Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / admin (page 350)

admin

“Un’estate con…” – Sabato con Irina Dvorovenko e José Manuel Carreño

(Intervista del 16 febbraio 2011) Irina Dvorovenko e José Manuel Carreño non sono soltanto due stelle dell’American Ballet Theatre: sono due danzatori che amano condividere le loro esperienze, i loro timori e le loro convinzioni con chi, come me, li ha sempre visti così lontani e inafferrabili. Trenta minuti sono bastati per comprenderne le passioni, la dolcezza e soprattutto la forza che li contraddistingue e che li ha portati fino ai grandi palchi internazionali. Fermo e restando che quando danzano ci fanno quasi commuovere tanta è la loro bravura. Un plauso alla loro semplicità ma soprattutto alla loro dedication, sempre presente in ogni passo della loro carriera. Siete in Italia, al Teatro dell’Opera di Roma, per due serate: danzerete insieme nel celeberrimo “Lago dei cigni”, balletto che da sempre risveglia anche gli spettatori più pigri. Come vi sentite? ID: Sono molto felice: danzare in teatri importanti è sempre stato il mio sogno e, renderlo realtà, è sicuramente fantastico. Roma è una città magica, eterna: “Il lago dei cigni” che balleremo la renderà ancor più bella, non ho alcun dubbio. JMC: É una sensazione bellissima, lo devo proprio ammettere! Roma è una bellissima città, le persone che vengono a teatro sono molto ...

Read More »

Il Direttore del giornaledelladanza.com Sara Zuccari consegna un GD Awards all’Umbria Ballet

Nella suggestiva cornice della Piazza Grande di Gubbio, nella trascorsa serata del 31 luglio, anche il giornaledelladanza.com insieme ad un folto pubblico era presente al secondo appuntamento dell’evento Danza Estate 2011. Il nostro direttore Sara Zuccari insieme al nostro vicedirettore Lorena Coppola ha consegnato una targa GD Awards all’Umbria Ballet, diretto da Marina Tofi, Francesco Mariottini e Alessandra Tognoloni, che, anche quest’anno come l’anno precedente, ha magistralmente organizzato questo evento che è diventato un appuntamento tanto atteso e apprezzato dal pubblico italiano. Oltre la premiazione, il Direttore e il Vicedirettore hanno seguito molto da vicino l’evento, raccogliendo, attraverso interviste curate, i pensieri, le impressioni e le riflessioni degli organizzatori e dei vari artisti che hanno preso parte al Galà di Danza Estate 2011. Dopo la Settimana Internazionale della Danza di Spoleto, il Direttore Sara Zuccari ha voluto confermare la sua presenza anche a Danza Estate 2011. E come questo, anche a tanti altri eventi. Perché il giornaledelladanza.com non tradisce mai giorno dopo giorno la missione del giornalista: dare un’informazione semplice, diretta e vera!. Scrivete a leonilde.zuccari@giornaledelladanza.com Leonilde Zuccari

Read More »

Micha van Hoecke: una vita sempre a servizio della danza e dell’arte

  Danzatore, coreografo, attore, regista. Una vita sempre a servizio della danza e dell’arte, ricca di grandi incontri e collaborazioni, come quelle con Roland Petit e Maurice Bejart. Il nuovo Direttore del Teatro dell’Opera di Roma si racconta al giornaledelladanza.com. Danzatore, coreografo, attore e regista. Lei da bambino cosa avrebbe voluto fare? Io provengo da una famiglia di artisti, mio padre era un pittore, mia madre, di origine russa, era invece una cantante, ed avevo anche una zia ballerina, si può dire che sono cresciuto quindi a pane ed arte. Quando da bambino ho iniziato a fare danza insieme a mia sorella gemella Martina ero però abbastanza ribelle, mi chiudevo in bagno perchè non volevo andare a lezione di classico. Alquanto insolito per uno che come Lei ha poi fatto della danza la sua vita. Sì, in effetti può sembrare strano ma vede, da bambino, il mondo dell’Opera di Parigi in cui sono cresciuto,  mi sembrava un ambiente borghese e lezioso, poi crescendo ed avendo modo di frequentare i ballerini mi sono ricreduto ed anzi mi sono lasciato completamente affascinare. E la sua famiglia? Che ruolo ha giocato? Mia madre sognava per me un futuro da danzatore oppure da direttore ...

Read More »

“Un’estate con…” – Giovedì con Maria Grazia Garofoli

(Intervista del 5 novembre 2010) Stasera al Teatro Filarmonico andrà in scena Cenerentola, che aveva già avuto una sua prima edizione nel 2006-2007. Che Cenerentola è quella che gli spettatori potranno vedere nell’allestimento della Fondazione Arena di Verona, qual è la chiave di lettura? Sì, si tratta di una riedizione a cui ho apportato solo delle piccole modifiche nella struttura che non intaccano la trama. È una storia che nulla toglie alla magia della fiaba, ma è più moderna. L’alone magico resta inalterato, sia nella coreografia che nell’impianto narrativo, ma tutto è meno barocco, meno lezioso e più moderno, più essenziale. Non ho voluto dare chiavi di lettura diverse dall’originale, l’unica rilettura personale riguarda la figura della Fata Buona, che ho immaginato come la madre di Cenerentola che dall’aldilà vede la figlia soffrire ed interviene in suo aiuto con un incantesimo attraverso il quale, non solo trasforma Cenerentola, ma fa ringiovanire il padre che diventerà poi il cavaliere che presenta Cenerentola alla festa. Ho voluto rappresentare così l’amore materno, sempre d’aiuto, soprattutto nei momenti più difficili, una figura sempre vicina. Alla fine tutto torna come prima, ma Cenerentola resta la principessa che è diventata. Molti coreografi si sono avvicendati nel ...

Read More »

Grande successo per il Galà Internazionale “Danza Estate 2011”

La seconda edizione del Galà Internazionale “Danza Estate 2011” ha confermato il successo di questo bellissimo evento organizzato lo scorso 31 luglio dall’Umbria Ballet diretto da Marina Tofi, Alessandra Tognoloni e Francesco Mariottini. Il pubblico attento ha applaudito a lungo gli straordinari artisti che si sono alternati sul palco allestito nella suggestiva Piazza Grande di Gubbio. La serata si è aperta con l’Adagio del Cigno Bianco tratto dal II Atto de Il Lago dei Cigni, su musiche di P. Tchaikovsky, coreografie di John Cranko, interpretato dalla splendida Alicia Amatriain, che ha dato come sempre prova di tutta la sua incredibile tecnica e bellezza artistica, accompagnata da Evan Mckie. A seguire altri due bellissimi elementi dello Stuttgard Ballet: Alexander Jones e Marijin Rademaker in My Way, coreografia di Stephen Toss su musiche di Frank Sinatra.  Platea in tripudio per passo a due de Il Corsaro, danzato dalla bravissima Iana Salenko, prima ballerina dell’Opera di Berlino, accompagnata da Jason Reilly, sempre dello Stuttgard Ballet, un’interpretazione di grande potenza scenica. Doppiamente bravi Francesco Mariottini e Alessandra Tognoloni, nel loro duplice ruolo di danzatori ed organizzatori dell’evento. Francesco Mariottini ha interpretato Vai Vedrai, una sua coreografia ricca di spunti poetici eseguita con grande capacità ...

Read More »

“Un’estate con…” – Mercoledì con Moses Pendleton

(Intervista del 5 luglio 2010) Moses Pendleton e Momix… Iniziamo da questa combinazione vincente È un’idea alchemica di mescolare le cose e vedere cosa si sviluppa. A volte cambiando un solo elemento, come la musica o un costume, si può dare nuova vita ad ogni cosa. I Momix sono sempre un costante mix di musica, costumi, luci e ombre, video, danzatori, teatro, coreografia e illusione e come tutti questi elementi interagiscono e connettono. Movimenti planari, creature non umane, danzatori con più arti, effetto di assenza di gravità, illusioni ottiche sorprendenti. Possiamo parlare di una dimensione extra-danza? È una danza senza confini, potremmo dire così, e lo spettacolo ha sempre fatto parte della danza. Infatti, in realtà, io non penso in termini di danza, ma più in termini di immagini in movimento. Credo davvero che vada al di là della danza e diventi molto più teatro fisico, visuale. La Sua fonte di ispirazione nel modo in cui estende le possibilità del corpo umano? Ho sempre attinto le immagini dal mondo delle piante, degli animali e dei minerali. Il mio interesse consiste in come la forma umana si relazioni a forme non-umane. Cosa è la natura per Moses Pendetlon e cosa è l’arte? Sono ...

Read More »

“Un’estate con…” – Martedì con Carlos Lopez

(Intervista del 17 settembre 2010) Hai iniziato la tua carriera con il Victor Ullate Ballet, la tua esperienza con questa compagnia? È stata un’esperienza molto positiva. Era la mia prima volta in compagnia ed ho scoperto tante cose del mondo di un danzatore professionista, ad esempio cosa significasse girare in Spagna e in tutta Europa con la responsabilità di doversi esibire in grandi teatri, per un pubblico di tantissime persone, anche quando ero stanco o nervoso, ma i momenti di gloria in scena mi hanno dato molta gioia. Ho ballato così tanto che il palcoscenico era diventata la mia casa ed ho condiviso quei momenti con molti miei amici che erano con me a scuola e che ora sono grandi ballerini. Col tempo la responsabilità è diventata più grande ed i traguardi sempre più importanti e, anche se avevo conquistato una buona posizione, sentivo di non dovermi fermare e di dover provare ancora nuove esperienze. Dunque, a parte i momenti difficili che sempre fanno parte della carriera di un danzatore, ho degli ottimi ricordi di quella compagnia. Quando hai iniziato con l’American Ballet Theatre? Come si è sviluppata la tua carriera… Sono entrato a far parte dell’American Ballet Theatre nel mese ...

Read More »

Svetlana Zakharova stella della danza allo Sferisterio Opera Festival di Macerata

Lo Sferisterio Opera Festival, manifestazione artistica conosciuta e amata dai melomani di tutto il mondo, giunge quest’anno alla sua sesta edizione e, come ormai consueto, propone nella suggestiva cornice dello Sferisterio e del Teatro Rossi di Macerata opere, recital e altri appuntamenti inseriti nel cartellone della quarantasettesima Stagione Lirica di tradizione della città d’arte marchigiana. Promosso e organizzato dall’Associazione Arena Sferisterio, sotto la direzione artistica del Maestro Pier Luigi Pizzi, l’evento, ispirato in questa edizione al tema Libertà e destino, propone dal 22 luglio all’11 agosto sedici appuntamenti tra opera, recital, musica e incontri per un totale di quindici serate da non perdere. La grande danza, che non poteva mancare in una manifestazione di così elevata portata artistica e culturale, andrà in scena nella serata di chiusura della manifestazione, giovedì 11 agosto, occasione nella quale lo Sferisterio ospiterà il Gala di danza Svetlana Zakharova & Étoiles del Bolshoi Ballet. Inserito nell’ambito di Danza all’Opera, un progetto di Sferisterio Opera Festival e Civitanova Danza, il gala vedrà l’étoile russa, da molti considerata attualmente la migliore, portare in scena i pezzi forti del suo repertorio, a partire da Carmen fino a La morte del cigno. La bellezza, la padronanza tecnica, la sensibilità ...

Read More »

Il Balletto di Roma porta “Otello” al Tuscia Opera Festival

La Tuscia protagonista indiscussa dell’estate culturale laziale, grazie soprattutto al Tuscia Opera Festival: giunta alla quinta edizione, la manifestazione vanta la presenza di trentacinque eventi, in un arco di tempo che si concluderà il 15 agosto. Tanti i generi d’arte presenti, come puntualizzato dal direttore artistico Stefano Vignati: musica sinfonica, sacra, lirica e da camera, ma anche danza e jazz. Il 6 Agosto piazza San Lorenzo ospiterà Otello e la compagnia Balletto di Roma: le coreografie di Fabrizio Monteverde non mancheranno di allietare occhi e spirito di tutti i presenti. Dopo il grande successo di critica e pubblico riscosso nelle scorse stagioni con Giulietta e Romeo sempre per la compagnia capitolina, il Maestro del dance-drama “post romantico” si cimenta in una nuova rivisitazione ispirata al testo shakespeariano. In questa occasione Monteverde fa un’esplorazione contemporanea e provocatoria della tragedia, proponendo una narrazione danzata mirata a svelare ed esaltare le pulsazioni della passioni che si celano dietro la ragione, piuttosto che a ripercorrere la storia. Lo spettacolo si consuma in un moderno porto di mare, una scelta mirata del coreografo: se Otello è davvero un “diverso”, un outsider, non tanto per il colore della pelle quanto per il suo essere “straniero”, è ...

Read More »

“Un’estate con…” – Lunedì con Guido Lauri

(Intervista del 2 febbraio 2011) Incantata, sarei rimasta ore ferma immobile, in religioso silenzio, ad ascoltare le sue magnifiche storie, i ricordi di un danzatore che ha vissuto la danza classica di un tempo, quando ancora la televisione non c’era e si intraprendeva una carriera soltanto perché spinti dal desiderio di diffondere l’arte. Guido Lauri è una persona anziana ma non vecchia, sa di aver la storia della danza italiana ma quasi limita all’essenziale la descrizione dei suoi successi: proprio questo suo essere quasi schivo alla popolarità lo rende un ballerino, coreografo e insegnante di danza ancor più speciale e fuori dai canoni a cui la società odierna si sta, purtroppo, adagiando. La sua carriera è veramente speciale e lunga. Danza, infatti, dalla fine degli anni venti quando, alla tenera età di sei anni, entra alla scuola del Teatro dell’Opera di Roma: un periodo storico importante che lui, con i studi e le sue coreografie, ha saputo rendere ancor più speciale. Studia la tecnica con Nicola Guerra, Teresa Battaggi, con i maestri della Russia degli Zar e, subito dopo il diploma, ottiene la qualifica di primo ballerino étoile. Interprete versatile, porta le sue innate doti in numerosi teatri italiani (Teatro ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi