Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / GD Web TV (page 5)

GD Web TV

Teatro alla Scala su RaiPlay: Le Corsaire martedì 21 aprile con la coppia Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko

Grazie alla collaborazione tra la rai e la Scala – Rai Play, martedì 21 aprile, il Teatro alla Scala offre agli appassionati danza Le Corsaire nella meravigliosa versione coreografica di Anna-Marie Holmes andata in scena nel 2018 con gli scaligeri Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko  Le Corsaire Adolphe Adam, Cesare Pugni, Léo Delibes, Riccardo Drigo, Peter von Oldenburg Coreografiadi Anna-Marie Holmes da Marius Petipa e Konstantin Sergeyev, scene e costumi diLuisa Spinatelli, direttorePatrick Fournillier con Nicoletta Manni, Timofej Andrijashenko, Martina Arduino, Marco Agostino, Antonino Sutera, Mattia Semperboni e Antonella Albano. Con la partecipazione degli allievi della scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala. Teatro alla Scala 2018 La produzione scaligera di questo classico del balletto ottocentesco su libretto di Jules-Henry Vernoy de Saint-Georges e Joseph Mazilier, ha debuttato con enorme successo ad aprile 2018 al Teatro alla Scala nell’ambito dei festeggiamenti per i 200 anni dalla nascita del coreografo Marius Petipa. La versione coreografica proposta è firmata da Anna-Marie Holmes, autorevole specialista dei grandi balletti ottocenteschi ed è basata su The Corsair (1814) di Lord Byron e sulle versioni coreografiche di Marius Petipa revisionata sempre in Russia da Konstantin Sergeyev. L’evoluzione di questo balletto è complessa e articolata: allestito nella versione di Joseph Mazilier all’Opéra di Parigi nel 1856, è stato portato in Russia da Jules Perrot e poi ...

Read More »

Hommage a Jerome Robbins, online sul sito web Opéra di Parigi

In questi giorni di quarantena per l’emergenza covid19, come annunciato in altri articoli nei giorni passati, anche l’Opéra di Parigi propone sul suo sito web la visione di alcuni suoi spettacoli delle scorse stagioni. Dal 13 al 19 aprile 2020 per #LOPERACHEZSOI è possibile gustarsi Hommage a Jerome Robbins, un omaggio al grande coreografo statunitense andato in scena nel 2018. Jerome Robbins considerava il Paris Opera Ballet come la sua seconda famiglia dopo il New York City Ballet. Questo spettacolo in suo onore, si compone di quattro titoli, e riunisce opere che testimoniano l’infinita diversità delle sue fonti di ispirazione e il suo genio per il palcoscenico.  Tra l’energia di Glass Pieces , un pezzo di grande formato e la dolcezza interiore di Afternoon of a Faun e A Suite of Dances , emerge questa rara capacità di vibrare i corpi in una comprensione vivente della musica. Con l’ingresso nel repertorio del famoso Fancy Free , un vero ritratto teatrale di un’epoca, Robbins offre un altro aspetto dei suoi talenti. Coreografie: Jerome RobbinsDirezione musicale: Valery OvsyanikovCon: nei ruoli di solisti, Eleonora Abbagnato , Amandine Albisson , Alice Renavand , Sae Eun Park , Stéphane Bullion , Hugo Marchand , Karl Paquette , François Alu , Paul Marque Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

È in uscita il documentario “Sergei”. Sergei Polunin in un film di Shailendra Singh

È in uscita il documentario Sergei, cioè Serghei Polunin, un film di Shailendra Singh, regista e imprenditore indiano, grande amico del danzatore ucraino. Le musiche saranno di Bharamji. Continua dunque il percorso cinematografico di Polunin, che ha già fatto parte dei cast dello Schiaccianoci e i quattro regni di Disney (2018), regia di Lasse Hallström e Joe Johnston (dove appare anche Misty Copeland); di Nureyev – The white crow (2018), regia di Ralph Fiennes; di Red Sparrow (2018), diretto da Francis Lawrence; di Assassinio sull’Orient Express (2017), regia di Kenneth Branagh; di Dancer (2016), il documentario sulla sua vita curato da Steven Cantor. Inoltre, Polunin ha interpretato il giovane Rudolf Nureyev nel documentario della BBC Rudolf Nureyev: From Russia With Love (2007). La sua fama sugli schermi è esplosa nel 2014 grazie al video di David LaChapelle, in una coreografia dell’amico Jade Hale-Christofi, su Take Me to Church di Hozier. Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Imperdibile appuntamento con il Bolshoi sabato 18 aprile – in streaming – “Spartacus” di Grigorovich

Il Teatro Bolshoi annuncia la nuova serie di balletti, opere e concerti disponibili su Youtube da oggi fino all’11 maggio. Ogni spettacolo inizia come da tradizione del teatro moscovita alle 19 di Mosca. I broadcasts saranno in ‘prima visione’ su YouTube, il che significa che non si può essere in ritardo. Per ottenere un tempestivo promemoria dell’imminente performance, è necessario abbonarsi al canale ufficiale del Teatro Bolshoi su YouTube. Ogni spettacolo rimarrà online per 24 ore dopo l’inizio.  18/04 Spartacus, ballet in 3 acts (filmed in 2013) Credits: https://www.bolshoi.ru/en/performances/47/ La registrazione di sabato sera è lo spettacolo andato in scena al Teatro del Bolshoi il 20 Ottobre 2013. Gli interpreti. Mikhail Lobukhin – Spartaco Anna Nikulina – Frigia Vladislav Lantratov – Crasso Svetlana Zakharova – Egina Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Romeo e Giulietta di John Cranko – online dal 17 al 19 aprile con il Balletto di Stoccarda

Continua la proposta StuttgartBallet@Home, ovvero la visione a casa di grandi titoli della compagnia tedesca. Appuntamentocon la leggendaria produzione di Cranko Romeo e Giulietta con protagonisti i Principal dancers Elisa Badenes e David Moore. Si tratta della versione cinematografica del 2018 – una coproduzione di UNITEL, NHK, SWR / ARTE in collaborazione con il Balletto di Stoccarda – trasmessa on demand sul sito web del Balletto di Stoccarda da venerdì 17 aprile alle 18  fino a domenica 19 aprile alle 23. Sarà disponibile su sito web del balletto di Stoccarda. Romeo e Giulietta di John Cranko è considerata una delle versioni definitive attualmente in esecuzione nel mondo. Spettacolari pas de deux, combattimenti di spade sfrenati, scene chiassose nella piazza del mercato, nonché i magnifici set e costumi di Jürgen Rose che evocano le strade illuminate dal sole di Verona si fondono in questa indimenticabile produzione iconica.  Clicca qui —> Sara Zuccari Direttore www.giornaledelladanza.com

Read More »

Domenica 19 aprile in streaming – Il lago dei cigni – con Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta

Dopo il caloroso seguito avuto nel pomeriggio di Pasquetta in occasione della diretta streaming del balletto “Il mantello di pelle di drago”, l’Associazione Teatro Totale e la compagnia Jas Art Ballet hanno deciso di costruire un vero e proprio cartellone da riservare agli appassionati dell’arte coreutica che in questo periodo stanno sfruttando YouTube e altri canali per ammirare i loro artisti preferiti e vedere o rivedere spettacoli di danza. Si inizierà domenica 19 aprile alle ore 21.00, sempre in diretta streaming sul canale YouTube di Teatro Totale, con “Swan Lake – Il lago dei cigni”, uno dei titoli più noti che in questo allestimento però si trasforma in un balletto in stile classico contemporaneo creato dal ballerino e coreografo Giorgio Azzone su commissione dell’étoile internazionale Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta, direttori artistici della compagnia Jas Art Ballet e già primi ballerini del Teatro alla Scala, nonché protagonisti dello spettacolo. Sulle musiche di Čajkovskij, partendo dal lavoro originale di Marius Petipa e Lev Ivanov, Azzone ha creato la sua coreografia sviluppandola attorno al tema della violenza di genere. Attuale e coinvolgente, lo spettacolo – di cui sarà trasmessa la registrazione della serata di debutto, andata in scena il 23 gennaio 2017 ...

Read More »

Teatro dell’Opera di Roma a tutta danza in “La bella addormentata” con Marianela Nuñez e “Le Parc” con Eleonora Abbagnato

Il Teatro digitale del Teatro dell’Opera di Roma, dopo le prime quattro settimane di programmazione, propone ogni giorno, senza soluzione di continuità, un nuovo appuntamento: una ampia e varia selezione, a titolo gratuito, degli spettacoli applauditi nelle ultime stagioni, sul canale youtube del teatro. Si Parte con il balletto più classico del repertorio romantico, La bella addormentata che, grazie alla musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij, non smette mai di far sognare il pubblico di grandi e piccoli. La versione è quella di Jean-Guillaume Bart, andata in scena nel settembre 2018, con Marianela Nuñez, principal dancer al Royal Ballet di Londra, per la prima volta al Teatro dell’Opera, e Vladislav Lantratov, con le magnifiche scene e i preziosi costumi di Aldo Buti. (Giorni di programmazione: mercoledì 15 e sabato 18 aprile). Per gli amanti della danza un titolo che è da subito diventato un’icona della nuova danza di fine ottocento, Le Parc che Angelin Preljocaj – coreografo francese d’origine albanese appartenente alla seconda generazione della “nouvelle danse” – ha creato per i ballerini dell’Opéra di Parigi. Al Costanzi è andato in scena nel maggio 2016 con Eleonora Abbagnato e Stéphane Bullion protagonisti dei raffinati e delicati giochi nei sentieri dell’amore. (Giorni di programmazione: mercoledì 22 e sabato 25 aprile). Sara ...

Read More »

“Mediterranea” di Mauro Bigonzetti, venerdì 17 aprile su RaiPlay

Grazie alla collaborazione fra RaiPlay e il Teatro Alla Scala, potremo assistere fino al 21 aprile a uno spettacolo al giorno, con un programma che comprende 30 produzioni (tra cui 4 balletti) messe in scena tra il 2008 e il 2019, in larga parte inedite per il web.  Ogni spettacolo, in cui Orchestra, Coro e Corpo di Ballo sono sempre del Teatro Alla Scala, sarà visibile per un mese. Artista e autore molto amato anche all’estero dove vanta collaborazioni di grande prestigio come Stuttgarter Ballett, N.Y.C Ballet, Alvin Ailey American Dance Theater, Corpo di Ballo del Teatro alla Scala e molti altri, Bigonzetti porta sul palcoscenico uno dei suoi lavori più premiati e applauditi, Mediterranea. La coreografia nasce nel 1993 per il Balletto di Toscana, quindici anni dopo viene rimontata per la compagnia del Teatro alla Scala, e oggi, a venticinque anni dal suo debutto, il coreografo ne fa una vera e propria riscrittura, creando un’opera di forte impatto fisico e visivo con nuovi interpreti e performer. Filo conduttore dello spettacolo sono i due protagonisti maschili, l’uomo di terra e l’uomo di mare, alter ego l’uno dell’altro, che si incontrano e si scontrano, dando vita a un complesso rapporto fatto di sostegno e conforto e dipendenza e rifiuto. L’alternanza di momenti emozionali si manifesta anche coreograficamente ...

Read More »

Roberto Bolle su Rai Uno, sabato 18 aprile , il meglio di – Danza con me- in prima serata

Mai come in questo periodo in cui gli Italiani sono costretti a restare a casa, la televisione assume un ruolo fondamentale soprattutto in prime time, dove sono tante le proposte in programma tutte le sere. Rai 1 punterà sulla riproposizione sabato 18 aprile alle 21,30 di Danza con me, il meglio  dello show che vede protagonista Roberto Bolle. Danza con me, è lo show televisivo di Roberto Bolle, che di consueto da qualche anno a questa parte viene trasmesso dalla Rai a Capodanno. “Una grande sfida che accetto volentieri e sempre con grande emozione – ha detto l’étoile della Scala – Mi rende orgoglioso il percorso fatto per arrivare a questo punto, riuscire a esprimere tutto il potenziale creativo per rendere la danza il più possibile adatta al grande pubblico”. In uno studio che ricorda i grandi varietà della Rai anni ’60, le fila del racconto sono tenute da Giampaolo Morelli e Geppi Cucciari. Tra gli altri ospiti Andrea Bocelli, Stefano Bollani, Luca e Paolo, Marracash, Virginia Raffaele, Nina Zilli, oltre alle ballerine Svetlana Zakharova e Nicoletta Manni. Durante lo spettacolo saranno affrontati, sempre attraverso la danza, due temi attuali e drammatici. Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Alessandra Ferri – Incontri ravvicinati – l’intervista su RaiPlay: un ricordo meraviglioso

Alessandra Ferri Su RaiPlay è disponibile una emozionante intervista ad Alessandra Ferri realizzata nel 2007 in occasione del suo addio alle scene al Teatro alla Scala. Nell’intervista, i suoi ricordi e consigli a giovani ballerine: «il talento non basta; per diventare una ballerina servono forza di volontà e intelligenza». Nel filmato, accanto a lei, un giovanissimo Roberto Bolle al suo debutto nel ruolo di Armand ne La Dame aux camélias di Neumeier, e preziosi frammenti di danza con Carla Fracci, Rudolf Nureyev e Michail Barysnikov. Antonello Aglioti intervista Alessandra Ferri una delle più grandi ballerine di danza classica dei nostri giorni. Alessandra Ferri incomincia a studiare danza a Milano, alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala. All’età di 15 anni vince una borsa di studio assegnata dal British Council, prima volta per una danzatrice, e grazie a questa si trasferisce a Londra per continuare gli studi presso la Royal Ballet School. Nel 1980 entra a far parte della compagnia del Royal Ballet dopo aver vinto il prestigioso Prix de Lausanne, concorso internazionale per studenti di danza. A soli diciannove anni viene promossa prima ballerina, riceve il Lawrence Olivier Award e viene nominata ballerina dell’anno dalla rivista Dance and Dancers ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi