional del Uruguay per la prima volta in Europa propone una notte di danza

Il primo tour europeo del Ballet Nacional del Uruguay Sodre fa tappa in Veneto il prossimo 19 luglio, nello splendido Castello di Romeo di Montecchio Maggiore, uno dei tanti siti, tra ville, parchi, palazzi, piazze e musei, selezionati come scenari ideali della trentunesima edizione dell’Opearaestate Festival Veneto. La tournée europea, promossa in occasione del settantacinquesimo anniversario dalla nascita della compagnia diretta da Julio Bocca e del bicentenario della nazione uruguaiana, propone un programma che unisce sotto il titolo di Noche de Danza quattro creazioni che vogliono essere un omaggio alle più grandi coreografie latino americane del ventesimo secolo, che hanno avuto, e continuano ad avere, grande influenza su tutta la nuova generazione di artisti. I ventiquattro danzatori in scena apriranno lo spettacolo con due coreografie del venezuelano Vincent Nebrada, Nuestros Valses (1976) e Doble Corchea (1984); a seguire la teatralità di Adagietto (1971), di Oscar Araiz su musiche di Gustav  Mahler e, per uscire infine dallo stile latino americano ed entrare in quello contemporaneo, Tango & Camdombe (2011), ultima creazione della coreografa argentina Ana Maria Stekelman basata sul ritmo popolare. Un programma intelligente e sensibile, profondo e accattivante, che unisce in una sola serata due secoli di produzione coreografica americana ...

Read More »

Si spegne a Parigi Maurizio Bolle, fratello gemello di Roberto Bolle

Si spegne a Parigi per un arresto cardiaco Maurizio Bolle, fratello gemello dell’étoile Roberto Bolle. Da tempo soffriva di problemi al cuore. 36 anni, un legame viscerale lo univa al fratello gemello, insieme al quale era nato a Casale Monferrato. La notizia della morte di Maurizio è stata confermata dalla famiglia che vive a Trino. I genitori, Luigi e Maria, insieme al fratello Roberto, di ritorno da uno spettacolo all’estero, sono volati in Francia ma torneranno a Trino già questa settimana per celebrare i funerali di Maurizio: saranno in forma strettamente privata. Una morte così prematura è sempre molto dolorosa. Non possiamo che stare vicino anche noi con affetto alla famiglia Bolle. Leonilde Zuccari Scrivete a:  leonilde.zuccari@giornaledelladanza.com

Read More »

La 54° edizione del Festival dei due Mondi di Spoleto chiude con 50mila presenze

Budget ridotto ma risultati in linea con quelli dello scorso anno per il Festival dei Due Mondi: circa 50 mila spettatori, con un incasso dalla sola biglietteria di oltre 700 mila euro. Il tutto con il taglio delle le rappresentazioni infrasettimanali. Soddisfatto il direttore artistico Giorgio Ferrara, nel trarre il bilancio della 54esima edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto poco prima del concerto in piazza Duomo, alla presenza del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Numerosi i ringraziamenti che arrivano, in questa occasione, dal patron del Festival nei confronti di sponsor nuovi e ritrovati. E significativi gli accenni alla collaborazione che, dopo anni di polemiche, quest”anno ha caratterizzato ogni momento ed ogni aspetto del Festival. Una sola anticipazione è stata offerta alla stampa sul prossimo Festival dei due Mondi, le date di inizio e di fine: l’edizione numero 55 comincerà il 29 giugno per concludersi il 15 luglio. Per il programma bisognerà attendere – ha spiegato Ferrara – che vengano sottoscritti i contratti. Alla domanda durante la conferenza stampa di chiusura del direttore del giornaledelladanza.com Sara Zuccari se l’anno prossimo sarà previsto più spazio alla danza  Alessandra Ferri – consulente per la danza del Festival –  risponde: Punto in ...

Read More »

“Liberi di danzare”: la solidarietà del ballo salentino per i diversamente abili

La danza ancora sinonimo di solidarietà: dopo il successo riscosso lo scorso anno con il Galà di Danza “Ricordando,Sperando…Danzando”, iniziativa creata congiuntamente alla città de L’Aquila, e svoltosi a Specchia, quest’anno è giunto il momento di Liberi di danzare, iniziativa che si basa sulla frase di Madeleine Delbrêl: “Se non puoi danzare tu fai danzare la tua anima”. L’Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica “Kitri”, nata con lo scopo e la voglia di promuovere eventi legati al mondo della danza, si è unita in sodalizio con l’associazione “Diversamente in danza” con l’obiettivo di avvicinare le persone diversamente abili al mondo della danza e di sensibilizzare gli ambienti artistici al tema della disabilità. Il Laboratorio Integrato che offre “Diversamente in danza” non è un corso di danza per persone disabili dove i soggetti abili aiutano nell’apprendimento, bensì uno spazio dove la presenza di persone che sperimentano ogni giorno i propri limiti, permette di acquisire più facilmente la consapevolezza dell’ostacolo e di lavorare insieme alla ricerca di un passaggio coreografico per superarlo. Paradossalmente: è un corso di danza nel quale i cosiddetti soggetti diversamente abili aiutano nella ricerca. L’iniziativa del sodalizio salentino e quello veronese sarà l’occasione per scambiarsi amicizia, esperienze di danza e per ...

Read More »

Il mondo della danza piange la morte di Roland Petit

Se n’è andato in silenzio, velocemente, troppo velocemente: Roland Petit è morto domenica pomeriggio a Ginevra, stroncato da forma tumorale fulminante. 87 anni, ultimo grande maestro e coreografo del Novecento, Petit ha detto addio al mondo circondato dall’affetto dei suoi cari: accanto a lui c’erano la figlia, cantante e compositrice, Valentine, il suo braccio destro, il danzatore Luigi Bonino, la moglie e musa Zizi Jeanmaire con cui aveva vissuto da oltre 60 anni in un lungo sodalizio e sentimentale. Nato a Villemomble il 13 gennaio del 1924 e di origini, il coreografo ha lavorato nei più importanti teatri del mondo e collaborato con imponenti figure del panorama culturale come Serge Gainsbourg, Yves Saint-Laurent, Cesar e i pittori Jean Carzou e Max Ernst. Entrato a otto anni nella scuola di ballo dell’Opera de Paris, già all’età di quindici anni viene ammesso nel corpo di ballo. Nel 1945 fonda i Ballets des Champs-Élysées e nel 1948 i Ballets de Paris al teatro Marigny, con Zizi Jeanmaire, sua futura moglie, come ballerina étoile. Nel 1972, con il balletto Pink Floyd, fonda il Ballet National de Marseille, che dirigerà per ventisei anni. “Le jeune homme et la mort” su libretto di Jean Cocteau si ...

Read More »

Dal 26 al 29 agosto la nuova edizione di Iseo Dance Festival

Nel magico contesto della città di Iseo si svolgerà la nuova edizione di Iseo Dance Festival, quattro giorni, dal 26 al 29 agosto, interamente dedicati allo studio della danza con maestri di fama internazionale. Tre saranno i livelli dei corsi di studio suddivisi in Pre Intermedio, Pre Avanzato ed Avanzato all’interno dei quali sarà possibile studiare tecnica classica accademica, punte e repertorio, danza moderna. Durante lo stage sarà possibile ammirare i ballerini del Teatro alla Scala che si esibiranno in uno spettacolo gratuito e nella giornata di domenica 28 si terrà una master class gratuita, riservata agli iscritti allo stage, tenuta dal maestro Michele Villanova primo ballerino e maitre de ballet del Teatro alla Scala. Chi volesse partecipare allo stage potrà studiare con Patrick Armand, primo ballerino del London Festival Ballet, maitre de ballet del San Francisco Ballet e maestro ospite al Prix de Lausanne, insieme a lui ci sarà anche la prima ballerina ed insegnante della Scuola di ballo del Teatro alla Scala Vera Karpenko. Per la danza moderna le lezioni saranno tenute da Brian Bullard coreografo di molte trasmissioni televisive divenuto famoso in italia negli anni ’80 quando ballava in coppia col maestro della trasmissione Amici, Garrison. A ...

Read More »

Imaginary Dances: un libro che pone l’immaginazione a capo della danza

La danza, diffusasi rapidamente in tutta Europa, è da sempre uno degli spettacoli maggiormente acclamati ed amati dal pubblico. Ma cosa c’è alla base di quest’arte tanto adorata quanto particolare? Sicuramente oltre ad una buona tecnica, ad un’adeguata preparazione e sicuramente ad un innato talento, vi è l’ “immaginazione”. Ed è proprio di quest’ultimo elemento che si parla nel nuovo libro di Rosa Shreeves intitolato “Imaginary Dances”. In linea con il National Curriculum, e pubblicato per  Dance Books, il volume presenta un quadro esplicativo che mette in evidenza, con un linguaggio evocativo, il modo con cui l’insegnante deve avviarsi verso il processo di creazione e di formazione della danza. Il libro è indirizzato alle scuole primarie di danza, ed è adatto sia per gli insegnanti professionisti e non. L’idea di realizzare un libro che indichi agli insegnanti di danza come muoversi nel campo dell’inventiva, è nata dalla celebre scrittrice,  coreografa e artista Rosa Shreeves. Oltre ad aver insegnato ad una vasta gamma di bambini e adulti del Regno Unito, ora la Shreeves porta avanti un progetto che vede impegnati bambini dai 6 ai 10 anni nel creare performance a partire dalla danza indigena. Si tratta di un nuovo modo di ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi