Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / Tag Archives: MilanOltre

Tag Archives: MilanOltre

“Tra le Linee”: la potenza di un incontro in cui coreografia e musica dialogano tra densità e svuotamento

Simona Bertozzi

Il 2 e 3 ottobre 2020 alle Fonderie Limone di Moncalieri, nell’ambito del Torinodanza Festival, andrà in scena Tra le linee, progetto di Simona Bertozzi e Claudio Pasceri, coreografia di Simona Bertozzi, una coproduzione Torinodanza Festival/Teatro Stabile di Torino-Teatro Nazionale, EstOvest Festival, Nexus e MilanOLtre, realizzata con il contributo di Mibact, Regione Emilia Romagna, Compagnia di San Paolo, Regione Piemonte, Comune di Bologna, in collaborazione con  Lavanderia a Vapore – Centro di Residenza Coreografica, Ateliersi Bologna. Tra le linee intende affermare la potenza di un incontro in cui coreografia e musica dialogano tra densità e svuotamento, tra apparizioni e fughe. In scena i danzatori Giulio Petrucci, Manolo Perazzi, Sara Sguotti, Oihana Vesga e Simona Bertozzi e il quartetto d’archi NEXT, New Ensemble Xenia Turin, composto da Adrian Pinzaru, Eilis Cranitch, Enrico Carraro e Claudio Pasceri compongono un’architettura di fisicità, tra gesto danzato e sonoro, che si dipana sulla dimensione del limite. Nell’andamento coreografico così come nella struttura musicale, dalla Grande Fuga di Beethoven, attraverso la tessitura di Perugini, fino all’intermittenza di Rihm, il limite appare come una esperienza di sconfinamento, di libertà, ma anche di vulnerabilità, che mobilita le prospettive di accordo e relazione tra i corpi, evocando scenari di ...

Read More »

Il Balletto Teatro di Torino torna a “MilanOltre” con due pièce

Domani alle ore 20.30, il Balletto Teatro di Torino, dopo qualche anno di assenza, torna a MilanOltre con una serata affidata alla scrittura coreografica di Manfredi Perego che presenta Studio su Anemoi in prima nazionale, e Primitiva. Lo spettacolo è anticipato alle 19.00 da un altro appuntamento a cura di Fattoria Vittadini. SIIATE – senza esclusione di corpi è un progetto di Fattoria Vittadini in collaborazione con Cascina Biblioteca di Milano e Paragon Music di Glasgow (Scozia). Un laboratorio coreografico live: dal training alla composizione, fino alla creazione di proposte coreografiche immediate, di gruppo e in tempo reale davanti a un pubblico a cui non vogliamo nascondere i segreti di un processo creativo condiviso. In Studio su Anemoi, prima nazionale, la danza scaturisce da una ferita portata dal vento. La seconda creazione, invece, Primitiva, nasce da una ricerca sulla corporeità nei suoi elementi primari, è un viaggio mnemonico nella più arcaica e animalesca percezione del sé, al contempo fragile e impulsiva. Un tentativo utopico di scoprire l’origine delle pulsioni umane, di abitarne la dimensione di naturalità. Viene chiamata in causa un’età che è lontana ma profondamente radicata in noi, che risiede in un ambiente tanto apparentemente banale quanto profondamente sconosciuto: il corpo. Un viaggio verso quella “origine di / impulsi sconosciuti / creati da noi”, come ...

Read More »

Rino De Pace: “MilanOltre è un luogo in cui la danza può elettrizzare e commuovere profondamente”

Da pochi giorni si è conclusa l’Edizione Numero 32 di MilanOltre, Festival che si è svolto a Milano, al Teatro Elfo Puccini, e che ha portato le migliori compagnie di danza contemporanea nel capoluogo lombardo. Con Rino De Pace, Direttore Artistico del Festival, abbiamo fatto un punto sulla situazione. Direttore, si è conclusa da poco la trentaduesima edizione di MilanOltre. Anche quest’anno siete riusciti a portare compagnie che fanno, ogni giorno, dell’innovazione il loro punto di forza. Ci può fare un bilancio complessivo di questa edizione? Il bilancio è senz’altro positivo, notiamo una crescita progressiva dell’attenzione del pubblico verso la danza contemporanea. Ai fedeli di sempre ogni anno si aggiunge un pubblico via via nuovo che timidamente si avvicina con l’intento di scoprire qualcosa che all’inizio forse spaventa un po’ ma che superato quel momento si lascia coinvolgere ed è incredibilmente generoso di applausi ed entusiasmo. Rappresentare il nuovo è sempre più difficile però ci sono esempi brillanti, nazionali e internazionali, che in questa edizione hanno saputo distinguersi per originalità e soprattutto per una notevole qualità degli allestimenti. Senza fare torto a nessuno dei tanti ospiti di questo programma 2018 mi fa molto piacere citare almeno la Compagnia LDP di Seoul per un programma ...

Read More »

Antonio Montanile in scena con un dittico a MilanOltre

Un dittico per Antonio Montanile che torna a MilanOltre. Due pièce nelle quali lo spettatore è chiamato a specchiarsi interagendo col proprio sé. Due contorni di uno stesso disegno avente un unico comune denominatore: la percezione del tempo. In Cedo all’usarmi una lenta verifica dell’inerzia corporea con la sua minuziosa concentrazione del dettaglio, dà vita e forma a un corpo/materia plastica, fonte di efficaci suggestioni visive. In Bimb(y)i i due interpreti sono coinvolti in un’azione dal moto perpetuo eccessivo e compulsivo, raccontandoci così le loro storie. Essi sono intrigati dal pensiero di raggiungere i limiti fisici dati da una costrizione di tipo cinetico. Bimb(y)i  gira, frulla, rotea e rimesta. Corpo, oggetti, luce e suono, sono parti di un’azione dal moto perpetuo eccessiva e compulsiva. Bimb(y)i da “essere” elettrodomestico, risulterà via via sempre più umano. Danzatore, coreografo ed insegnante, Montanile si forma all’Accademia IsolaDanza e presso la Compagnia della Biennale di Venezia sotto la direzione di Carolyn Carlson. Lavora come danzatore per la Compagnia Caterina Sagna, Déjà Donné, Philippe Saire, Carmen Blanco Principal, Erika Zueneli e MariaClara Villa Lobos. Le sue coreografie sono state presentate e prodotte da Biennale di Venezia, Charleroi Danse, Ccn Roubaix, De Pianofabriek, Danse à Lille, Aerowaves, CND di Parigi, Workspacebrussels. ORARI & INFO 30 settembre ore 21.00 Teatro Elfo Puccini Corso ...

Read More »

MilanOltre celebra il movimento con Marie Chouinard

Il 2 ottobre 2015 nell’ambito della 29° edizione di MilanOltre Festival, il Teatro Elfo Puccini di Milano ospita la compagnia Marie Chouinard, con due opere Henri Michaux: Mouvements e Soft virtuosity, still humid, on the edge, coreografia di Marie Chouinard, su musiche di Louis Dufort. La danzatrice e coreografa canadese è nota per il suo stile eclettico e originale che celebra il corpo umano come veicolo di vita ed identifica il gesto come portatore di significato, addirittura dell’anima del ballerino, che si esprime attraverso il movimento, spesso forte e vigoroso. La scoperta del libro Mouvements del poeta e pittore Henri Michaux è quindi determinante per Chouinard, che non resiste alla tentazione di trasformare in danza i disegni dell’autore belga, dando vita a un’opera intensa e di forte impatto, grazie anche ad una presentazione visiva originale, una pagina bianca con performes vestiti di nero a rappresentare e tradurre in movimento le parole dello scrittore. Soft virtuosity, still humid, on the edge è invece l’ultima creazione di Chouinard, ideata nel 2015 per Colours – International Dance Festival di Stuttgart, ed esplora i concetti di tempo e ritmo, atraverso gli estremi, passando dalla frenesia all’estrema lentezza, giocando e sperimentando vari tipi di movimento ...

Read More »

Ricerca di nuove dimensioni performative a MilanOltre con Enzo Cosimi

Il 26 settembre 2015 nell’ambito dell’edizione 2015 di MilanOltre, al Teatro Elfo Puccini di Milano andrà in scena Sopra di me il diluvio, coreografie di Enzo Cosimi, musiche di Chris Watson, Petro Loa, Jon Wheeler, interpretato dalla danzatrice Paola Lattanzi. Opera vincitrice del Premio Danza&Danza 2014, Sopra di me il diluvio racconta la nascita di un nuovo uomo che si confronta con un paese arcaico e tribale (perfettamente rappresentato anche grazie alla fruste sciamaniche portate in scena da Cristian Dorigatti e ai video realizzati in Africa da Stefano Galanti), un posto che, nonostante la povertà e le guerre a cui è sottoposto, riesce a restituirci una visione di speranza. La bravissima e intensa Lattanzi interpreta una donna imprigionata nella sua condizione sociale, alla ricerca di altre e più libere dimensioni, in una coreografia scarna, caratterizzata da gesti forti e d’impatto, da movimenti apparentemente semplici, che invece danno vita ad un atto performativo complesso e potente. ORARI & INFO 26 settembre 2015 – ore 21.00 Teatro Elfo Puccini – Sala Shakespeare Corso Buenos Aires, 33 20124 Milano Telefono: 02 0066 0606 Biglietteria: Da lunedì a sabato dalle 10:30 alle 19:00 Stefania Napoli www.giornaledelladanza.com

Read More »

A MilanOltre la danza irriverente e poetica di Virginie Brunelle

Il 21 e 22 settembre 2015  nell’ambito della 29° edizione di MilanOltre Festival, il Teatro Elfo Puccini di Milano ospita la compagnia della danzatrice e coreografa canadese Virginie Brunelle con lo spettacolo Complexe des genres, su musiche di Wolfgang Amadeus Mozart, Franz Schubert, Frédéric Chopin, Ludwig van Beethoven, Max Richter, Philip Glass, Peter Broderick Brunelle arriva tardi nel mondo della danza, a 20 anni e a 25 si laurea all’Università del Québec di Montréal nel settore danza, iniziando a collaborare con coreografi affermati che la riconoscono da subito come una delle voci più interessanti del panorama coreutico internazionale. Nel 2009 la coreografa fonda la sua compagnia e crea opere di forte impatto, pluripremiate e apprezzate in tutto il mondo, caratterizzate da uno stile fisico e rigoroso, con forti richiami cinematografici e da ritmi e movenze irregolari e primitivi. Complexe des genres racconta in modo ironico e spesso addirittura irriverente ma sempre divertente, l’incontro/scontro tra l’universo maschile e quello femminile, prendendo in prestito i codici della danza classica, ma rielaborandoli in un nuovo linguaggio, dando vita ad una danza acrobatica, energetica, fortemente fisica e sensuale, ma anche straordinariamente poetica. In scena tre uomini e tre donne (i danzatori Isabelle Arcand, Claudine ...

Read More »

TOP TEN: 10 spettacoli di settembre, consigliati da GiornaledellaDanza.com!

Ritorna con la nuova stagione Top Ten, ormai consueta rubrica del Giornale della Danza, che vi segnala ogni mese i dieci spettacoli da non perdere (con buona pace della gerarchia dei numeri…sono tutti consigliatissimi!). E allora, calendario, taccuino e penna alla mano…pronti a trovare il vostro spettacolo del mese? Letter to a man, di B.Wilson, con M. Baryshnikov, dall’11 al 20 settembre al Teatro dell’Arte di Milano. Uno spettacolo di cui vi abbiamo già parlato, e che dal debutto di Spoleto, in molti aspettano con trepidazione, e molte curiosità… triennale.org  La bella addormentata, di A. Ratmansky, con Massimo Murru (in un ruolo che non vi aspettate!), Svetlana Zakharova e David Hallberg, dal 26 settembre al 23 ottobre al Teatro alla Scala di Milano. Il ritorno di un coreografo che ha fatto della rielaborazione dei classici la sua firma. teatroallascala.org  En avant, marche!, di A. Platel, che mette in scena insieme agli interpreti anche la fanfara dell’Unione Musicale Condovese, 25 e 26 settembre, alle Fonderie Limoni Moncalieri per Torino Danza. E il 26 settembre dalle 10 presso la Sala Gioco del Circolo dei Lettori Alain Platel incontra il pubblico… torinodanzafestival.it  SUB / FALLING ANGELS / HERMAN SCHMERMAN /MINUS 16 di Compañía ...

Read More »

Choreographic Collision: al via la settima edizione

Tutto pronto per la settima edizione di Choreographic Collision, progetto di ricerca coreografica ideato da DanzaVenezia, che offre ai giovani coreografi italiani una vera e propria piattaforma all’interno della quale sperimentare, confrontarsi, creare e sviluppare la propria creatività. Sostenuto da importanti partner quali il Teatro Stabile del Veneto, Arteven, la Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, Teatro Fondamenta Nuove, MilanOltre Festival e LuganoInScena, Choreographic Collision ha tra gli obiettivi principali quello di creare percorsi di alta formazione e perfezionamento di coreografi italiani, sviluppare l’autoimprenditorialità di giovani professionisti dello spettacolo dal vivo, creare una produzione artistica che esca sul mercato e si metta alla prova, all’interno di un network nazionale e internazionale per la circuitazione dei prodotti coreografici. Il progetto ha la durata di circa sei mesi, è completamente gratuito per i coreografi selezionati e si svolge a Venezia a partire da Settembre 2015 fino a Febbraio 2016, tra laboratori di drammaturgia sostenuti da Stefano Tomassini e workshop coreografici sotto la guida di docenti d’eccezione come Marie Chouinard e Cristina Rizzo. Le creazioni verranno inserite in un’unica serata con debutto in prima nazionale a febbraio 2016 nell’ambito della programmazione del Teatro Stabile del Veneto presso il Teatro Carlo Goldoni di Venezia.  ...

Read More »

Virgilio Sieni presenta al Festival MilanOltre la sua creazione “Di fronte agli occhi degli altri”

Il coreografo torinese presenta al Teatro Elfo Puccini il suo lavoro coreografico Di fronte agli occhi degli altri. L’opera, il cui titolo prende ispirazione dal libro della scrittrice Susan Sontag Davanti al dolore degli altri, sarà in scena in occasione del Festival MilanOltre venerdì 11 ottobre alle ore 21:00. La rappresentazione è considerata da Virgilio Sieni un gioco in cui un danzatore, attraverso il tatto, l’improvvisazione, e le note del violoncello di Naomi Berril può interagire con persone che hanno vissuto e resistito agli sconvolgimenti della vita; una delle particolarità di quest’opera è quella di vedere il coinvolgimento di alcune persone incontrate pochi minuti prima di andare in scena; nelle precedenti rappresentazioni, ad esempio, il coreografo ha proposto un’interazione in scena con ex partigiani. Di fronte agli occhi degli altri, è stato originariamente realizzato nel 2012 su invito del Museo della Memoria di Bologna, a testimonianza della Resistenza e in occasione del XXXII anniversario della tragedia di Ustica. Per il debutto milanese Virgilio Sieni decide invece di dedicare lo spettacolo alla Strage di Piazza Fontana e alle sue vittime. ORARI&INFO Teatro Elfo Puccini Corso Buenos Aires 33, Milano Venerdì 11 Ottobre, ore 21:00 Infoline: (+39) 02.00.66.06.06 biglietteria@elfo.org www.elfo.org Antonietta Mazzei

Read More »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. E maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare per maggiore informazione l'apposita pagina sulla nostra Privacy Policy

Chiudi