Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Attualità / Sosta Palmizi: Sofia Nappi/Komoco in tournée con “IMA”

Sosta Palmizi: Sofia Nappi/Komoco in tournée con “IMA”

IMA

Avrà inizio il 16 marzo 2023 a Guadalajara, in Messico, la tournée internazionale di IMA, coreografia di Sofia Nappi/Komoco, creato nell’ambito della produzione artistica di Sosta Palmizi, per proseguire poi in Austria, a Linz, il 22 marzo 2023 e poi approdare in Italia, dove lo spettacolo andrà in scena a Modena (25 marzo 2023 – Rassegna Carne – Teatro Storchi), Rosignano Solvay (28 marzo 2023 – Teatro Solvay) e Arezzo (Rassegna Altre Danze e Rassegna Invito di Sosta – 31 marzo 2023 – Teatro Petrarca).  In scena i danzatori Lara di Nallo, Valentin Durand, Evelien Jansen/ India Guanzini, Paolo Piancastelli, Gonçalo Re.

Lo spettacolo ‒ che ha debuttato nel 2022 con una prima breve versione dell’opera presentata al 14° Festival di Danza contemporanea della Biennale di Venezia 2020 sotto commissione della direttrice Marie Chouinard ‒ prende spunto dal termine giapponese “Ima”, che indica “il momento presente”. In aramaico ed ebraico “Ima” sta anche per “madre”, in riferimento al concetto di rinascita e rinnovamento. Nella recensione firmata da Luis Muñoz Díez apparsa nella Rivista Culturale Tarántula: IMA di Sofia Nappi è un omaggio alla vita, un incitamento a vivere. […] La coreografia e la sua esecuzione colpiscono direttamente i sensi, raggiungendo limiti di straordinaria bellezza quando si muovono in gruppo, mettendo in movimento ogni atomo del loro corpo […] con una vibrazione che trasmette energia e sensualità.

La coreografa, in merito a questa creazione afferma: Il quintetto IMA è stato immaginato durante il periodo di distanziamento sociale: ci siamo ritrovati soli nella nostra vera casa – il corpo – dove la principale dimensione temporale tangibile è il presente, dove il nostro esistere diventa più sensibile alle piccole cose. In questo spazio, il bisogno di rapportarsi con l’altro da noi, in assenza di contatto fisico, porta a raggiungere un profondo senso di connessione sensibile e nostalgia di co-creazione. Essere soli con il proprio corpo permette di percepire chiaramente che tutto, dentro e intorno, non si è fermato, ma è in continuo divenire in una danza che è interconnessione universale.

IMA

Sofia Nappi si diploma all’Alvin Ailey American Dance Theater a New York, per poi approfondire gli studi a livello internazionale. Nella sua formazione ricoprono un ruolo fondamentale lo stretto contatto con la Hofesh Shecter Dance Company e gli studi a Tel Aviv, dove sta attualmente conseguendo la certificazione come insegnante di tecnica Gaga, linguaggio del celebre coreografo Ohad Naharin. Interprete di lavori firmati da artisti di fama internazionale tra i quali Jon Ole Olstad, Alvin Ailey, Brice Mousset, Alessio Silvestrin, Sidra Bell, Netta Yerushalmy, Juel D. Lane, Clifton Brown, Earl Mosley, Robert Moses, Sofia Nappi è direttrice artistica e co-fondatrice del suo progetto KOMOCO, grazie al generoso supporto della storica Associazione Sosta Palmizi.

Nell’ambito del progetto firma diversi lavori, tra cui Wabi-Sabi, selezionato e sostenuto da KOMMTANZ/Passo Nord Residenze Compagnia Abbondanza/Bertoni in collaborazione con il Comune di Rovereto, ospitato in numerosi festival italiani ed europei, che riceve la Menzione Speciale per il Premio Theodor Rawyler 2020 ed è selezionato nell’ambito del bando L’Italia dei Visionari del Kilowatt Festival 2022.  Nel 2021 firma il duo Dodi, già vincitore del Premio Partner Introdans al Rotterdam International Duet Choreography Competition 2021, che si aggiudica il 1° Premio, il Premio della Critica e il Premio di Produzione dalla Fondazione Tanja Liedtke e dal Direttore Artistico Marco Goecke dello Staatstheater Hannover al prestigioso 35esimo International Choreography Competition Hannover 2021.  Nello stesso anno il lavoro di creazione di Sofia Nappi prosegue con REVA, duo nato in coproduzione con il TanzLabor – ROXY di Ulm. Nel 2022 la coreografa crea il quintetto IMA.

ORARI & INFO

MESSICO

16 marzo, ore 20:30

Festival Encuentro Trama

Conjunto Santander de Artes Escénicas

Guadalajara

AUSTRIA

22 marzo, ore 20:00

TanzTage 2023

Posthof

Linz

ITALIA

25 marzo, ore 19:00

Rassegna CARNE

Teatro Storchi

Modena

28 marzo, ore 21:15

Teatro Solvay

Rosignano Solvay (LI)

31 marzo, ore 10:00

Rassegna Altre Danze

Teatro Petrarca

Arezzo

31 marzo, ore 21:00

Stagione 2022/23 & Rassegna Invito di Sosta

Teatro Petrarca

Arezzo

Lorena Coppola

www.giornaledelladanza.com

Photo Credits: Maks Richter

Check Also

Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala al Teatro Municipale di Piacenza

Domenica 3 marzo 2024, alle 16, gli allievi della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla ...

Biennale Danza Cristina Caprioli Leone d’Oro alla carriera 2024

È la danzatrice e coreografa italiana residente in Svezia Cristina Caprioli, autrice di un corpus ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi