Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / La Maratona di Danza torna a Spoleto ed è subito sold out

La Maratona di Danza torna a Spoleto ed è subito sold out

Spoleto-interna

Teatro Romano gremito, file interminabili agli ingressi con gente che è dovuta rimanere fuori per la mancanza di posti a sedere, standig ovation per i protagonisti ed ovviamente un altissimo livello di danza: questi sono stati gli ingredienti della Maratona di Danza – International Dance Gala all’interno del Festival dei Due Mondi di Spoleto.

La risposta del pubblico è stata dirompente, come a voler testimoniare quanto si fosse sentita in questi anni la mancanza della Maratona, assente da Spoleto da 13 lunghi anni. L’edizione del 2014 si è svolta, si all’insegna della continuità, come dimostra la presenza dello storico fondatore, il Prof. Alberto Testa, oggi presidentente onorario,  ma anche sotto il segno dell’innovazione. Il nuovo, ha riguardato proprio l’anima della Maratona, in cui come da tradizione si è celebrata l’eccellenza, ma non quella dei grandi nomi, quelli già noti, bensì quella delle nuove stelle della danza, il nuovo vivaio di grandi artisti che sta arricchendo il tessuto dei principali enti lirici e compagnie internazionali: Adele Fiocchi e Jacopo Tissi del Teatro alla Scala, Nicolai Gorodiskii solista del Croatian National Theatre, Claudio Coviello e Marta Gerani, rispettivamente primo ballerino e solista alla Scala di Milano.

E poi Timofej Andrijasenko, solista all’Opera di Roma e vincitore del Concorso del Bolshoi, Olga Chelpanova e Kostantin Korotkov, primi ballerini dell’Opera Ballet State Mari El in Russia; i primi ballerini dell’Opera Ballet Camaguey di Cuba, Oscar Valdès e Lisa Martinez. La Compagnia MD Dance, Yuri Fortini, Ensamble Vivere Il Balletto, Russian Ballet College.

La conduzione del Gala è stata affidata a Sara Zuccari, giornalista e critico di danza per L’Espresso e direttore del giornaledelladanza.com. La presenza della Zuccari alla Maratona è stata fortemente voluta dalla direzione generale nella persona del Dott. Paolo Boncompagni, dalla direzione artistica guidata da Irina Kashkova, e molto apprezzata da Giorgio Ferrara, direttore artistico del Festival dei Due Mondi, che hanno visto in Sara Zuccari la professionalità e la preparazione giusta per ricoprire il delicato ruolo che in passato fu della storica voce della danza Vittoria Ottolenghi.

Particolarmente sentito il commento di Sara Zuccari: “Aver preso parte attivamente alla rinascita della Maratona di Danza è stato per me motivo di grande orgoglio, e di questo voglio ringraziare Paolo Boncompagni e Irina Kashkova che hanno creduto in me, volendomi al loro fianco in questa importantissima iniziativa. Ho cercato di svolgere il mio ruolo con l’umilità ed il rispetto che un evento come questo richiedono, cercando di conferire alla Maratona il valore e l’importanza che, dato il suo storico, merita. Il calore e l’affetto, che il pubblico del Teatro Romano ha generosamente elargito agli artisti, ha reso ancora più magica una serata che è certamente destinata a rimanere nella storia della danza”. 

 

Alessandro Di Giacomo

Foto di Enrico Meloccaro

Foto di Federica Boncompagni 

www.giornaledelladanza.com  

Check Also

Carla Fracci “Giselle” ospite per il Teatro alla Scala di Milano

Per  il Corpo di Ballo della Scala il 2021 si apre all’insegna di Giselle: la compagnia ...

Biennale College Danza 2021

La Biennale di Venezia/Biennale College Danza 2021: bandi internazionali

Al via la Biennale College Danza 2021 sotto la guida del neodirettore Wayne McGregor. Fino al 19 febbraio 2021 sono ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi