Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “Liquid Loft”, polifonia di assoli e linguaggi coreografici nello storico orto botanico di Padova

“Liquid Loft”, polifonia di assoli e linguaggi coreografici nello storico orto botanico di Padova

Il 24 agosto 2022, nell’ambito della 42^ Edizione di Operaestate Festival Veneto, nella storica cornice dell’orto botanico di Padova sarà possibile assistere alla performance della compagnia Liquid Loft dal titolo Stand-Alones (Polyphony), danza e coreografia Luke Baio, Stephanie Cumming, Dong Uk Kim, Katharina Meves, Dante Murillo, Anna Maria Nowak e Hannah Timbrell. Direzione artistica e coreografia Chris Haring, composizione e suono Andreas Berger.

La compagnia performativa Liquid Loft è stata fondata nel 2005 dal coreografo austriaco Haring, creatore di opere anche per Les Ballets de Monte Carlo, Staatstheater Kassel, Ballett Moscow e Balletto di Roma, insieme al musicista Andreas Berger, alla danzatrice Stephanie Cumming e al drammaturgo Thomas Jelinek.

Ispirato dalla letteratura fantascientifica e dalla teoria dei cyborg, ibridi macchina- organismo che consentono di superare le dicotomie tra umano e meccanico, il lavoro di Liquid Loft riflette il modo in cui la nostra percezione e i nostri corpi si trasformano attraverso i media e l’uso della tecnologia.

Con i loro metodi di decostruzione del movimento danzato, i Liquid Loft aprono nuove strade coreografiche e contestualizzano la danza contemporanea in altre forme d’arte.

Il linguaggio visivo idiosincratico, le scenografie acustiche e la straordinaria tecnica e professionalità dei danzatori hanno fatto guadagnare alla Compagnia consensi e premi internazionali, tra i quali il Leone d’oro per il miglior spettacolo alla Biennale di Venezia.

Stand-Alones è progetto artistico originariamente sviluppato per lo spazio museale ed eseguito in luoghi come il Leopold Museum di Vienna, il Musée des Beaux-Arts di Nancy e il Musée d’Art Moderne di Parigi, a cui è seguita una versione per lo spazio urbano.

L’opera è costituita da una serie di soli eseguiti simultaneamente che in alcuni momenti si sincronizzano e si fondono in una polifonia. Ogni assolo utilizza una musica, un linguaggio o un suono molto specifici e crea a un’opera d’arte originale che desta meraviglia e sorpresa, proprio come le piante secolari ospitate nel più antico orto botanico universitario del mondo, nel quale il lavoro prende vita.

INFO
24 agosto 2022, ore 21.00

Orto botanico di Padova
Via Orto Botanico, 15

35123 Padova PD

Telefono: +39 041 2719035 – 0424 524214

e-mail: biglietteria.festival@comune.bassano.vi.it

Stefania Napoli
© www.giornaledelladanza.com

Check Also

Monumentum

“MONUMENTUM the second sleep”: restituire identità al linguaggio del corpo contemporaneo

La programmazione di Torinodanza Festival 2022 prosegue con MONUMENTUM the second sleep, il nuovo lavoro ...

Il-labirinto

Compagnia Opus Ballet: “Il Labirinto – Il Mito di Arianna e il Minotauro”

In occasione del In2Itfest International Dance Festival 2022, in Norvegia, la Compagnia Opus Ballet, diretta ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi