Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: Danza (page 30)

Tag Archives: Danza

Alicia Alonso il centenario 1920/2020 dalla sua nascita: nel ricordo di Carla Fracci [ESCLUSIVA]

Alicia Alonso, nome d’arte di Alicia Ernestina de la Caridad del Cobre Martínez Hoyo nasce a L’Avana il 21 dicembre 1920 e muore nello stesso luogo il 17 ottobre 2019.  Ad un anno dalla sua morte il Giornale della Danza rende omaggio alla diva del popolo cubano, “prima ballerina assoluta”, nel suo centenario, per la critica internazionale già dagli anni Trenta. E’ stata per me una grande, grande, grande Maestra, una meravigliosa artista. Sono stata molte volte da lei a Cuba, aveva una grande forza. Abbiamo ballato tanto insieme e lei a creato anche una coreografia, un balletto per me! Il suo ricordo è ancora vivo in me, una grande, una donna immensa. la porto sempre nel cuore! Carla Fracci (Esclusiva Giornale della Danza) —————————————————————————————————————————————————————— Insieme al marito Fernando Alonso, appoggiata da Fidel Castro, nel 1948 ha creato il Balletto Nazionale di Cuba e l’Accademia portando la danza nelle fabbriche, nelle scuole e nelle zone dell’Havana più povere e disagiate per donare le borse di studio. Ma non solo. Seppur purtroppo cieca fin dalla giovane età, ha danzato fino a 70 anni. Dopo la sua morte, a 98 anni, i cubani le hanno reso omaggio nelle strade e nelle piazze della capitale. E i suoi ballerini l’hanno ricordata danzando in riva al mare, ...

Read More »

Paul Marque 23 anni, è stato nominato étoile dell’Opéra di Parigi

Domenica 13 dicembre, al termine dello spettacolo all’Opéra Bastille del balletto La Bayadère, di Rudolf Nureyev, presentato a porte chiuse ma in diretta sulla nuova piattaforma L’Opéra chez soi dell’Opéra national de Paris , il ballerino Paul Marque, 23 anni, è stato nominato étoile da Alexander Neef, direttore generale dell’istituto, su proposta di Aurélie Dupont, direttrice della danza. Nato nel 1997 a Dax, Paul Marque è entrato nella scuola di danza dell’Opéra national de Paris nel 2004. Assunto nel corpo di ballo dell’Opéra national de Paris nel 2014, è stato promosso Coryphée (2015). Ha ottenuto la Medaglia d’Oro al Concorso Internazionale di Danza di Varna (2016), è stato poi promosso a Soggetto e ha ottenuto nello stesso anno il Premio AROP Dance. (2017). Nel 2018, Paul Marque è stato promosso a Premier Ballet Dancer all’Opéra national de Paris. Balla Colas / La Fille mal gardée (Ashton), Concerto per violino , Rubis / Joyaux et Agon (Balanchine), Pas de deux des Paysans / Giselle (dopo Jean Coralli e Jules Perrot), Lenski / Onegin (John Cranko) , Die Grosse Fuge (De Keersmaeker), Aunis (Jacques Garnier), Pas de deux des Écossais / La Sylphide (Pierre Lacotte), Danza napoletana / Il lago dei cigni , Basile / Don Chisciotte (Rudolf Nureyev), Una suite di Danze (Jerome Robbins). Paul Marque balla anche le voci di repertorio e le creazioni dell’Opéra national de Paris Blake Works! (William Forsythe – 2016), Second Trio / The Variations Goldberg (Jerome Robbins – 2016), ...

Read More »

Accademia Ucraina di Balletto in Streaming con “Schiaccianoci” il giorno di Santo Stefano

Accademia Ucraina di Balletto offrirà al pubblico che da sempre la segue nelle produzioni on stage, l’evento più classico per le feste di Natale: a S.Stefano, alle ore 16.00, in rete su tutti i canali social della scuola, andrà in streaming l’intramontabile “SCHIACCIANOCI”, direttamente dall’EcoTeatro di Milano, dove lo spettacolo di A.U.B. Compagnia Italiana di Balletto è già stato in scena, con grande successo. Durante il lockdown parziale degli ultimi periodi, Accademia ha potuto continuare le lezioni grazie al convitto che ospita gli alunni, provenienti da tutta Italia: i posti interni sono passati da 75 a 105 e da fine novembre, con il consenso della Regione Lombardia, i ragazzi sono stati ospitati, secondo tutti i protocolli sanitari, ed hanno potuto studiare in presenza. A.U.B. Compagnia Italiana di Balletto, formata dai diplomati e dagli alunni che stanno studiando, si esibirà quindi sul palco della sala rinnovata di via Fezzan, in piena sicurezza, per regalare al pubblico da casa un vero momento di magia. Il ritorno sulla scena per i ragazzi rappresenta un momento ancora più significativo con l’intento di ridare all’arte e alla cultura la sua giusta dimensione nel rispetto delle norme di sicurezza per la salute di tutti. Gli spettacoli ...

Read More »

Londra dure restrizioni per contenere il contagio da coronavirus tutti i teatri chiusi

Scattano le nuove e più dure restrizioni per contentenere il contagio da coronavirus a Londra. Dalla mezzanotte ora locale la città è passata al livello più alto delle restrizioni, infliggendo un altro duro colpo ai locali e alla cultura prima di Natale.  Con il passaggio della capitale britannica alla ‘Fase 3’ teatri, pub e ristoranti dovranno chiudere, anche se sarà ancora consentito vendere e consumare cibo da asporto. Da oggi i residenti non potranno socializzare in casa con nessuno che non sia della famiglia o della ‘bolla di sostegno’, ma ci si potrà incontrare all’esterno in gruppi fino a sei. Il segretario alla Sanità Matt Hancock ha sottolineato nei giorni scorsi che Londra ha visto un “forte aumento” dei contagi quotidiani e dei ricoveri ospedalieri. “Questa azione è assolutamente essenziale, non solo per mantenere le persone al sicuro, ma perché abbiamo visto che un’azione tempestiva può prevenire ulteriori danni e problemi a lungo termine in seguito”, ha detto al parlamento. Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Netflix ha realizzato una nuova serie TV dal titolo Tiny Pretty Things

Netflix ha realizzato una nuova serie TV dal titolo Tiny Pretty Things, basata sull’omonimo romanzo di Sona Charaipotra e Dhonielle Clayton. Ad occuparsi dell’adattamento, descritto come un mix tra Il Cigno Nero e Pretty Little Liars, è stato Michael MacLennan. La storia è ambientata nel mondo della danza classica, in particolare in una prestigiosa accademia di Chicago. Ma di cosa parla lo show? La trama della serie TV Tiny Pretty Things ruota attorno a giovani ragazzi con il sogno di diventare grandi ballerini. Per riuscire a raggiungere le proprie aspirazioni, sono costretti a lasciare casa. A Chicago la Archer School of Ballet è l’unica scuola di danza con un certo prestigio e in quanto tale si occupa di preparare giovani ballerini per la famosa compagnia della citta: il City Works Ballet. La Archer accoglie studenti di qualsiasi classe sociale e provenienza. Spesso le uniche cose che li accomunano sono talento e passione per il ballo, così profondi da far loro escludere a priori qualsiasi piano B, tutti elementi che, però, creano un grande senso di comunità, nonostante le differenze. Al momento queste sono tutte le anticipazioni che abbiamo per quanto riguarda la serie TV Tiny Pretty Things. Dopo questa panoramica generale, quando esce questo nuovo progetto? Netflix ha fissato la data di uscita della serie TV Tiny ...

Read More »

Roberto Bolle danza nel cartoon prodotto da MAD Entertainment

Danzeremo ancora insieme è il cortometraggio realizzato da MAD Entertainment e ispirato alla figura di Roberto Bolle che, «leggero come l’aria», suggerisce all’umanità di tenersi pronta per quando il palco si riaccenderà. “Ho pensato a tutte le difficoltà del diventare un ballerino e alle difficoltà che noi tutti stiamo vivendo in questo periodo per uscire dalle avversità. Ho voluto usare il linguaggio della Slam Poetry, una poesia scritta di pancia, immediata. Tutti questi elementi, insieme, possono arrivare a diventare un’opera soltanto attraverso il sogno la speranza e la costanza” racconta l’ideatore e regista del corto Francesco Filippini. Filippini insiste su un tratto comune alla danza e a qualsiasi forma d’arte: l’affanno generale dell’uomo che riesce a prendere aria e torna, finalmente, a respirare e a danzare ancora. Danzeremo ancora insieme regia, testi e animazione di Francesco Filippini, musica originale composta da Dario Sansone, leader dei Foja. Il corto Danzeremo ancora insieme di Francesco Filippini è visibile sui i canali social di MAD Entertainment Facebook, YouTube, Instagram. Mad Entertainment di Luciano Stella e Maria Carolina Terzi è una società di produzione cinematografica la cui mission principale è l’entertainment attraverso il cinema live, il cinema d’animazione e i documentari. Tra i numerosi ...

Read More »

Romaeuropa Festival con il suo Dialoge Roma 2020 – Terra Sacra, Sasha Waltz

Romaeuropa Festival con il suo Dialoge Roma 2020 – Terra Sacra, Sasha Waltz torna ad essere protagonista di uno speciale evento promosso dalla Fondazione Romaeuropa: il 18 dicembre a partire dalle ore 19 appuntamento online con lo streaming gratuito del film Dialoge 9 – MAXXIDialoge 9 – MAXXI (poi on demand fino al 31 dicembre). Vero e proprio appuntamento “pilota” di un calendario settimanale, Dialoge 9 ricostruisce lo straordinario evento performativo che il 14 e il 15 novembre del 2009 apriva al pubblico per la prima volta le porte del nuovo museo firmato Zaha Hadid. In questi spazi Waltz, insieme al sound artist Hans Peter Kuhn, alla costumista Bernd Skodzig e agli straordinari interpreti della sua compagnia, sviluppò una vera e propria mostra in movimento sui vari livelli dell’edificio, proseguendo la ricerca già avviata con il Neues Museum di Berlino.  Anticipa lo streaming, alle ore 19 sulle pagine Facebook di Romaeuropa e del MAXXI, un talk con la partecipazione di Sasha Waltz, Fabrizio Grifasi (Direttore Generale e Artistico della Fondazione Romaeuropa) e Hou Hanru (Direttore Artistico del MAXXI): un approfondimento sul processo di creazione che portò alla realizzazione di Dialoge 9, sul rapporto tra danza, architettura e arti visive. Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Teatro alla Scala: calendario Fernet-Branca in vendita per l’Accademia

La fratelli Branca Distillerie festeggia i suoi primi 175 anni con un calendario speciale, interamente realizzato dagli allievi dell’Accademia del Teatro alla Scala che ne sono anche i protagonisti. Una edizione limitata in 175 esemplari in vendita sul sito dell’azienda che si ispira ai calendari storici della Fernet Branca, tradizione iniziata nel 1886. Gli studenti di scenografia teatrale hanno realizzato quattro diversi progetti (uno per stagione), quello di sartoria ha realizzato i costumi e gli stessi alunni sono stati protagonisti degli scatti di ogni mese con l’obiettivo di rappresentare il motto di Branca ‘Novare serbando’, ovvero cambiare nella tradizione. Un calendario che “mette in luce la bellezza di arti e mestieri dello spettacolo – ha sottolineato la direttrice generale dell’Accademia Luisa Vinci – attraverso i volti dei giovani che ogni giorno affidano all’Accademia Teatro alla Scala le proprie aspirazioni di successo, oggi più che mai ci infonde fiducia nel futuro”. ” Questo progetto che vede Fernet-Branca al fianco dell’Accademia Teatro alla Scala per valorizzare i talenti della nuova generazione – ha aggiunto e Niccolò Branca Presidente della Fratelli Branca Distillerie – è un esempio della nostra filosofia del fare, contribuendo attivamente per sostenere i giovani, Milano, l’Italia.”    Redazione www.giornaledelladanza.com

Read More »

Carla Fracci: da cosa nasce questa particolare usanza di vestire di bianco?

Carla Fracci è una vera leggenda della danza. Oggi 84enne, la ballerina si è confidata nel programma di Serena Bortone “Oggi è un altro giorno”. In collegamento dalla loro casa milanese, la Fracci e il marito Beppe Menegatti hanno toccato vari argomenti, anche quelli più privati come la nascita del loro grande amore. “Se è stato un colpo di fulmine? Diciamo sull’elemento straordinario Carla Fracci certamente. Perché indossa sempre abiti bianchi? Da cosa nasce questa particolare usanza? Il marito della più grande ballerina di tutti i tempi ha spiegato che tale abitudine è nata mentre la donna aspettava suo figlio Francesco. “Vestivo abiti leggermente larghi. Oggi la pancia si mostra… Io ho preferito fare così quando ero incinta”, ha puntualizzato la ballerina che già al Corriere della Sera aveva parlato del suo look: “Il mio armadio? Ma non è vero che vesto solo di bianco! Nel guardaroba invernale, da qualche parte, ho anche qualcosa di marrone e persino di verde… Il bianco? Cominciai durante la gravidanza, nel 1969. Avevo pochissima pancia ma cercavo un modo per accentuare ancora di più la riservatezza di quel momento. Il bianco come discrezione, insomma. C’è una fotografia che mi ritrae a luglio, a Forte dei Marmi, ...

Read More »
Danilo-Palmieri

Danilo Palmieri: “La danza è cultura, storia, tradizione, fa parte di noi” [ESCLUSIVA]

Nato a Brindisi, Danilo Palmieri, dopo aver frequentato l’Accademia Nazionale di Danza, nel 1995 vince una borsa di studio alla Royal Ballet School di Londra e l’anno successivo è ammesso alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala dove ottiene il diploma nel 1998. Nello stesso anno comincia la sua esperienza professionale al Ballet National de Marseille, diretta da M.C. Pietragalla. Nel 2001 inizia la sua collaborazione in qualità di solista con la compagnia AENAON diretta da Daniel Lommel. Nel 2002 torna al Teatro alla Scala per poi raggiungere la compagnia di Joseph Russillo al Teatro Regio di Torino. Nel 2005 comincia la sua collaborazione con Gheorghe Jancu che crea appositamente un assolo nel Sogno di una notte di mezza estate di B. Britten, per la regia di Pier Luigi Pizzi, andato in scena al Teatro Real di Madrid. Viene in seguito invitato dalla compagnia Scaena Ballet diretta da Carmen Roche nella produzione Lo Schiaccianoci. Dal 2006 è invitato in molteplici produzioni internazionali, lavorando con coreografi quali Gheorghe Iancu, Renato Zanella, Hugo Viera, Lynne Pag. Tra le sue partner di Myrna Kamara, prima ballerina del Miami City Ballet.  Artista poliedrico e versatile, si esibisce come Principal Guest Performer e tiene ...

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi