Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Dancing Nation un festival di danza di livello mondiale tra le stelle Akram Khan e Natalia Osipova

Dancing Nation un festival di danza di livello mondiale tra le stelle Akram Khan e Natalia Osipova

Dancing Nation è un festival di danza di livello mondiale registrato nello storico Sadler’s Wells, Londra, una delle case da ballo più importanti del mondo. Aspettati nuove audaci opere insieme a classici moderni di artisti famosi e talenti rivoluzionari del mondo del balletto, del contemporaneo e dell’hip-hop. Compagnie e artisti sono presenti in tre programmi , con esibizioni negli spazi di Sadler’s Wells. Presenta una vivida istantanea della scena della danza britannica in tutte le sue forme, con esibizioni di Akram Khan con Natalia Osipova, Candoco Dance Company, Oona Doherty, English National Ballet, Boy Blue, Birmingham Royal Ballet, Far From The Norm, Breakin ‘Convention , HUMANHOOD, Anthony Matsena, Northern Ballet, Shobana Jeyasingh e Rambert.

Dancing Nation è disponibile dal 28 gennaio 2021 in tre programmi presentati da Brenda Emmanus ed è gratuito per la visione su BBC iPlayer . 

Le nuove avventure di Matthew Bourne – Spitfire. Prima del suo leggendario Lago dei cigni, Schiaccianoci! e Cenerentola, Sir Matthew Bourne ha creato il suo primo successo, Spitfire (1988). Questo lavoro esilarante colloca il più famoso balletto ottocentesco Pas De Quatre nel mondo della pubblicità dell’intimo maschile.

Candoco Dance Company , coreografata da Yasmeen Godder. Un’ode sensuale e inquietante all’intimità e all’immaginazione, espressa attraverso immagini suggestive intrecciate a danze audaci e disinibite. Candoco ha recitato nello Strictly Results Show nel 2018 con la performance della compagnia Life on Mars.

Le vetrine, un lavoro nuovo di zecca da hip-hop danza potenza Breakin convenzione, guidati dal loro Direttore Artistico Jonzi D . Partendo dall’esterno che guarda dentro, ballerini di popping, voguing, flamenco e balletto ti danno il benvenuto a Sadler’s Wells.

Un nuovo brano, Orbis, della rivoluzionaria compagnia di danza HUMANHOOD. Questo duetto visivamente sorprendente esplora la relazione tra il genere umano e il lato oscuro del satellite naturale permanente della Terra, la Luna.

E Hollow, un duetto dell’English National Ballet eseguito da Emily Suzuki e Victor Prigent. Nel duetto contemporaneo di Stina Quagebeur, una coppia lotta con la depressione e con la confusione e lo spostamento che provoca tra di loro. Con un movimento fluido e continuo, i loro corpi si intrecciano, cambiano direzione e entrano in conflitto.

In questo secondo programma della serie, Brenda Emmanus presenta un’ulteriore istantanea della scena dance britannica in tutte le sue forme, tra cui:

Mud of Sorrow: Touch coreografato da Akram Khan . Due dei ballerini più celebri al mondo, Akram Khan e Natalia Osipova , preside del Royal Ballet , si esibiscono insieme per la prima volta utilizzando due grandi forme di danza classica: balletto e kathak. Touch è una rivisitazione di un duetto tratto dall’acclamata collaborazione di Khan con Sylvie Guillem, Sacred Monsters.

La coreografa di Belfast Oona Doherty’s Hope Hunt and the Ascension Into Lazarus . Questa premiata performance solista esplode di furia, spavalderia e umanità. Hope Hunt frantuma le facciate, smantella gli stereotipi e trova la bellezza ai margini.

HUMANHOOD’s Sphera. In questo duetto di danza contemporanea di grande impatto visivo, i ballerini esplorano la relazione tra il lato visibile e luminoso della Luna e l’umanità.

La compagnia di danza hip-hop acclamata a livello internazionale Boy Blue porta una sezione del loro lavoro nominato all’Olivier Award, Blak Whyte Grey. Questo lavoro di danza feroce, audace e galvanizzante, impostato su una colonna sonora elettronica multistrato, riflette temi di identità, oppressione e trascendenza.

BLKDOG, vincitore del premio Olivier Award di Far From The Norm. Una miscela che sfida il genere di danza hip-hop, questo lavoro è un inquietante commento sulla sopravvivenza dell’età adulta come artista infantile.

Il Birmingham Royal Ballet esegue Lazuli Sky, un balletto pieno di speranza e rigenerante creato nel 2020 da Will Tuckett, che spiega anche cosa c’è dietro il pezzo. E Carlos Acosta parla delle sfide del suo primo anno come direttore artistico con BRB.

In questa parte finale di tre programmi molto speciali celebriamo ancora una volta lo straordinario potere della danza. Gli artisti popolano gli spazi di Sadler’s Wells, dall’atrio al palco, mentre Dancing Nation presenta più spettacoli di livello mondiale di alcune delle principali compagnie di danza e stelle nascenti del paese.

Le brucianti sfumature di blu di Anthony e Kel Matsena. Questo lavoro ci porta nel vivo di una protesta e guarda agli effetti del COVID-19 e del movimento Black Lives Matter su una generazione che desidera la libertà e la pace.

Il coreografo Kenneth Tindall e il Northern Ballet ci presentano States of Mind. Ispirato da una raccolta di pensieri, sentimenti e titoli di notizie dal blocco, questo nuovo toccante lavoro è una risposta astratta attraverso il movimento a una selezione di situazioni vissute negli ultimi mesi.

Creato da Shobana Jeyasingh nel 2018, Contagion esplora la natura e la diffusione del virus invisibile che ha causato la pandemia di “influenza spagnola” nel 1918. Questa versione appositamente allestita di Contagion, ambientata in un paesaggio sonoro atmosferico, è ispirata al virus del 1918 stesso.

E la serie si conclude con una collaborazione esplosiva tra la famosa Rambert e la coreografa francese Marion Motin, il cui stile influenzato dall’hip hop è meglio conosciuto attraverso il suo lavoro per Christine and the Queens e il video musicale IDGAF di Dua Lipa. Il risultato – Rouge – è fresco e audace, con ritmi da quattro a terra, corpi stretti all’unisono e costumi gloriosi.

Sara Zuccari

Direttore www.giornaledelladanza.com

Check Also

Nutrire di bellezza lo sguardo presenza Oriri, lo spettacolo scelto dagli spettatori

Venerdì 23 aprile alle ore 21:00 va in streaming lo spettacolo selezionato dal gruppo di spettatori “Visionari della danza”: Oriri di Paolo Rosini/BambulaProject. Nell’ambito ...

Biennale-Danza-Xiexin-Dance-Photo-HU-Yifan

Biennale Danza 2021: il programma completo

Al suo primo anno di direzione, Wayne McGregor illumina con il 15. Festival Internazionale di ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi