Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Il talento di Vasiliev esplode al Regio di Parma

Il talento di Vasiliev esplode al Regio di Parma

Il talento di Vasiliev esplode al Regio di Parma

 

Quando una stella del danza, splendente nel firmamento mondiale dedicato alla musa Tersicore, giunge nel Bel Paese e lo impreziosisce con una serata tutta dedicata al suo splendore, allora sì che l’appuntamento diventa assolutamente imperdibile. Si parla, naturalmente, di An evening with Ivan Vasiliev, lo spettacolo interamente dedicato all’omonimo principal dancer dell’American Ballet di New York, in scena in prima nazionale al Teatro Regio di Parma in ben due date: sabato 8 aprile alle ore 20:30 e domenica 9 aprile alle ore 15:30.

Il ballerino di origini russe, già solista più giovane del Teatro Bol’šoj di Mosca (prima di approdare a New York), si cimenta in palcoscenico sia in qualità di artista sia in qualità di coreografo, giacché buona parte del repertorio presentato durante la serata è firmato proprio dal suo genio creativo.

Il cartellone, infatti, si apre proprio con Love is everywhere, coreografata da Vasiliev su musiche di Igor Stravinskij. Seguono, poi: Variazione da Shéhérazade, coreografia di Michail Fokin e musica di Nikolaj Rimskij-Korsakov; Variazione da La fata delle bambole, coreografia di Marius Petipa e musica di Riccardo Drigo; Variazione da Le fiamme di Parigi, riadattamento coreografico di Aleksej Ratmanskij da Vasilij Vajnonen e musica di Boris Asaf’ev; Pas de deux da Don Chisciotte, coreografia
di Marius Petipa e musica di Ludwig Minkus; e, infine, altre coreografie firmate sempre dall’étoile protagonista.

La presenza sul palcoscenico dell’artista è corollata da una compagine di solisti colleghi del Teatro moscovita, adatti perfettamente a incorniciare la “tela” performativa che il talento di Vasiliev compone già di per sé.

My teachers didn’t see talent in me straight away; they often had their doubts, in the main because of my age and height. At the age of 12 I went to take part in a competition, where I performed adult variations with some serious tricks. I remember how I stunned the whole jury, and it was probably then that many saw something in me and realized that this boy wasn’t quite like all the rest, that he was special. At the academy I was accepted straight away onto the third year of the course, since I could already do all the things that my coevals hadn’t even started learning. And to begin with the tutors were constantly telling me that I was too small – but when I started dancing adult parts and winning medals they changed their opinion. I was always piqued by the words “You won’t be able to do this”; when I heard them, I wanted to show that they were mistaken, that I could. I always believed that I’d be successful on the stage and worked very hard to achieve that – and I continue to work at it to this day. (I. Vasiliev).

Un’occasione davvero preziosa per assistere dal vivo a una delle meraviglie della scena contemporanea del Balletto. Davvero unica nel suo genere!

 

ORARI & INFO

8 aprile ore 20:30

9 aprile ore 15:30

Teatro Regio di Parma

Strada Giuseppe Garibaldi, 16/a – Parma

Tel: +39 0521 203999

www.teatroregioparma.org

 

Marco Argentina

www.giornaledelladanza.com

Check Also

L’impatto psicologico dell’infortunio sul danzatore

L’infortunio è uno dei problemi più sentiti e temuti dai ballerini, sia professionisti che amatori. ...

Le dodici cose che solo i ballerini possono capire

Chi ha ballato nella sua vita, professionalmente o a livello amatoriale ma con passione, lo ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi