Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / “Pulcinella” e “Il Mandarino meraviglioso” rivisitati da Mario Piazza in prima assoluta al Filarmonico di Verona

“Pulcinella” e “Il Mandarino meraviglioso” rivisitati da Mario Piazza in prima assoluta al Filarmonico di Verona

 

Mario Piazza presenterà in prima assoluta al Teatro Filarmonico di Verona dall’11 al 16 maggio due grandi classici del balletto rivisitati in chiave contemporanea: Pulcinella e Il Mandarino Meraviglioso. Questo appuntamento, che segnerà la chiusura della stagione 2011-2012 della Fondazione Arena di Verona, vedrà per la prima volta il M° Reinhard Seehafer dirigere l’Orchestra areniana.

Mario Piazza, coreografo riconosciuto a livello internazionale per la sua abilità nel miscelare diversi linguaggi artistici e nell’assimilare alla danza contemporanea la multimedialità, il teatro, il cinema, il canto e le arti figurative, rivede in modo assolutamente personale i due storici balletti della prima metà del Novecento studiandone in prima persona coreografia, regia, scene e costumi.

«L’innovazione per me è aver concepito i due balletti con un trait d’union tra musica, scenografia, costumi, danza e libretto e di aver apportato dinamicità nei movimenti, un linguaggio ricchissimo di elaborazione e la tessitura fittissima coreografica. Inoltre c’è un legame molto intrinseco tra musica e danza, ad ogni nota corrisponde un movimento ed un significato ben specifico.»

Per Pulcinella, balletto su musiche di Igor Stravinskij, Mario Piazza si ispira alla prima coreografia del balletto di Léonide Massine e guarda alla stessa con occhio innovativo. La rappresentazione in un unico atto per piccola orchestra e tre voci soliste conserva in scena l’elemento allegro e burlesco quando l’étoile internazionale Giuseppe Picone nelle vesti di Pulcinella danza accanto ad Amaya Ugarteche, Alessia Gelmetti, Nicolò Noto e il Corpo di Ballo dell’Arena di Verona.

Scene e costumi sono contornati con un segno grafico nero e conferiscono al balletto quasi un aspetto di “fumetto danzante”, mentre dal bozzetto di Picasso, che prevedeva dei palchetti laterali di un immaginario teatro, teatro nel teatro, viene ripresa la struttura della scena.

Il Mandarino Meraviglioso, dramma coreografico musicato da Béla Bartók, censurato integralmente a inizio Novecento quando ancora in forma di pantomima destava scandalo per i temi scabrosi affrontati, viene ripreso da Mario Piazza nella prima versione coreografata da Aurel Milloss.

Nel contemporaneo adattamento Piazza tende a ritrovare e trasmettere tutta l’espressività di cui è carico il dramma originale rivolgendosi alle testimonianze di alcuni interpreti del Mandarino Meraviglioso di Milloss, giungendo a una sintesi della tensione tra vita e morte, tra prigionia e libertà.

Il coreografo affida i ruoli principali alla stella del Balletto di Stoccarda Jason Reilly (il mandarino) e a Yuniesca Sanchez (la ragazza), affiancati sul palcoscenico da Antonio Russo e Nicolò Noto.

Giovedì 10 maggio alle ore 16.30 Anteprima giovani fornirà agli under 30 la speciale occasione di assistere alla prova generale del dittico.

ORARI & INFO

111215 e 16 maggio ore 20.3013 maggio ore 17.00

Teatro Filarmonico

Via dei Mutilati, 4 – Verona

Info: (+39) 045 8005151

www.arena.it

Adriana Miccoli

Check Also

Al via il Futuro Fantastico del “Santarcangelo Festival”, giunto alla 50esima edizione

Un anomalo rituale propiziatorio a cui prenderanno parte 30 persone, fra l’equipe del festival, le ...

Galyn Gorg è morta: la ballerina di “Fantastico” avrebbe compiuto proprio oggi 56 anni

Il 15 luglio è morta a 56 anni l’attrice e ballerina statunitense Galyn Gorg. Gorg, ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi